Federazione Italiana Palla Tamburello - News http://www.federtamburello.it/news.html Mon, 26 Jul 2021 22:46:04 +0200 Joomla! - Open Source Content Management it-it noreply@fipt.it (web FIPT) Serie A e B maschile: 6° di ritorno http://www.federtamburello.it/news/news-open/3622-serie-a-e-b-maschile-6%C2%B0-di-ritorno.html http://www.federtamburello.it/news/news-open/3622-serie-a-e-b-maschile-6%C2%B0-di-ritorno.html

Articolo di Franco Longo - Foto di Laura Fadanelli

A e B sesta di ritorno, torna in campo il Castellaro, la capolista Solferino attesa in casa dal Guidizzolo, squadra in gran forma, fra i cadetti si parte venerdì con Bardolino – Cereta, impegno delicato per la Cavrianese, opposta nel derby lombardo al Bonate Sopra

Si disputerà sabato in notturna la sesta giornata di ritorno del massimo campionato maschile. Tornano in campo i campioni d'Italia del Castellaro, opposti in casa alla matricola Castiglione. Luca Festi e compagni dopo il punto perso contro il Guidizzolo e il turno di riposo della settimana scorsa si sono visti superati in classifica dal Solferino, compagine che nel prossimo turno di campionato sarà a riposo. La squadra di Luca Baldini cercherà la vittoria per riprendere il suo cammino e continuare a lottare per lo scudetto. Difficile pensare che il Castiglione possa togliere punti ai campioni d'Italia, ma dopo l'impresa del Guidizzolo si può anche sperare. La matricola di Eros Ruffoni in questo campionato nella gara di andata contro il Sommacampagna è riuscita a fermare i veronesi, quindi non è certo avversario da sottovalutare, seppure nettamente inferiore ai rivali mantovani.

Altro impegno contro una squadra trentina per il Ceresara, opposto sul campo di Sporminore al Tuenno. I mantovani la settimana scorsa hanno messo ko il Sabbionara e vorranno fare la stessa cosa contro la squadra di Jonny Negherbon per migliorare ulteriormente la loro classica. I tuennesi due settimane fa sul campo di Sporminore si sono trovati a loro agio e hanno vinto il derby contro il Sabbionara giocando decisamente bene. La sfida si presenta equilibrata. Alessandro Ciardi e compagni in casa vorranno ben figurare e ottenere punti fondamentali in chiave salvezza.

Sfida molto delicata Cavaion – Sabbionara. I trentini fanno fatica a tenere alto il ritmo per tutta la durata la gara, non a caso le ultime due gare nel secondo set hanno rimediato due sconfitte per 6-0. La squadra di Andrea Fiorini ha bisogno di un risultato positivo per ritrovare un po' di morale. I veronesi con una vittoria farebbero un bel salto in avanti in chiave salvezza.

Il Solferino sul campo amico affronterà il Guidizzolo, squadra che si presenta in uno stato di forma molto buono, come confermano i quattro punti conquistati contro Castellaro e Cremolino. Gabriel Fiorini e compagni faranno di tutto per mettere in difficoltà la capolista.

Gara molto equilibrata Sommacampagna – Arcene. E' senza dubbio la gara più interessante della giornata, l'incontro di cartello che vede sfidarsi la terza contro la quarta in classifica. Entrambe sono reduci da due successi convincenti. I veronesi hanno messo ko il Castiglione, gli orobici hanno avuto la meglio sul Tuenno sabato scorso sul campo neutro di Castelli Calepio. Turno di riposo per il Cremolino, reduce da un netto ko nell'ultimo turno sul campo del Guidizzolo.

SERIE B

Sesta di ritorno anche per quanto riguarda il campionato cadetto. Si apre con l'anticipo di venerdì Bardolino – Cereta. Entrambe sono in salute. I lacustri sono reduci dal successo nel derby contro il Monte, mentre i mantovani non hanno avuto grandi difficoltà a mettere ko il Capriano del Colle. Per i ragazzi di Sergio Zantedeschi, una gara di fondamentale importanza per avvicinarsi al secondo posto e mettere pressione alla Cavrianese. Il Bardolino è ancora in corsa per la promozione. Obiettivo dei lacustri veronesi vincere e sperare in un passo falso della coppia regina composta dalla Cavrianese e dalla capolista Fontigo.

Impegno casalingo per il Valle San Felice galvanizzato dagli ottimi risultati ottenuti nelle ultime due gare contro Ciserano e Castelli Calepio. I ragazzi di Remo Fiorni hanno conquistato cinque punti sui sei disponibili e possono affrontare il finale di campionato con più tranquillità, anche se non si deve abbassare la guarda. La compagine trentina sarà opposta al Palazzolo, team di ben altra caratura dal punto di vista tecnico.

Interessante si prospetta il derby lombardo Ciserano – Malavicina. I ragazzi di Renzo Tommasi e Bruno Ceron nel turno precedente hanno rallentato la corsa della Cavrianese, mettendo ko al tie break il team mantovano. Due punti decisamente inattesi alla vigilia. Altra nota positiva in casa Malavicina, l'ottima prestazione di Lorenzo Tonon, giocatore di soli 16, ma di grande personalità. Il Ciserano è sempre una squadra difficile da affrontare. Facile attendersi una gara molto combattuta.

Sfida che si preannuncia interessante Cavrianese – Bonate Sopra, ovvero la seconda contro la quarta in classifica. I padroni di casa dalla loro hanno un vantaggio in classifica di sette lunghezze. I mantovani vorranno ottenere l'intera posta in palio per non perdere ulteriore terreno dalla capolista Fontigo e tenere il Bardolino a debita distanza.

Favori del pronostico per la capolista Fontigo nel derby veneto contro la veronese Monte, sconfitta nel turno precedente dal Bardolino. I ragazzi di Mirko Piazza anche in formazione rimaneggiata stanno dando dimostrazione di essere una squadra forte e molto organizzata, dove chiunque va in campo dà il massimo.

Favorito il Capriano del Colle contro il Castelli Calepio, fanalino di coda e in piena crisi di risultati. Dopo il ko nello scontro salvezza contro il Valle San Felice per gli orobici la salvezza si fa sempre più complicata. I sei punti totalizzati fino ad oggi non sono un buon bottino per essere ottimisti.

Serie A 6° di ritorno sabato 24 luglio ore 21.30

Tuenno-Ceresara a Sporminore

Arbitro: Angeli (Frasnelli, Iob)

Cavaion-Sabbionara

Arbitro: Sona (Frare, Fraccaroli)

Solferino-Guidizzolo

Arbitro: Rizzi (Bianchi, Sogliano)

Castellaro-Castiglione

Arbitro: Tavernini (Bertoloni, Filippi)

Sommacampagna-Arcene

Arbitro: Gambirasio (Assoni, Galli)

Serie B 6° di ritorno domenica 25 luglio ore 16.

Valle San Felice-Palazzolo sabato ore 15

Aribtro: Caliaro

Ciserano-Malavicina domenica ore 16

Arbitro:Teli

Cavrianese-Bonate Sopra sabato ore 16

Arbitro: Vicari

Fontigo-Monte sabato ore 16

Arbitro: Bressan

Bardolino-Cereta venerdì ore 21.30

Arbitro: Formolo

Capriano del Colle-Castelli Calepio domenica ore 16

Arbitro: Paganelli

]]>
federtamburello@federtamburello.it (Sara Pucciatti) Open Sat, 24 Jul 2021 17:47:25 +0200
Campionati Italiani OPEN - Sabato 24 e Domenica 25 Luglio http://www.federtamburello.it/news/news-open/3621-campionati-italiani-open-sabato-24-e-domenica-25-luglio.html http://www.federtamburello.it/news/news-open/3621-campionati-italiani-open-sabato-24-e-domenica-25-luglio.html

Articolo di Giovanni Crosato – Foto di Giancarlo Grandi

Maschile

Serie A: Solferino Alla Prova Guidizzolo. Clou Sommacampagna-Arcene

Sesto turno di ritorno per la massima serie con la fresca capolista Solferino, forte del turno di riposo  osservato dal Castellaro una settimana fa, che sul terreno amico riceverà da favorito la visita dell’ostico Guidizzolo, compagine che ha dimostrato di trovarsi particolarmente a proprio agio nelle gare in notturna, riuscendo a strappare un punto al Castellaro e ad imporsi poi nettamente sul Cremolino.

Tornano in campo i campioni d’Italia in carica che non dovrebbero incontrare difficoltà nella gara casalinga contro il Castiglione.

Bella e aperta si preannuncia Sommacampagna-Arcene, squadre in lotta per la terza posizione finale e prossime protagoniste nella Coppa Italia di Noarna dove sfideranno rispettivamente Castellaro e Solferino.

Sul campo di Cunevo in casa il Tuenno che proverà a strappare punti al Ceresara e ad allontanarsi ulteriormente dalla zona calda dove invece il Sabbionara, ultimo a quota sei, si troverà obbligato a fare risultato sul terreno di gioco del Cavaion.

Turno di riposo per l’alessandrina Cremolino.

Serie B: Fontigo Ospita Monte, Cavrianese Attende Bonate Sopra

Sesta giornata di ritorno anche per la serie cadetta con la capolista Fontigo che nel pomeriggio di sabato proverà a confermarsi leader solitaria contro il Monte. Sempre sabato ostico impegno per la Cavrianese che riceverà la vista del Bonate Sopra. Venerdì sera chiamato a continuare la propria rincorsa ad un posto promozione il Bardolino nel non agevole incontro con il Cereta. Nell’ultimo anticipo in programma sabato favorito il Palazzolo sul terreno di gioco del Valle San Felice, che farà comunque il suo per cercare di allungare ulteriormente sul Castelli Calepio che, domenica, sarà costretto a fare punti sul campo del Capriano del Colle per mantenere vive le speranze di salvezza.

Chiude domenica un equilibrato Ciserano-Malavicina, visto l’ottimo stato di forma della compagine mantovana.

 

Programma sabato 24 e domenica 25 luglio

Serie A – 6^ giornata di ritorno

Tuenno-Ceresara campo di Cunevo (Arbitri: Angeli, Frasnelli, Job), Cavaion-Sabbionara (Arbitri: Sona, Frare, Fraccaroli), Solferino-Guidizzolo (Arbitri: Rizzi, Bianchi, Sogliani), Castellaro-Castiglione (Arbitri: Tavernini, Bertoloni, Filippi), Sommacampagna-Arcene (Arbitri: Gambirasio, Assoni, Galli), riposa Cremolino.

Classifica: Solferino p.41, Castellaro* p.39, Arcene* p.34, Sommacampagna* p.31, Cremolino p.29, Ceresara p.16, Guidizzolo p.15, Cavaion e Tuenno* p.11, Castiglione* p.7, Sabbionara p.6.

* hanno già osservato il proprio turno di riposo

Prossimo turno (sabato 31 luglio ore 21.30): Cavaion-Ceresara domenica 1 agosto ore 21,30, Guidizzolo-Sabbionara, Castiglione-Cremolino, Arcene-Castellaro campo di Castelli Calepio, Sommacampagna-Tuenno, riposa Solferino.

Serie B – 6^ giornata di ritorno

Valle San Felice-Palazzolo sabato ore 15 (Arbitro: Caliaro), Ciserano-Malavicina (Arbitro: Teli), Cavrianese-Bonate Sopra sabato (Arbitro: Vicari), Fontigo-Monte sabato (Arbitro: Bressan), Bardolino-Cereta venerdì ore 21.30 (Arbitro: Formolo), Capriano del Colle-Castelli Calepio (Arbitro: Paganelli).

Classifica: Fontigo p.40, Cavrianese p.39, Bardolino p.36, Bonate Sopra p.32, Palazzolo p.28, Cereta p.26, Ciserano p.25, Monte p.17, Malavicina p.15, Capriano del Colle p.13, Valle San Felice p.11, Castelli Calepio p.6.

Prossimo turno (domenica 1 agosto ore 16): Malavicina-Palazzolo, Bonate Sopra-Ciserano, Cavrianese-Monte sabato ore 21.30, Cereta-Fontigo sabato, Castelli Calepio-Bardolino sabato, Capriano del Colle-Valle San Felice.

]]>
federtamburello@federtamburello.it (Sara Pucciatti) Open Fri, 23 Jul 2021 08:00:35 +0200
Finali scudetto A e B femminile http://www.federtamburello.it/news/news-open/3620-finali-scudetto-a-e-b-femminile.html http://www.federtamburello.it/news/news-open/3620-finali-scudetto-a-e-b-femminile.html

Articolo di Franco Longo - Foto di Giancarlo Grandi

Finali A e B femminili sul podio Mezzolombardo in A e Ceresara in B.

Secondo scudetto per le trentine il primo vinto in serie B, anche in quell'occasione contro la Tigliolese, nella finale scudetto di Noarna, palcoscenico dove le finaliste dispureranno la prossima Coppa Italia

Lo sferisterio di Cavalcaselle (Verona) domenica ha ospitato le finali scudetto di serie A e B femminile. Nella massima serie trionfa il Mezzolombardo che riporta cosi il tricolore in provincia di Trento, cosa che non si verificava dal 2015 con l'ultimo tricolore del Sabbionara. In B successo al tie break del Ceresara nel derby virgiliano contro il Cereta. Entrambe le sfide sono state molto equilibrate e combattute. In serie A Mezzolombardo e Tigliolese hanno confermato quanto fatto vedere di buono durante il campionato ovvero di essere le due squadre più complete. Il Mezzolombardo ha fatto il salto di qualità con gli innesti di Chiara e Beatrice Zeni che con la loro esperienza hanno dato un notevole contributo alla società rotaliana. La squadra è cresciuta notevolmente. La Tigliolese pur con molte giocatrici che non hanno potuto dare il loro contributo durante il campionato si è confermata una grande squadra. Notevole la crescita della giovane e talentuosa Ludovica Stella. Il primo set era molto equilibrato. Iniziava meglio il Mezzolombardo, avanti al primo cambio campo 2-0. Le astigiane non mollavano si riportavano in parità sul 3-3, facendo anche il clamoroso sorpasso. L'equilibrio continuava a farla da padrone. Si arriva al 5-4 in favore delle trentine. Si arrivava al quaranta pari vinto da Laura Lorenzoni e compagne. Dal possibile 5-5 si passava al 6-4 per le trentine. Le astigiana a ranghi ridotti non hanno avuto modo di fare cambi e cosi la direttrice tecnica Alessandra De Vincenzi spostava Cecilia Dellavalle a fondocampo e Ludovica Stella nel ruolo di mezzovolo.

Il secondo set era piacevole, ma il Mezzolombardo restava più lucido nelle fase cruciali della gara e cosi vinceva anche il secondo set: 6-3. Onore alle neo campionesse d'Italia, ma anche alle astigiane che hanno contribuito con la loro grinta a rendere la finale scudetto di serie A molto piacevole. Il Mezzolombardo conquista il suo secondo scudetto nel femminile. Il primo è stato vinto nel 2016 a Noarna, tricolore di B femminile, domenica il bis. La squadra trentina in entrambe le occasioni si è imposta in finale contro la Tigliolese. Direttore tecnico delle rotaliane al tempo era Paolo Cappelletti oggi presidente della società. Il risultato finale vide le trentine prevalere per 13-8.

Molto combattuta anche la finale di B fra Ceresara e Cereta. La squadra di Simone Antonioli nonostante la sua maggior esperienza ha sudato fino alla fine per mettere ko le giovani e promettenti atlete di Adolfo Negri. D'altra parte Linda Giovannone e compagne si presentavano con un biglietto da visita di tutto rispetto, visto che in semifinale avevano messo ko il Tuenno dominatore del suo girone.Il Ceresara ha dimostrato di sapere cosa vuol dire soffrire. Nel primo set successo di Viola Gallina e compagne per 6-3. Nel secondo set si imponeva il Cereta: 6-2. Al tie break: la lotteria del tamburello un po' come i calci di rigore nel calcio il Ceresara tornava ad imporre il proprio e alla fine conquistava il tricolore. Le due squadre sapranno essere grandi protagoniste nel prossimo campionato di serie A che sarà caratterizzato dalla presenza delle due neo promosse Ceresara e Cereta e dalla Cavrianese, team che in questa stagione ha saputo ottenere risultati positivi conquistando il terzo posto in classifica. La grinta del Ceresara si vedeva anche nel tie break. Arianna Mondini e compagne partiva a rilento. Il Cereta andava avanti 3-1, prima di subire la rimonta delle rivali che conquistavano cosi il titolo di campionesse d'Italia.

]]>
federtamburello@federtamburello.it (Sara Pucciatti) Open Tue, 20 Jul 2021 07:35:11 +0200
Campionati Italiani: In Serie A femminile il Mezzolombardo conquista lo scudetto. In Serie A maschile Solferino solitario in vetta http://www.federtamburello.it/news/news-open/3619-campionati-italiani-in-serie-a-femminile-il-mezzolombardo-conquista-lo-scudetto-in-serie-a-maschile-solferino-solitario-in-vetta.html http://www.federtamburello.it/news/news-open/3619-campionati-italiani-in-serie-a-femminile-il-mezzolombardo-conquista-lo-scudetto-in-serie-a-maschile-solferino-solitario-in-vetta.html

Articolo di Giovanni Crosato - Foto di Massimo Amerio

Femminile

A Cavalcaselle (Verona) le Finali. Al Mezzolombardo lo Scudetto di Serie A

In B Ceresara all’ultimo Quindici

Si sono svolte a Cavalcaselle, in Provincia di Verona, manifestazione fortemente voluta dal sodalizio presieduto dal presidente Nello Errica, le finali dei campionati di serie A e B femminile, i primi titoli ad essere assegnati nella specialità Open dopo la sospensione del 2020 dovuta al diffondersi della pandemia da Covid-19.

Ad aprire la finalissima di serie B che vedeva di fronte, in un derby tutto mantovano, Ceresara e Cereta, qualificatesi all’epilogo del campionato grazie ai successi in semifinale ottenuti rispettivamente su Aldeno e Tuenno. Come da previsioni della vigilia è stata battaglia, con le due compagini decisi a superarsi a vicenda per ottenere l’importante traguardo. Primo set con il Ceresara sempre avanti nel punteggio e il Cereta a inseguire, ma la maggior freddezza delle prime permetteva loro di chiudere la frazione con il punteggio di 6-3. Pronta la risposta nel secondo della giovanissima formazione guidata da Adolfo Negri che, perso il primo gioco, ne otteneva ben quattro consecutivi, due sul quaranta pari, e si involava sul 4-1 prima di chiudere 6-2 ed impattare il conto dei set. Si andava quindi al tie break per decidere la tredicesima vincitrice del titolo italiano cadetto e la tensione si faceva sentire con il Cereta a portarsi sul 3-1 e il Ceresara a ribaltare la situazione fino al 5-7 in suo favore; di nuovo parità sul 7 pari e poi ancora il team del presidente Fabrizio Pezzini che grazie anche alla miglior esperienza conquistava gli ultimi due punti e con essi il secondo titolo di serie B dopo quello del 2016.

A seguire la finalissima di serie A - in palio lo scudetto numero 40 - con la Tigliolese, mattatrice in semifinale della Cavrianese, che difendeva il titolo conquistato nel 2019, contro il Mezzolombardo, che nel derby di semifinale aveva avuto la meglio sul Segno.

Avvio di primo set tutto per il Mezzolombardo che chiudeva il primo trampolino sul 2-0, ma la Tigliolese non si scomponeva e capovolgeva la situazione passando a condurre per 4-3. Risposta delle trentine che si portavano sul 5-4 e portavano a casa il gioco successivo sul 40 pari conquistando così il primo set. Equilibrio in avvio di secondo set, ma erano le rotaliane, forti del vantaggio acquisito con la vittoria del primo, a dimostrare di avere qualcosa in più delle astigiane che lottavano ma cedevano 6-3 e con esso il quarantesimo scudetto della massima serie femminile al Mezzolombardo, il suo primo, che succede così nell’Albo d’Oro proprio alla Tigliolese, detentrice dei titoli 2018 e 2019. 

Al termine delle gare le premiazioni delle squadre, con i complimenti alla società Cavalcaselle per la perfetta organizzazione, alle squadre partecipanti per l’ottimo spettacolo offerto, agli arbitri che hanno garantito il regolare svolgimento della manifestazione, alla presenza del Presidente federale Edoardo Facchetti, del conigliere federale delegato all’Attività femminile Alessandra de Vincenzi, del vice sindaco di Castelnuovo del Garda Rossella Ardielli, dell’Assessore Thomas Righetti, del Presidente del Comitato provinciale di Verona Luigi Baruffi.

L’Albo d’Oro della serie A vede il Negarine primeggiare con sei scudetti (dal 1987 al 1992), seguito dal Sabbionara (dal 2011 al 2015) e dal Callianetto con cinque (dal 2004 al 2008, il primo Callianetto Chiusano, l’ultimo Callianetto Torino). A quota tre il Rallo (1981-1982-1983), l’Aurora Seriate (1984-1985-1986), l’Aldeno (1993-1994-2001) e l’Alegra Settime (2010-2016 e 2017 ). Due per il Chiusano (1999-2000), per Bergamo (2002-2003), per l’Asti 93 (1995-1996)e per la Tigliolese (2018-2019). Uno per la Pro Loco Settime (2009), il Negrar (1997), il Castello di Cortanze (1998) e il Mezzolombardo (2021).

L’albo d’Oro della serie B vede due titoli per il Ceresara (2016-2021), per il Palazzolo (2009-2012) e per la Monalese (2011-2018), uno invece per Paolo Campora Ovada (2008), Cameranese (2010), Cremolino (2012), Dossena (2014), Mezzolombardo (2015), Tigliolese (2018) e Segno (2019).

Nel pomeriggio di sabato invece a Segno, spareggio tra la squadra di casa e il Dossena, vincitore contro il San Paolo d’Argon, per definire la quarta squadra qualificata alla fase finale di Coppa Italia, in programma a Noarna la settimana di Ferragosto. Grande lotta anche qua, con le orobiche a conquistare il primo set e le trentine a pareggiare i conti nel secondo. A senso unico il tie break con il Segno a chiudere 8-2 e a guadagnarsi così la semifinale del 12 agosto contro le fresche campionesse d’Italia del Mezzolombardo, mentre l’altra semifinale, sempre il 12 agosto, vedrà la Tigliolese opposta alla Cavrianese.

Maschile

Serie A: Solferino solitario in vetta

Quinto turno di ritorno per la massima serie e sfrutta al meglio il turno di riposo del Castellaro il Solferino, che senza problemi si impone sul Cavaion e balza così in vetta solitario.

Saldamente terzo l’Arcene che sul campo di Castelli Calepio non concede spazio al Tuenno. Bene anche il Sommacampagna sul campo del Castiglione.

Exploit del Guidizzolo che conferma il proprio ottimo momento e l’ottima adattabilità al gioco in notturna concedendo un solo gioco al Cremolino, risultato che fa seguito all’ottima prestazione di una settimana fa quando nel derby Stefano Tommasi e compagni riuscirono a strappare un p unto alla capolista Castellaro.

Importante vittoria in chiave salvezza del Ceresara che lascia soli due giochi ad un Sabbionara sempre più in crisi e ultimo a quota a sei punti, uno in meno del Castiglione.

Serie B: Cavrianese cede al Malavicina, Fontigo primo

Quinta giornata ricca di spunti anche per la serie cadetta con il Fontigo che sale in vetta solitario grazie al successo di misura ottenuto sul campo del Bonate Sopra e alla contemporanea sconfitta, sempre di misura, in notturna della Cavrianese che cede a sorpresa nel derby ad un ottimo Malavicina, che, recuperati tutti i suoi effettivi, si sta dimostrando squadra ostica da affrontare per chiunque. Ne approfitta il Bardolino che nel derby veronese supera il Monte e avvicina la coppia di vertice, con la Cavrianese ora distante soli tre punti. Bene il Cereta in casa contro il Capriano del Colle, mentre in coda importantissimo successo per il Valle San Felice che espugna Castelli Calepio e allunga in graduatoria sui bergamaschi, che ora vedono il penultimo posto distante ben cinque punti.

Nell’unico incontro in programma domenica grande equilibrio a Palazzolo con il Ciserano che la spunta al tie break.

 

Risultati sabato 17 e domenica 18 luglio

Finali Serie A e B femminile – Cavalcaselle (Verona) – domenica 18 luglio ore 15

Ore 15 – Finale Serie B – Cereta-Ceresara 1-2 (3-6, 6-2, 7-9) (Arbitri: Facciotti, Bianchi, Vicari)

Ore 17.30 – Finale Serie A – Mezzolombardo-Tigliolese 2-0 (6-4, 6-3) (Arbitri: Sogliani, Frare, Fraccaroli)

Qualificazione Coppa Italia – Spareggio – sabato 17 luglio ore 16

Campo di Segno – Segno-Dossena 2-1 (3-6, 6-3, 8-2) (Arbitro: Tavernini)

Maschile

Serie A – 5^ giornata di ritorno

Ceresara-Sabbionara campo di Goito 2-0 (6-2, 6-0) (Arbitri: Bressan, Viviani, Carletti), Cavaion-Solferino 0-2 (1-6, 1-6) (Arbitri: Tavernini, Filippi, Angeli), Guidizzolo-Cremolino 2-0 (6-1, 6-0) (Arbitri: Caliaro, Fraccaroli, Frare), Castiglione-Sommacampagna 0-2 (3-6, 0-6) (Arbitri: Legnani, Bertoloni, Vicari), Arcene-Tuenno campo di Castelli Calepio 2-0 (6-1, 6-2) (Arbitri: Teli, Galli, Locatelli), riposa Castellaro.

Classifica: Solferino p.41, Castellaro* p.39, Arcene* p.34, Sommacampagna* p.31, Cremolino p.29, Ceresara p.16, Guidizzolo p.15, Cavaion e Tuenno* p.11, Castiglione* p.7, Sabbionara p.6.

* hanno già osservato il proprio turno di riposo

Prossimo turno (sabato 24 luglio ore 21.30): Tuenno-Ceresara, Cavaion-Sabbionara, Solferino-Guidizzolo, Castellaro-Castiglione, Sommacampagna-Arcene, riposa Cremolino.

Serie B – 5^ giornata di ritorno

Palazzolo-Ciserano 1-2 (4-6, 6-5, 3-8) (Arbitro: Formolo), Cavrianese-Malavicina sabato ore 21.30  1-2 (3-6, 6-5, 4-8) (Arbitro: Rizzi), Bonate Sopra-Fontigo sabato 1-2 (5-6, 6-1, 2-8) (Arbitro: Paganelli), Monte-Bardolino sabato ore 15 0-2 (3-6, 2-6)  (Arbitro: Frasnelli), Cereta-Capriano del Colle sabato 2-0 (6-1, 6-0)  (Arbitro: Bianchi), Castelli Calepio-Valle San Felice sabato 0-2 (5-6, 4-6) (Arbitro: Assoni).

Recupero: Bonate Sopra-Capriano del Colle 1-2 (6-4, 5-6, 6-8) (Arbitro: Locatelli).

Classifica: Fontigo p.40, Cavrianese p.39, Bardolino p.36, Bonate Sopra p.32, Palazzolo p.28, Cereta p.26, Ciserano p.25, Monte p.17, Malavicina p.15, Capriano del Colle p.13, Valle San Felice p.11, Castelli Calepio p.6.

Prossimo turno (domenica 25 luglio ore 16): Valle San Felice-Palazzolo sabato ore 15, Ciserano-Malavicina, Cavrianese-Bonate Sopra sabato, Fontigo-Monte sabato, Bardolino-Cereta venerdì ore 21.30, Capriano del Colle-Castelli Calepio.

]]>
federtamburello@federtamburello.it (Sara Pucciatti) Open Mon, 19 Jul 2021 08:47:59 +0200
Serie A e B maschile - il punto sulla 5°giornata di ritorno http://www.federtamburello.it/news/news-open/3618-serie-a-e-b-maschile-il-punto-sulla-5%C2%B0giornata-di-ritorno.html http://www.federtamburello.it/news/news-open/3618-serie-a-e-b-maschile-il-punto-sulla-5%C2%B0giornata-di-ritorno.html

Articolo di Franco Longo - Foto di Laura Fadanelli

Serie A Solferino riconquista la vetta della classifica, Guidizzolo in scioltezza contro il Cremolino, in B rallentano Fontigo e Cavrianese, trevigiani vittoriosi al tie break, mantovani ko sempre al tie break nel derby contro il Malavicina

La 5° giornata di ritorno del massimo campionato maschile vede il Solferino tornare in vetta alla classifica. Il sodalizio del presidente Mario Spazzini sfrutta al meglio il turno di campionato sulla carta agevole e con una prestazione ampiamente positiva di tutto il quintetto travolge il Cavaion con un doppio 6-1. Per Yohan Pieron e Luca Marchidan una vittoria contro la loro ex squadra. I veronesi nonostante il punteggio hanno lottato. 6-1 anche l'esito finale dei 40 pari in favore dei mantovani. I ragazzi di Edo Peroni escono sconfitti, ma non certo ridimensionati. Non è certo in queste gare che hanno l'obbligo di ottenere punti salvezza.

Altro ko per il Sabbionara. La squadra trentina parte bene, ma non riesce a gestire al meglio le situazioni di vantaggio. Troppe le rimonte subite. Nel secondo set, aviensi sconfitti a zero, proprio come era accaduto sette giorni fa nel derby contro il Tuenno. In posizione centrale si sono alternati Riccardo Bonando e Samuele Fiorini. Per il Ceresara altri tre punti importanti per portarsi in zone di classifica sicure.

Il Guidizzolo continua a stupire e cosi dopo il punto conquistato contro il Castellaro ne prende tre contro il Cremolino, trend di tutto rispetto visto il livello tecnico degli avversari. La squadra mantovana è in fiducia e con questi punti conquistati può giocare il finale di campionato con più serenità. Per gli alessandrini una gara non certo da ricordare.

Dopo il successo nel derby del turno precedente contro il Sabbonara il Tuenno si deve arrendere sul campo di Castelli Calepio all'Arcene. Gli orobici hanno dimostrato di essere nettamente più completi e superiori. I trentini hanno pagato a caro prezzo le assenze di Efrem Lavarini e Lorenzo Gasperetti.

Successo convincente del Sommacampagna che supera il Castiglione riscattando cosi la mezza battuta d'arresto rimediata nella gara di andata, dove i veronesi furono sconfitti nel primo set accusando notevolmente l'assenza di Federico Merighi non al meglio e quindi lasciato in panchina precauzionalmente.

SERIE B

Nel campionato cadetto il Fontigo rallenta vincendo al tie break contro il Bonate Sopra. I trevigiani complice il ko al tie break della Cavrianese contro il Malavicina tornano in vetta alla classifica. Fontigo in formazione rimaneggiata, buona gara di Manuel Bortolamiol e Stefano Mazzero giocatori di fondamentale importanza sui quali il team trevigiano può sempre fare affidamento. All'inizio assente anche Matteo De Zambotti non al meglio, sotto cordino buona gara per Devis Bertazzon. Il duello fra trevigiani e virgiliani resta molto suggestivo.

Cavrianese nettamente ko nel primo set: 3-6. Nel secondo vittoria di misura, a seguire la resa al tie break. Sette i quaranta pari (4-3 in favore del Malavicina). Migliore in campo in assoluto Lorenzo Tonon, punto di forza del Malavicina nonostante la sua giovane età 16 anni.

Vittoria di fondamentale importanza per il Valle San Felice che fa suo lo scontro diretto in chiave salvezza contro il Castelli Calepio: 5-6, 4-6. La compagine di Remo Fiorini ha confermato tutti i suoi recenti progressi. La squadra sembra aver preso confidenza con il campionato cadetto. Prestazione ampiamente positiva di tutto il quintetto grestano. Unica nota dolente nel secondo set sul punteggio di 4-2 per i trentini l'infortunio di Davide Beltrami, costretto ad abbandonare il campo anzitempo. Discorso completamente opposto per i bergamaschi distaccati di cinque lunghezze dalla penultima posizione occupata proprio dal Valle San Felice. Il percorso verso la salvezza si fa sempre più complicato.

Il Bardolino fa suo il derby veronese contro il Monte avvicinandosi cosi alla seconda posizione. Franco Zeni e compagni sono in forma e sicuramente lotteranno fino alla fine per il salto di categoria.

Al tie break il successo del Ciserano sul campo del Palazzolo. Tutto facile per il Cereta contro il Capriano del Colle. I mantovani hanno preso in mano fin dalle battute iniziali le redini del gioco. Bresciani in giornata decisamente negativa. Poche idee e tanti falli per il Capriano del Colle. In sintesi, una gara da archiviare al più presto possibile e ripartire.

SERIE A 5° di ritorno

Ceresara-Sabbionara 6-2, 6-0; Cavaion-Solferino 1-6, 1-6;

Guidizzolo-Cremolino 6-1, 6-0; Castiglione-Sommacampagna 3-6, 0-6;

Arcene-Tuenno 6-1, 6-2. A riposo Castellaro.

Serie B 5° di ritorno:

Castelli Calepio – Valle San Felice 5-6, 4-6; Bonate Sopra – Fontigo 6-5, 1-6 (tb 2-8); Cereta – Capriano del Colle 6-1, 6-1, Monte – Bardolino 3-6, 2-6; Cavrianese – Malavicina 3-6, 6-5 (tb 4-8); Palazzolo - Ciserano

]]>
federtamburello@federtamburello.it (Sara Pucciatti) Open Mon, 19 Jul 2021 08:07:10 +0200
Finali Femminili a Cavalcaselle http://www.federtamburello.it/news/news-open/3616-finali-femminili-a-cavalcaselle.html http://www.federtamburello.it/news/news-open/3616-finali-femminili-a-cavalcaselle.html

Articolo di Franco Longo - Foto di Irene Tonidandel

Femminile: a Cavalcaselle (Verona) le finali scudetto. Apre la B Cereta-Ceresara, segue la A Mezzolombardo-Tigliolese

Saranno assegnati domenica a Cavalcaselle (Verona) gli scudetti di serie A e B femminile. Nella massima serie a contendersi il tricolore l'astigiana Tigliolese e la trentina Mezzolombardo, in B sfida tutta mantovana Ceresara – Cereta. Nel 2019, ultimo campionato disputato a conquistare il titolo di campione d'Italia la Tigliolese in serie A e il Segno in B. Il Mezzolombardo cercherà di mettere fine all'egemonia astigiana iniziata nel 2016, con i trionfi del Settime, campione d'Italia nel 2016 e 2017. A seguire, dopo il ritiro della società campione d'Italia il titolo è rimasto sempre nell'astigiano con i trionfi datati 2018 e 2019 dalla Tigliolese. Nel 2020 la sospensione causata dal Covid.

Difficile fare una previsione, vista l'alta posta in palio e le difficoltà della gara unica. Il Mezzolombardo quest'anno ha fatto il salto di qualità, le astigiane si sono confermate su ottimi livelli di gioco, pur non potendo contare su elementi di grande affidabilità quali Gaia Zai e Silvia Gozzelino. L'assenza di queste due giocatrici ha consentito alla società astigiana di poter far crescere Ludovica Stella, protagonista di un campionato positivo.

In campionato si sono sempre imposte le trentine, ma domenica sarà una gara completamente diversa. Il Mezzolombardo cercherà di riportare in provincia di Trento lo scudetto di A femminile, titolo che manca dal 2015, anno in cui si sciolse la società Sabbionara, team capace di vincere il tricolore dal 2011 al 2015

In B non sorprende la promozione nella massima serie del Ceresara, squadra decisamente di categoria superiore. Giulia Sperotto e compagne hanno avuto il grande merito di dimostrare nel corso della “regular season” la loro maggior forza, soffrendo in semifinale contro un buon Aldeno. In caso di vittoria a Cavalcaselle per il Ceresara sarebbe il secondo tricolore di serie B femminile, dopo quello vinto nel 2016, ultimo tricolore vinto da una squadra mantovana.

Il Cereta fino ad oggi ha fatto un'annata positiva, al di là di ogni più rosea previsione della vigilia. Le atlete di Adolfo Negri il loro tricolore lo hanno già vinto, ottenendo la qualificazione ai play off, impresa che non era assolutamente facile e scontata per un team composto da molte ragazze giovani al debutto in B. Nei play off le mantovane hanno continuato a stupire mettendo ko il Tuenno, squadra che aveva dominato il suo raggruppamento. Le trentine avevano allestito una compagine di buon livello per vincere e andare in serie A, ma si sono fermate sul più bello. L'esperienza di Paola Daldoss, Silvia Schonsberg e Aurora Tonon non è servita per mettere ko le giovani mantovane.

Domenica la sfida scudetto di serie B femminile si annuncia molto equilibrata e combattuta. Entrambe le squadre vincendo la semifinale play off hanno ottenuto la promozione in serie A. Domenica si assegnerà soltanto il tricolore.

L'attività femminile sarà protagonista anche con la gara di spareggio per accedere alla fase finale di Coppa Italia in programma a Noarna (Trento).

Si sfideranno a Segno la squadra di casa, capace di conquistare i play off al debutto in A e il Dossena che nello spareggio ha avuto la meglio nel derby orobico contro il San Paolo D'Argon. Per le orobiche, sempre sconfitte in campionato dalle trentine, la possibilità di vendicare i due ko eliminando le trentine dalla Coppa Italia. Proprio nell'ultima giornata il Segno superando il Dossena ha scavalcato le bergamasche in classifica guadagnando i play off.

Finali Serie A e B femminile – Cavalcaselle (Verona) – domenica 18 luglio ore 15

Ore 15 – Finale Serie B

Cereta-Ceresara

Arbitro: Sogliani, Bianchi, Vicari

Finale Serie A

Mezzolombardo-Tigliolese

Arbitrio: Facciotti, (Frare, Fraccaroli)

Qualificazione Coppa Italia – Spareggio – sabato 17 luglio ore 16

Campo di Segno – Segno-Dossena

Arbitro: Tavernini

]]>
federtamburello@federtamburello.it (Sara Pucciatti) Open Fri, 16 Jul 2021 11:56:00 +0200
Serie A e B maschile 5° di ritorno http://www.federtamburello.it/news/news-open/3617-serie-a-e-b-maschile-5%C2%B0-di-ritorno.html http://www.federtamburello.it/news/news-open/3617-serie-a-e-b-maschile-5%C2%B0-di-ritorno.html

Articolo di Franco Longo - Foto di Giancarlo Grandi

A maschile, turno di riposo per il Castellaro, Solferino in cerca di una vittoria per tornare in vetta alla classifica, in B delicata sfida salvezza Castelli Calepio – Valle San Felice, unica gara in programma domenica Palazzolo - Ciserano

La quinta giornata di ritorno del massimo campionato maschile sarà pro Solferino? Sulla carta ci sono tutti i presupposti, visto il turno di riposo del Castellaro e l'impegno decisamente agevole di Yohan Pierron e compagni impegnati contro il Cavaion. Il Solferino vincendo ha la possibilità di tornare in vetta alla classifica, posizione che ha occupato a lungo in questa stagione. Il Cavaion cercherà di dare battaglia sapendo che non sarà facile conquistare punti salvezza, ma ogni gara ha le sue insidie, inoltre le notturne non sono mai scontate.

Gara non facile per il Sabbionara che sul campo di Goito affronterà il Ceresara. Entrambe le squadre vengono da due ko. I mantovani sono stati sconfitti nel derby dal Solferino. Analogo discorso per il Sabbionara che sabato sul campo di Sporminore ha ceduto l'intera posta in palio al Tuenno. Dopo un buon avvio la squadra di Andrea Fiorini si è completamente spenta, subendo nel secondo set una sconfitta molto umiliante: 6-0

Il Guidizzolo galvanizzato dal punto conquistato contro il Castellaro vorrà sicuramente ripetersi contro il Cremolino, ben sapendo che il team alessandrino è una squadra solida e ben organizzata in tutti i reparti. L'incontro si preannuncia molto equilibrato.

Impegno sulla carta agevole anche per il Sommacampagna, ma vista la gara dell'andata i veronesi sicuramente daranno il massimo. Il Castiglione nel girone di ritorno sembra aver trovato i giusti automatismi. I ragazzi di Eros Ruffoni hanno lasciato l'ultimo posto, ma devono continuare a giocare ad alti livelli perchè l'obiettivo salvezza resta molto difficile da raggiungere.

Sul neutro di Castelli Calepio l'Arcene parte favorito contro il Tuenno, anche se i trentini domenica hanno conquistato tre punti e si sono rilanciati in classifica, dopo un periodo non proprio esaltante per quanto riguarda i risultati. Domenica i ragazzi di Jonny Negherbon hanno dovuto rinunciare a Lorenzo Gasperetti, punto di forza della squadra per esperienza e carisma. Turno di riposo per il Castellaro che potrebbe perdere in caso di vittoria del Solferino la sua leadership.

SERIE B

Quinta di ritorno anche per quanto riguarda il campionato cadetto. Dopo l'inattesa battuta d'arresto della settimana scorsa contro il Valle San Felice, il Ciserano cercherà di riscattarsi contro il Palazzolo, impresa non facile. I veronesi sono una buona squadra e giocando in casa vorranno fare di tutto per conquistare l'intera posta in palio.

Derby mantovano per la Cavrianese opposta al Malavicna. La capolista cercherà di vincere, ma i ragazzi di Renzo Tommasi e Bruno Ceron sicuramente daranno battaglia, proprio come hanno fatto nell'ultimo turno contro il Fontigo, gara nella quale, pur perdendo sono usciti dal campo a testa alta.

Fontigo in trasferta sul campo del Bonate Sopra. I trevigiani vorranno vincere per restare in vetta, mentre il Bonate cercherà riscatto dopo il recupero infrasettimanale perso al tie break contro il Capriano del Colle. Dopo una gara molto combattuta i bresciani all'over time si sono imposti per 8-6

Derby veronese Monte – Bardolino che vede i gardesani partire con i favori del pronostico.

Il Capriano del Colle dopo una buona gara e due punti conquistati contro il Bonate Sopra cercherà di confermarsi e muovere ulteriormente la classifica. La squadra nel derby lombardo ha dato battaglia fino alla fine.

Sfida delicatissima in chiave salvezza fra Castelli Calepio e Valle San Felice. I bergamaschi sono in un momento negativo da diverso tempo e un ko contro la compagine trentina in questo momento della stagione potrebbe essere molto duro da digerire. La sconfitta per gli orobici sarebbe quasi una condanna alla retrocessione. Il Valle San Felice contro il Ciserano ha dato grande prova di maturità, la squadra finalmente sembra essersi adattata ad un campionato duro come quello cadetto.

SERIE A 5° DI RITORNO

Ceresara-Sabbionara campo di Goito

Arbitro: Bressan ( Viviani, Carletti)

Cavaion-Solferino

Arbitri: Tavernini (Filippi, Angeli)

Guidizzolo-Cremolino

Arbitro: Caliaro (Fraccaroli, Frare),

Castiglione-Sommacampagna

Arbitro:Legnani( Bertoloni, Vicari),

Arcene-Tuenno campo di Castelli Calepio

Arbitro: Teli (Galli, Locatelli), riposa Castellaro.

SERIE B 5° di ritorno

Palazzolo-Ciserano domenica ore 16

Arbitro: Formolo

Cavrianese-Malavicina sabato ore 21.30

Arbitro: Rizzi

Bonate Sopra-Fontigo sabato ore 16

Arbitro: Paganelli,

Monte-Bardolino sabato ore 15

Arbitro: Frasnelli,

Cereta-Capriano del Colle sabato ore 16

Arbitro: Bianchi

Castelli Calepio-Valle San Felice sabato ore 16

Arbitro: Assoni

]]>
federtamburello@federtamburello.it (Sara Pucciatti) Open Fri, 16 Jul 2021 11:58:59 +0200
Campionati Italiani OPEN: Sabato 17 e Domenica 18 Luglio http://www.federtamburello.it/news/news-open/3615-campionati-italiani-open-%20sabato-17-e-domenica-18-luglio.html http://www.federtamburello.it/news/news-open/3615-campionati-italiani-open-%20sabato-17-e-domenica-18-luglio.html

Articolo di Giovanni Crosato - Foto Archivio di Sergio Miglietta - Locandine Commissione Marketing FIPT

Femminile

A Cavalcaselle (Verona) le finali. Apre la B Cereta-Ceresara, segue la A Mezzolombardo-Tigliolese

Sarà Cavalcaselle, in Provincia di Verona, manifestazione fortemente voluta dal sodalizio presieduto dal presidente Nello Errica, ad ospitare l’epilogo dei campionati di serie A e B femminile, con le finalissime che ci diranno chi succederà nell’Albo d’Oro alla Tigliolese in serie A, con le astigiane che difenderanno sul campo lo scudetto conquistato nel 2019, e al Segno, che due anni  fa fece suo il titolo di serie B.

Saranno i primi ad essere assegnati nella specialità Open dopo la sospensione del 2020 dovuta al diffondersi della pandemia da Covid-19.

Locandina Serie B finali Femminili 2021 page 0001

Nel pomeriggio, alle ore 15, avvio con la finale di serie B, dove si assegna il tredicesimo titolo italiano, con di fronte, nel derby tutto mantovano, la giovanissima squadra del Cereta e il Ceresara, entrambe promosse in serie A, giunte alla finale dopo aver eliminato in semifinale in una doppia sfida Mantova-Trento rispettivamente il Tuenno e l’Aldeno.

Locandina Serie A finali Femminili 2021 page 0001

A seguire la finalissima di serie A - in palio lo scudetto numero 40 - con la Tigliolese, mattatrice in semifinale della Cavrianese, che difenderà il titolo conquistato nel 2019 contro il Mezzolombardo, che nel derby di semifinale ha avuto la meglio sul Segno.

Facile prevedere due incontri equilibrati ed aperti a qualsiasi risultato, con le formazioni che proveranno a superarsi a vicenda per raggiungere il massimo traguardo stagionale.

L’Albo d’Oro della serie A vede il Negarine primeggiare con sei scudetti (dal 1987 al 1992), seguito dal Sabbionara (dal 2011 al 2015) e dal Callianetto con cinque (dal 2004 al 2008, il primo Callianetto Chiusano, l’ultimo Callianetto Torino). A quota tre il Rallo (1981-1982-1983), l’Aurora Seriate (1984-1985-1986), l’Aldeno (1993-1994-2001) e l’Alegra Settime (2010-2016 e 2017 ). Due per il Chiusano (1999-2000), per Bergamo (2002-2003), per l’Asti 93 (1995-1996)e per la Tigliolese (2018-2019). Uno per la Pro Loco Settime (2009), il Negrar (1997) e il Castello di Cortanze (1998).

L’albo d’Oro della serie B vede due titoli per il Palazzolo (2009-2012) e per la Monalese (2011-2018), uno invece per Paolo Campora Ovada (2008), Cameranese (2010), Cremolino (2012), Dossena (2014), Mezzolombardo (2015), Ceresara (2016), Tigliolese (2018) e Segno (2019).

Nel pomeriggio di sabato invece a Segno, spareggio tra la squadra di casa e il Dossena, vincitore contro il San Paolo d’Argon, per definire la quarta squadra qualificata alla fase finale di Coppa Italia, in programma a Noarna la settimana di Ferragosto. La vincente affronterà il 12 agosto il Mezzolombardo, mentre l’altra semifinale, sempre il 12 agosto, vedrà la Tigliolese opposta alla Cavrianese.

Maschile

Serie A in campo sabato sera. Riposa Castellaro, Solferino a Cavaion per il sorpasso

Turno di riposo per la capolista Castellaro, dopo il mezzo passo falso di una settimana fa contro il Guidizzolo, nel quinto turno di ritorno del massimo campionato e Solferino chiamato al sorpasso nella trasferta da favorito sul campo del Cavaion. Per il team del presidente Mario Spazzini l’occasione per riassaporare la vetta, almeno temporanea, dopo averla lasciata alla fine del girone di andata.

Non dovrebbero incontrare troppe difficoltà l’Arcene impegnato in casa, sul campo di Castelli Calepio, contro il Tuenno e il Sommacampagna che farà invece visita al Castiglione.

Dopo la bella prestazione fornita sabato scorso sul campo della prima della classe, proverà a ripetersi il Guidizzolo nell’incontro interno contro il Cremolino, con gli alessandrini che partono comunque con i favori del pronostico.

Alla disperata ricerca di punti il fanalino di coda Sabbionara proverà ad espugnare il terreno di gioco di Goito, dove di casa sarà il Ceresara.

Serie B: Fontigo a Bonate Sopra, Cavrianese attende Malavicina

Quinta di ritorno anche per la serie B con ben cinque gare in programma sabato. Nel pomeriggio favorito il Fontigo impegnato sul terreno di gioco del Bonate Sopra, reduce dalla sconfitta nel recupero con il Capriano del Colle e alle prese con l’assenza forzata di alcuni dei suoi punti di forza. Sempre nel pomeriggio non dovrebbero incontrare troppe difficoltà il Bardolino nel derby a Monte e il Cereta nel match casalingo contro il Capriano del Colle, che si presenterà però galvanizzato dalle due vittorie consecutive. Battaglia aperta in coda nello scontro diretto tra Castelli Calepio e Valle San Felice, con i bergamaschi, ultimi, che non vedono un punto dalla quinta giornata di andata e i trentini, avanti di due lunghezze, reduci dalla vittoria casalinga sul Ciserano, decisi a fare risultato per allungare ulteriormente in graduatoria. In serata derby mantovano tra Cavrianese e Malavicina, con i padroni di casa intenzionati a non lasciare spazio per continuare la propria corsa in vetta.

Nell’unico incontro in programma domenica interessante e aperta a qualsiasi risultato Palazzolo-Ciserano.

 

Programma sabato 17 e domenica 18 luglio

Finali Serie A e B femminile – Cavalcaselle (Verona) – domenica 18 luglio ore 15

Ore 15 – Finale Serie B – Cereta-Ceresara (Arbitri: Sogliani, Bianchi, Vicari)

Ore 17.30 – Finale Serie A – Mezzolombardo-Tigliolese (Arbitri: Facciotti, Frare, Fraccaroli)

Qualificazione Coppa Italia – Spareggio – sabato 17 luglio ore 16

Campo di Segno – Segno-Dossena (Arbitro: Tavernini)

 

Maschile

Serie A – 5^ giornata di ritorno

Ceresara-Sabbionara campo di Goito (Arbitri: Bressan, Viviani, Carletti), Cavaion-Solferino (Arbitri: Tavernini, Filippi, Angeli), Guidizzolo-Cremolino (Arbitri: Caliaro, Fraccaroli, Frare), Castiglione-Sommacampagna (Arbitri: Legnani, Bertoloni, Vicari), Arcene-Tuenno campo di Castelli Calepio (Arbitri: Teli, Galli, Locatelli), riposa Castellaro.

Classifica: Castellaro p.39, Solferino p.38, Arcene* p.31, Cremolino p.29, Sommacampagna* p.28, Ceresara p.13, Guidizzolo p.12, Cavaion e Tuenno* p.11, Castiglione* p.7, Sabbionara p.6.

* hanno già osservato il proprio turno di riposo

Prossimo turno (sabato 24 luglio ore 21.30): Tuenno-Ceresara, Cavaion-Sabbionara, Solferino-Guidizzolo, Castellaro-Castiglione, Sommacampagna-Arcene, riposa Cremolino.

Serie B – 5^ giornata di ritorno

Palazzolo-Ciserano (Arbitro: Formolo), Cavrianese-Malavicina sabato ore 21.30 (Arbitro: Rizzi), Bonate Sopra-Fontigo sabato (Arbitro: Paganelli), Monte-Bardolino sabato ore 15 (Arbitro: Frasnelli), Cereta-Capriano del Colle sabato (Arbitro: Bianchi), Castelli Calepio-Valle San Felice sabato (Arbitro: Assoni).

Recupero: Bonate Sopra-Capriano del Colle 1-2 (6-4, 5-6, 6-8) (Arbitro: Locatelli).

Classifica: Fontigo e Cavrianese p.38, Bardolino p.33, Bonate Sopra p.31, Palazzolo p.27, Ciserano e  Cereta p.23, Monte p.17, Malavicina e Capriano del Colle p.13, Valle San Felice p.8, Castelli Calepio p.6.

Prossimo turno (domenica 25 luglio ore 16): Valle San Felice-Palazzolo sabato ore 15, Ciserano-Malavicina, Cavrianese-Bonate Sopra sabato, Fontigo-Monte sabato, Bardolino-Cereta venerdì ore 21.30, Capriano del Colle-Castelli Calepio.

]]>
federtamburello@federtamburello.it (Sara Pucciatti) Open Thu, 15 Jul 2021 08:29:51 +0200
Campionati Italiani OPEN Sabato 10 e Domenica 11 Luglio http://www.federtamburello.it/news/news-open/3614-campionati-italiani-open-sabato-10-e-domenica-11-luglio-2.html http://www.federtamburello.it/news/news-open/3614-campionati-italiani-open-sabato-10-e-domenica-11-luglio-2.html

 Articolo di Giovanni Crosato – Foto di Doriana Silocchi

Maschile

Serie A: al via le notturne. Castellaro frena, Solferino accorcia. Al Tuenno il derby salvezza con Sabbionara

Quarta giornata di ritorno per la massima serie e parziale sorpresa nella prima notturna stagionale con la capolista Castellaro che cede il primo set al Guidizzolo per 6-5, non sfruttando un vantaggio di 5 giochi a 3, prima di perfezionare la rimonta nel secondo set e nel tie break e portare a casa due punti che gli consentono di mantenere la leadership. I campioni d’Italia in carica vedono  però avvicinarsi il Solferino che senza difficoltà si impone sul Ceresara e accorcia a meno uno.

Sale terzo solitario l’Arcene che non senza qualche problema ha la meglio sul Castiglione.

Bene il Cremolino nel match casalingo contro un combattivo Cavaion.

In coda va al Tuenno lo scontro salvezza con il Sabbionara, la compagine della Val di Non, sul campo di Sporminore, porta a casa il primo set per 6-4, e poi chiude il secondo con un più agevole 6-0. Il Sabbionara rimane così in ultima posizione, con un punto di distacco dal Castiglione.

Turno di riposo per il Sommacampagna.

Serie B: Fontigo e Cavrianese guidano

Quarta di ritorno anche per la serie B con Fontigo e Cavrianese che si confermano leader appaiate a quota 38 punti, grazie ai successi ottenuti rispettivamente su Malavicina e Palazzolo e allungano rispetto al Bardolino e Bonate Sopra, con i gardesani che nello scontro diretto con gli orobici la spuntano al tie break. Importante affermazione per il Valle San Felice che in rimonta batte il Ciserano e abbandona l’ultima piazza, vista l’ennesima sconfitta consecutiva patita dal Castelli Calepio nella gara interna con il Cereta. Sempre in coda sale il Capriano del Colle che in casa batte il Monte e si porta a quota 11 punti in graduatoria, cinque in più del fanalino Castelli Calepio.

Femminile

Serie A: finalissima Mezzolombardo-Tigliolese. Segno-Dossena per la Coppa Italia

Gare di ritorno delle semifinali scudetto per la serie A femminile con Mezzolombardo e Tigliolese, che confermano i risultati dell’andata e, come da pronostico della vigilia, si contenderanno domenica prossima sul campo di Cavalcaselle lo scudetto, con le piemontesi ancora bene nel derby bergamasco il Dossena che bissa il risultato dell’andata e supera il San Paolo d’Argon guadagnandosi così la possibilità di affrontare sabato 17 in partita secca il Segno, sul terreno di gioco trentino, per decretare la quarta squadra che raggiungerà alle semifinali di Noarna le già qualificate Mezzolombardo, Tigliolese e Cavrianese.

Serie B: Cereta e Ceresara promosse in Serie A, domenica la sfida per il Titolo

Grande festa in terra mantovana con Ceresara e Cereta che respingono il tentativo di rimonta delle trentine Aldeno e Tuenno e staccano oltre al pass per la finalissima anche la promozione in Serie A.

Il Cereta conferma il risultato di una settimana fa e si impone in trasferta, mentre più difficile il compito del Ceresara che anche  nella gara di ritorno cede il primo set prima di operare la rimonta, coronata dalla vittoria del tie break che gli ha garantito la qualificazione.

Finalissima in programma sempre domenica prossima a Cavalcaselle, a precedere quella di serie A.

 

Risultati sabato 10 e domenica 11 luglio

Serie A – 4^ giornata di ritorno

Tuenno-Sabbionara campo di Sporminore 2-0 (6-4, 6-0) (Arbitri: Agnoli, Formolo, Angeli), Solferino-Ceresara 2-0 (6-0, 6-2) (Arbitri: Gambirasio, Bertoloni, Reccagni), Cremolino-Cavaion campo di Chiusano d’Asti 2-0 (6-4, 6-3) (Arbitri: Cataldo, Artuffo, Bussa), Castellaro-Guidizzolo 2-1 (5-6, 6-4, 8-3) (Arbitri: Teli, Galli, Assoni), Castiglione-Arcene 0-2 (2-6, 4-6) (Arbitri: Bressan, Postinghel, Bianchi), riposa Sommacampagna.

Classifica: Castellaro p.39, Solferino p.38, Arcene* p.31, Cremolino p.29, Sommacampagna* p.28, Ceresara p.13, Guidizzolo p.12, Cavaion e Tuenno* p.11, Castiglione* p.7, Sabbionara p.6.

* hanno già osservato il proprio turno di riposo

Prossimo turno (sabato 17 luglio ore 21.30): Ceresara-Sabbionara campo di Goito, Cavaion-Solferino, Guidizzolo-Cremolino, Castiglione-Sommacampagna, Arcene-Tuenno campo di Castelli Calepio, riposa Castellaro.

 

Serie B – 4^ giornata di ritorno

Valle San Felice-Ciserano sabato 2-1 (1-6, 6-4, 8-2) (Arbitro: Frasnelli), Cavrianese-Palazzolo sabato 2-0 (6-2, 6-3) (Arbitro: Caliaro), Fontigo-Malavicina sabato 2-0 (6-4, 6-4) (Arbitro: Carletti), Bardolino-Bonate Sopra 2-1 (6-2, 2-6, 8-6) (Arbitro: Merigo), Capriano del Colle-Monte 2-0 (6-5, 6-3) (Arbitro: Locatelli), Castelli Calepio-Cereta sabato 0-2 (3-6, 4-6) (Arbitro: Legnani).

Da recuperare: Bonate Sopra-Capriano del Colle recupero 13 luglio ore 18 (Arbitro: Locatelli).

Classifica: Fontigo e Cavrianese p.38, Bardolino p.33, Bonate Sopra* p.30, Palazzolo p.27, Ciserano e  Cereta p.23, Monte p.17, Malavicina p.13, Capriano del Colle* p.11, Valle San Felice p.8, Castelli Calepio p.6.

*una partita in meno

Prossimo turno (domenica 18 luglio ore 16): Palazzolo-Ciserano, Cavrianese-Malavicina sabato ore 21.30, Bonate Sopra-Fontigo, Monte-Bardolino sabato ore 15, Cereta-Capriano del Colle sabato, Castelli Calepio-Valle San Felice sabato.

 

Serie A femminile – Semifinali Ritorno Play off – domenica 11 luglio ore 16

Mezzolombardo-Segno 2-1 (6-3, 4-6, 9-7) (Arbitro: Tavernini), Tigliolese-Cavrianese 2-0 (6-2, 6-3) (Arbitro: Accornero)

Andata: Segno-Mezzolombardo 0-2 (2-6, 2-6), Cavrianese-Tigliolese 0-2 (2-6, 0-6)

Qualificazione Coppa Italia – Andata – domenica 11 luglio ore 16

Dossena-San Paolo d’Argon 2-0 (6-1, 6-2) (Arbitro: Paganelli)

Andata: San Paolo d’Argon-Dossena 0-2 (1-6, 5-6)

 

Serie B femminile – Semifinali Ritorno Play off – domenica 11 luglio ore 16

Tuenno-Cereta 0-2 (3-6, 4-6) (Arbitro: Sona), Ceresara-Aldeno 2-1 (4-6, 6-4, 8-5) (Arbitro: Sogliani)

Andata: Cereta-Tuenno 2-0 (6-3, 6-1), Aldeno-Ceresara 1-2 (6-5, 4-6, 4-8)

]]>
federtamburello@federtamburello.it (Sara Pucciatti) Open Mon, 12 Jul 2021 11:02:39 +0200
Femminile: gare di ritorno play off http://www.federtamburello.it/news/news-open/3613-femminile-gare-di-ritorno-play-off.html http://www.federtamburello.it/news/news-open/3613-femminile-gare-di-ritorno-play-off.html

Articolo di Franco Longo - Foto Massimo Amerio

Il Cereta infligge un altro ko al Tuenno, in A accedono alla finale Mezzolombardo e Tigliolese

Il Cereta non si ferma, le mantovane espugnano il campo di Rallo piegando il Tuenno 6-3, altra affermazione del Dossena contro il San Paolo, sabato la sfida decisiva fra le  bergamasche e il Segno

Per quanto riguarda l'attività femminile si sono conclusi i play off. Domenica a Cavalcaselle le finali scudetto. Nei cadetti raggiungono la finale Cereta e Ceresra, quindi derby virgiliano, in A sfida Trento – Asti fra Mezzolombardo e Tigliolese, le due dominatrici della regular season.

Il Mezzolombardo supera in casa il Segno al tie break: 6-2, 4-6 (9-7).. Giada Fontana e compagne si aggiudicano il primo set poi calano e vengono sconfitte dal Segno, squadra cresciuta notevolmente in questo campionato. Per la compagine della Val di Non aver centrato al debutto in A i play off è un risultato molto positivo. Sabato il Segno dovrà conquistare l'accesso alla fase finale di Coppa Italia in casa contro il Dossena vittorioso anche nel derby di ritorno contro il San Paolo D'Argon.

Per Sofia Magnani e compagne l'occasione di rendere ancora più positiva la stagione. Nell'altra semifinale la Tigliolese non fa sconti e mette ko la Cavrianese in entrambi i set. Per Chiara Zimolo e compagne un ottimo risultato perchè ottenuto senza alcune pedine fondamentali che quest'anno non hanno potuto dare il loro contributo.

In B il Cereta infligge un altro ko al Tuenno che vede cosi svanire le sue ambizioni di serie A. Linda Giovannone e compagne hanno dimostrato ancora una volta grande personalità. Il Tuenno riparte da un'annata comunque dominata, anche se la squadra di Virna Pilati si è fermata sul più bello. Le tuennesi cercheranno di riscattare il doppio ko patito nelle. semifinali play off in Coppa Italia quando saranno opposte ancora al Cereta.

Anche l' Aldeno si ferma in semifinale. Le atlete di Daniele Coser comunque vengono da un finale di campionato in crescendo e anche contro il Ceresara hanno dato il massimo facendo soffrire le mantovane vittoriose solo al tie break. Desiree Fiorini e compagne escono dal campo a testa alta e tenteranno di riscattarsi in agosto quando ritroveranno le mantovane in Coppa Italia a Noarna. Ceresara priva di una sua atleta fondamentale quale Arianna Mondini. Ceresara e Cereta conquistano entrambe la serie A, domenica la finale scudetto assegnerà invece il titolo di campione d'Italia.

Il Dossena ottiene la sua quarta vittoria stagionale contro il San Paolo D'Argon. Con questa sconfitta la squadra di Gianfranco Vismara chiude una stagione tutt'altro che positiva. Davvero negativa la prestazione di Martina Mazzucchetti e compagne, mai in partita. Il Dossena per centrare la Coppa Italia dovrà affrontare la 4° classificata del campionato al termine del girone di ritorno vale a dire il Segno. Per Luana Bonzi e compagne una gara sicuramente non facile contro una squadra che in campionato le ha sempre battute. Proprio con la vittoria ottenuta a Dossena il Segno ha conquistato i play off estromettendo le orobiche dai play off

Serie A femminile ritorno semifinali play off

Mezzolombardo – Segno 6-2, 4-6 (tb 9-7); Tigliolese – Cavrianese 6-2; 6-3. Finale scudetto Mezzolombardo – Tigliolese domenica 18 luglio a Cavalcaselle (Verona) ore 16:30

Serie B femminile ritorno semifinali play off

Tuenno – Cereta 3-6, 4-6

Ceresara – Aldeno 4-6, 6-4 (tb 8-5). Finale scudetto Ceresara - Cereta domenica 18 luglio ore 14:30 a Cavalcaselle.

Spareggio di Coppa Italia

Dossena – San Paolo D'Argon 6-2, 6-2. Gara di qualificazione domenica 18 luglio Segno – San Paolo D'Argon

]]>
federtamburello@federtamburello.it (Sara Pucciatti) Open Mon, 12 Jul 2021 10:54:51 +0200
Serie A e B Maschile - 4^ giornata di ritorno http://www.federtamburello.it/news/news-open/3612-serie-a-e-b-maschile-4^-giornata-di-ritorno.html http://www.federtamburello.it/news/news-open/3612-serie-a-e-b-maschile-4^-giornata-di-ritorno.html

Articolo di Franco Longo - Foto di Marco Bare

Rallenta il Castellaro, al Tuenno il derby trentino, altro successo per l'Arcene, in B scivola all'ultimo posto il Castelli Calepio sperato anche dal Valle San Felice che supera al tie break il Ciserano. Non si fermano Cavrianese e Fontigo.

Il risultato più clamoroso della 4° giornata di ritorno arriva dal campo di Castellaro, dove i campioni d'Italia superano il Guidizzolo, ma solo al tie break.

Nel Castellaro molto meno preciso del solito Alessandro Merighi il cui valore non si discute. Nel Guidizzolo, prestazione positiva per Stefano Tommasi e Marco Ferri, ma la cosa importante resta l'aver mosso un punto giocando contro i campioni d'Italia

Il Solferino non getta al vento la clamorosa occasione e vince il derby mantovano contro il Ceresara. Gara praticamente a senso unico nel primo ser, durato solo mezz'ora. Nel secondo ospiti decisamente più intraprendenti e combattivi, ma alla fine la qualità di Luca Marchidan e compagni ha fatto la differenza.

Sorride al Tuenno il derby trentino.. Il team della Valle di Non ritrova il successo: 6-4, 6-0, mentre gli aviensi devono incassare una sconfitta decisamente pesante in una gara di fondamentale importanza. Il Sabbionara incassa anche l'amarezza del secondo derby stagionale perso. Buono l'avvio degli aviensi. Il primo gioco si risolve con un 40 pari vinto dagli ospiti per un fallo di Barisan. I tuennesi si riscattano vincendo il secondo 40 pari dell'incontro e cosi al primo cambio campo lo score è di 1-1. L'incontro sembra mettersi male per i ragazzi di Jonny Neghebon che andavano sotto 1-3. Alessandro Ciardi e compagni non demordono e tornano in parità sul 3-3. Seguiva il 4-4, poi il Tuenno riusciva a dare il colpo del ko ai ragazzi di Andrea Fiorini. Nel secondo set il Sabbionara spariva dal campo. Il direttore tecnico del Sabbionara Andrea Fiorini le provava tutte per dare una scossa alla squadra. A inizio secondo set usciva Samuele Fiorini rimpiazzato da Tommaso Merighi. L'ex giocatore del Castellaro rientrava poco dopo, poi veniva spostato a fondocampo con l'avanzamento di Andrea Belluardo in posizione centrale, ma la svolta tanto attesa non arrivava. Il secondo set era un monologo del Tuenno come testimonia il punteggio finale di 6-0.

Il Cremolino sfrutta al meglio il turno casalingo e conquista tre punti molto preziosi contro il Cavaion, squadra che in questo momento comunque sta confermando i suoi prgressi.

Non si ferma l'Arcene. La squadra di Sfefania Mogliotti espugna il campo del Castiglione Non era semplice perchè la matricola mantovana nel girone di ritorno ha saputo conquistare punti e inoltre la vittoria nello scontro diretto contro il Tuenno aveva dato molto. Nel primo set l'Arcene partiva subito forte e decisa, mentre nel secondo Paolo Festino e compagni nelle battute iniziali facevano fatica ad imporre il loro gioco. Alessandro Fraccaro e compagni andavano avant fino al 3-0, gli orobici non si abbatevvano e alla fine con la loro qualità e la loro grinta riuscivano a fare loro anche il secondo set ottenendo cosi l'intera posta in palio nel derby lombardo.

SERIE B

Giornata disputata in prevalenza sabato. Vincono le prime due della classe Cavrianese e Fontigo rispettivamente contro Palazzolo e Malavicina. A Cavriana i veronesi combattono per più di due ore, ma alla fine sono costretti alla sconfitta. Nel primo set mantovani subito avanti e in pieno controllo della gara: 2-0, 3-1, 4-2, 6-2. Nel secondo set il Palazzolo riusciva a rimontare due giochi di svantaggio passando dal 3-1 al 3-3, ma erano i mantovani alla fine ad ottenre la vittoria

Alla vittoria della Cavrianese risponde l'altra capoista Fontigo che sul terreno amico piega un buon Malavicina con un doppio 6-4.

Torna al successo seppure al tie break il Valle San Felice che sul terreno amico supera il Ciserano. Primo set vinto dai bergamaschi che si imponevano 6-1. Nel secondo successo dei trentini per 6-4. I grestani si aggiudicavano anche il tie break, ottenendo due punti di fondamentale importanza al termine di un'ottima gara. Con questo successo la squadra trentina lascia l'ultimo posto in classifica, anche se la strada per la salvezza è ancora tutta in salita.

Il Bardolino soffre contro il Bonate, ma alla fine con la vittoria al tie break riesce a difendere il terzo posto. Gli orobici hanno fatto di tutto e con il punto conquistato si mantengono nelle zone alte della classifica a ridosso delle big del campionato, tutte vincitrici.

Successo importante per il Capriano del Colle contro il Monte, mentre il Cereta supera il Castelli Calepio, sempre più in crisi di risultati. La squadra bergamasca in questa parte del campionato stenta notevolmente e la situazione di classifica si fa sempre più delicata, visto che i bergamaschi sono stati superati in classifica anche dal Valle San Felice.

Serie A 4° di ritorno

Tuenno-Sabbionara campo 6-4, 6-0; Solferino-Ceresara 6-0, 6-2

Cremolino-Cavaion 6-4, 6-3

Castellaro-Guidizzolo 5-6, 6-3 (tb 8-3)

Castiglione-Arcene 2-6, 4-6

 

Serie B 4° di ritorno

Valle San Felice-Ciserano 1-6, 6-4 (tb 8-2)

Cavrianese-Palazzolo 6-2, 6-3

Fontigo-Malavicina 6-4, 6-4

Bardolino-Bonate Sopra 6-2, 2-6 (tb 8-6)

Capriano del Colle-Monte 6-5, 6-2

Castelli Calepio-Cereta 3-6, 4-6

]]>
federtamburello@federtamburello.it (Sara Pucciatti) Open Mon, 12 Jul 2021 10:51:06 +0200
Campionati Italiani OPEN Sabato 10 e Domenica 11 Luglio http://www.federtamburello.it/news/news-open/3611-campionati-italiani-open-sabato-10-e-domenica-11-luglio.html http://www.federtamburello.it/news/news-open/3611-campionati-italiani-open-sabato-10-e-domenica-11-luglio.html

 Articolo di Giovanni Crosato - Foto di Massimo Amerio

Maschile

Serie A: al via le notturne. Castellaro e Solferino nei derby con Guidizzolo e Ceresara. In coda spicca Tuenno-Sabbionara

Al via sabato sera le quattro giornate in notturna che accompagneranno la massima serie maschile alla pausa del mese di agosto con la capolista Castellaro che non dovrebbe incontrare grossi problemi nella partita interna contro il Guidizzolo, valida per la quarta giornata di ritorno. Stesso discorso per il Solferino chiamato a rimanere in scia nel derby contro il Ceresara.

Favori del pronostico anche per l’Arcene che dopo aver osservato il proprio turno di riposo farà visita al Castiglione, fresco di prima vittoria piena stagionale, risultato che gli ha garantito di abbandonare l’ultimo posto in graduatoria.

Turno favorevole anche per il Cremolino che sul campo di Chiusano d’Asti attende la veronese Cavaion in un match che vede gli alessandrini decisi a fare bottino pieno.

In coda fondamentale per entrambe il derby trentino Tuenno-Sabbionara, in scena sul campo di Sporminore, con il team di casa che dopo un buon inizio di campionato ha perso via via smalto, mentre gli ospiti dopo un avvio tribolato sembrano avere trovato la giusta quadra a livello di prestazioni, anche se i risultati, confermati dall’ultimo posto in graduatoria, non sono stati certo dei migliori. Partita che si preannuncia equilibrata ed aperta a qualsiasi risultato, con le due squadre, divise da soli due punti in graduatoria, che cercheranno di superarsi a vicenda, l’una per allungare e l’altra per tentare il sorpasso.

Turno di riposo per il Sommacampagna.

Serie B

Clou Cavrianese-Palazzolo Sabato e Bardolino-Bonate Sopra Domenica

Quarta di ritorno anche per la serie B con quattro anticipi in programma nel pomeriggio sabato e la capolista Cavrianese, fresca di aggancio al Fontigo, che riceverà la visita del Palazzolo, proprio il team che ha costretto i trevigiani al ko mercoledì scorso. I mantovani, ritrovati tutti i propri effettivi, partono con i favori del pronostico, ma i veronesi, squadra solida e di esperienza, venderanno cara la pelle. Gara casalinga per il Fontigo, anche’esso alle prese con le assenze, che cercherà di sfruttare al meglio il terreno amico per tornare al successo contro il Malavicina, compagine comunque in crescita. Sempre sabato favorito il Ciserano sul campo del Valle San Felice, così come il Cereta a Castelli Calepio.

Altra sfida di cartello domenica pomeriggio con il Bardolino che attende il Bonate Sopra in una partita che ci dirà chi tra le due potrà rimanere agganciata al treno promozione, visto che chi perderà potrebbe vedere ulteriormente dilatarsi il gap con la coppia di vetta.

Chiude la giornata Capriano del Colle-Monte, con i bresciani affamati di punti per allontanarsi dalla zona calda che ora li vede con sole due lunghezze di vantaggio sulla coppia Valle San Felice-Castelli Calepio ultime, e i veronesi, in una più tranquilla posizione, che faranno il loro per fare risultato e allungare.

Femminile

Serie A e B: Domenica ritorno delle Semifinali Play Off

Gare di ritorno delle semifinali scudetto domenica per la serie A femminile con Mezzolombardo e Tigliolese, favorite già alla vigilia del campionato per contendersi i massimi traguardi stagionali, che, dopo i netti successi di domenica scorsa, non dovrebbero incontrare grosse difficoltà nel portare a casa quel punto necessario ad ottenere il pass alla finalissima del 18 luglio a Cavalcaselle. Per le avversarie il compito di dare battaglia.

Per quanto riguarda la fase di qualificazione alla Coppa Italia si è giocato martedì l’incontro di andata rinviato per maltempo tra San Paolo d’Argon e Dossena, con la compagine ospite che si è imposta 6-1, 6-5. Ritorno del derby orobico domenica, con il Dossena che parte favorito forte del risultato dell’andata. La vincente affronterà poi in partita secca il Segno, sul terreno di gioco trentino, per decretare la quarta squadra che raggiungerà alle semifinali di Noarna le già qualificate Mezzolombardo, Tigliolese e Cavrianese.

Serie A e B: Domenica ritorno delle Semifinali Play Off

Recupero martedì sera in notturna anche per la semifinale di andata della serie cadetta tra Aldeno e Ceresara, con la squadra di casa che è riuscita a portare a casa il primo set ma ha poi ceduto alla rimonta delle mantovane che hanno fatto propri i due punti al tie break, ipotecando il passaggio alla finale che proveranno a confermare domenica sul terreno amico.

Cercherà di ribaltare la situazione il Tuenno contro il Cereta, nettamente vincitore all’andata sul team della Val di Non.

Le vincenti oltre che a qualificarsi per la finalissima di domenica 18 a Cavalcaselle otterranno anche la promozione in serie A.

 

Programma sabato 10 e domenica 11 luglio

Serie A – 4^ giornata di ritorno

Tuenno-Sabbionara campo di Sporminore (Arbitri: Agnoli, Formolo, Angeli), Solferino-Ceresara (Arbitri: Gambirasio, Bertoloni, Reccagni), Cremolino-Cavaion campo di Chiusano d’Asti (Arbitri: ), Castellaro-Guidizzolo (Arbitri: Teli, Galli, Assoni), Castiglione-Arcene (Arbitri: Bressan, Postinghel, Bianchi), riposa Sommacampagna.

Classifica: Castellaro p.37, Solferino p.35, Arcene* e Sommacampagna p.28, Cremolino p.26, Ceresara p.13, Guidizzolo e Cavaion p.11, Tuenno* p.8, Castiglione* p.7, Sabbionara p.6.

* hanno già osservato il proprio turno di riposo

Prossimo turno (sabato 17 luglio ore 21.30): Ceresara-Sabbionara campo di Goito, Cavaion-Solferino, Guidizzolo-Cremolino, Castiglione-Sommacampagna, Arcene-Tuenno campo di Castelli Calepio, riposa Castellaro.

Serie B – 4^ giornata di ritorno

Valle San Felice-Ciserano sabato ore 15 (Arbitro: Frasnelli), Cavrianese-Palazzolo sabato (Arbitro: Caliaro), Fontigo-Malavicina sabato (Arbitro: Carletti), Bardolino-Bonate Sopra (Arbitro: Merigo), Capriano del Colle-Monte (Arbitro: Locatelli), Castelli Calepio-Cereta sabato (Arbitro: Legnani).

Da recuperare: Bonate Sopra-Capriano del Colle recupero 13 luglio ore 18 (Arbitro: Locatelli).

Classifica: Fontigo e Cavrianese p.35, Bardolino p.31, Bonate Sopra* p.29, Palazzolo p.27, Ciserano p.22,  Cereta p.20, Monte p.17, Malavicina p.13, Capriano del Colle* p.8, Castelli Calepio e Valle San Felice p.6.

*una partita in meno

Prossimo turno (domenica 18 luglio ore 16): Palazzolo-Ciserano, Cavrianese-Malavicina sabato ore 21.30, Bonate Sopra-Fontigo, Monte-Bardolino sabato ore 15, Cereta-Capriano del Colle sabato, Castelli Calepio-Valle San Felice sabato.

Serie A femminile – Semifinali Ritorno Play off – domenica 11 luglio ore 16

Mezzolombardo-Segno (Arbitro: Tavernini), Tigliolese-Cavrianese (Arbitro: )

Andata: Segno-Mezzolombardo 0-2 (2-6, 2-6), Cavrianese-Tigliolese 0-2 (2-6, 0-6)

Qualificazione Coppa Italia – Andata – domenica 11 luglio ore 16

Dossena-San Paolo d’Argon (Arbitro: Paganelli)

Andata: San Paolo d’Argon-Dossena 0-2 (1-6, 5-6)

Serie B femminile – Semifinali Ritorno Play off – domenica 11 luglio ore 16

Tuenno-Cereta (Arbitro: Sona), Ceresara-Aldeno (Arbitro: Sogliani)

Andata: Cereta-Tuenno 2-0 (6-3, 6-1), Aldeno-Ceresara 1-2 (6-5, 4-6, 4-8)

]]>
federtamburello@federtamburello.it (Sara Pucciatti) Open Thu, 08 Jul 2021 10:40:13 +0200
Campionati Italiani OPEN Mercoledì 30 Giugno, Sabato 3 e Domenica 4 Luglio http://www.federtamburello.it/news/news-open/3610-campionati-italiani-open-mercoled%C3%AC-30-giugno%2C-sabato-3-e-domenica-4-luglio.html http://www.federtamburello.it/news/news-open/3610-campionati-italiani-open-mercoled%C3%AC-30-giugno%2C-sabato-3-e-domenica-4-luglio.html

Articolo di Giovanni Crosato - Foto di Luigi Bana

Maschile

Serie A: Castellaro facile a Cavaion, Solferino Insegue. Al Castiglione la sfida salvezza col Tuenno

Terza giornata di ritorno per la massima serie maschile con incontri che si sono disputati a partire da mercoledì 30 giugno, visto che nel weekend era prevista la Coppa Europa Open, poi posticipata a fine agosto a Segno, in terra trentina, e quindi la Commissione Tecnica federale ha dato la possibilità alle società di poter differire gli incontri programmati infrasettimanalmente anche al venerdì, sabato e domenica.

Negli incontri disputati nel pomeriggio di mercoledì nessun problema per il Castellaro che si conferma leader solitario grazie al cappotto inflitto al Cavaion. Bene il Sommacampagna che aggancia l’Arcene, a riposo, al terzo posto visto il successo ottenuto sul terreno di gioco di un combattivo Guidizzolo.

Nella lotta salvezza bella prestazione del Castiglione che sconfigge il Tuenno e abbandona l’ultimo posto in graduatoria, superando il Sabbionara, impegnato sabato nel proibitivo incontro con il favoritissimo Solferino, e avvicinando il Tuenno, ora distante un solo punto.

Sabato pomeriggio nessun problema per il Solferino che espugna Sabbionara e si mantiene in scia al Castellaro.

A Ceresara vittoria in rimonta del Cremolino che cede il primo set ma fa suo il secondo e il tie break.

A riposo l’Arcene.

Serie B: Fontigo cade di misura a Palazzolo, Cavrianese vince a Ciserano e aggancia la vetta

Incontri spalmati nel corso della settimana anche per la serie cadetta con mercoledì sconfitta di misura per il Fontigo, alle prese con problemi di formazione causa l’indisponibilità per problematiche legate al Covid di alcuni suoi atleti, che cede in casa del Palazzolo ma riesce comunque a portare a casa un sudato punto grazie ad una bella rimonta nel secondo set, quando i trevigiani sotto 5-3 e ad un passo dalla sconfitta piena, sono riusciti ad incamerare tre quaranta pari consecutivi e quel punto che gli consente di rimanere in vetta, in coabitazione ora con la Cavrianese che non senza difficoltà espugna il campo dell’ostico Ciserano. Non ne approfitta completamente il Bardolino, terzo a quattro lunghezze dalla coppia di testa, sul campo del Malavicina: i gardesani sull’orlo della sconfitta sotto di un set e 5-0 nel secondo, sono riusciti con una grande reazione a ribaltare la situazione e a vincere il secondo set e, sulle ali dell’entusiasmo il tie break.

Nelle gare disputate sabato bene il Monte che in casa sconfigge il Castelli Calepio, con gli orobici che rimangono ultimi in coabitazione con il Valle San Felice che in serata finisce ko contro il Cereta.

Rinviata per impraticabilità del campo Bonate Sopra-Capriano del Colle.

Femminile

Serie A E B: Domenica Scattano Le Semifinali Play Off

Gare di andata delle semifinali scudetto domenica per la serie A femminile con il Mezzolombardo che senza problemi si è imposto sul campo del Segno. Tutto facile anche per la Tigliolese che concede soli due giochi alla Cavrianese. Gare di ritorno domenica 11 luglio e finale scudetto a Cavalcaselle il 18.

Per quanto riguarda la fase di qualificazione alla Coppa Italia rinviato per maltempo l’incontro di andata tra San Paolo d’Argon e Dossena, con recupero previsto martedì 6 alle ore 18. Ritorno del derby orobico domenica prossima con la vincente che affronterà poi in partita secca il Segno per decretare la quarta squadra che raggiungerà alle semifinali di Noarna le già qualificate Mezzolombardo, Tigliolese e Cavrianese.

Serie B femminile

Semifinali anche per la B femminile con doppia sfida Mantova-Trento. Ad Aldeno vince il maltempo, con partita sospesa nel primo set sul punteggio di 5-4 per il Ceresara e prosecuzione fissata martedì 6 in notturna. A Cereta netta affermazione della squadra di casa che supera il Tuenno 6-3, 6-1 dimostrando tutta la sua forza. Anche qua gare di ritorno tra una settimana e finalissima il 18 luglio.

 

Risultati mercoledì 30 giugno, sabato 3 e domenica 4 luglio

Serie A – 3^ giornata di ritorno

Guidizzolo-Sommacampagna 0-2 (3-6, 3-6) (Arbitri: Rizzi, Bianchi, Vicari), Castiglione-Tuenno 2-0 (6-3, 6-4) (Arbitri: Gambirasio, Teli, Bertoloni), Cavaion-Castellaro 0-2 (0-6, 0-6) (Arbitri: Carletti, Viviani, Tavernini), Sabbionara-Solferino sabato 0-2 (1-6, 2-6) (Arbitri:Frasnelli, Gazzini, Girardelli), Ceresara-Cremolino 1-2 (6-1, 5-6, 5-8) (Arbitri: Agnoli, Frare, Fraccaroli), riposa Arcene.

Classifica: Castellaro p.37, Solferino p.35, Arcene* e Sommacampagna p.28, Cremolino p.26, Ceresara p.13, Guidizzolo e Cavaion p.11, Tuenno* p.8, Castiglione p.7, Sabbionara p.6.

* hanno già osservato il proprio turno di riposo

Prossimo turno (sabato 10 luglio ore 21.30): Tuenno-Sabbionara campo di Cunevo, Solferino-Ceresara, Cremolino-Cavaion campo di Chiusano d’Asti, Castellaro-Guidizzolo, Castiglione-Arcene, riposa Sommacampagna.

Serie B – 3^ giornata di ritorno

Ciserano-Cavrianese 0-2 (4-6, 4-6)  (Arbitro: Paganelli), Palazzolo-Fontigo 2-1 (6-5, 5-6, 8-4) (Arbitro: Merigo), Malavicina-Bardolino 2-1 (6-2, 5-6, 1-8) (Arbitro: Caliaro), Monte-Castelli Calepio 2-0 (6-2, 6-2) (Arbitro: Sona), Valle San Felice-Cereta 0-2 (2-6, 2-6) (Arbitro: Bressan), Bonate Sopra-Capriano del Colle rinviata (Arbitro: Locatelli).

Classifica: Fontigo e Cavrianese p.35, Bardolino p.31, Bonate Sopra* p.29, Palazzolo p.27, Ciserano p.22,  Cereta p.20, Monte p.17, Malavicina p.13, Capriano del Colle* p.8, Castelli Calepio e Valle San Felice p.6.

*una partita in meno

Prossimo turno (domenica 11 luglio ore 16): Valle San Felice-Ciserano sabato ore 15, Cavrianese-Palazzolo sabato, Fontigo-Malavicina sabato, Bardolino-Bonate Sopra, Capriano del Colle-Monte, Castelli Calepio-Cereta sabato.

Serie A femminile – Semifinali Andata Play off – domenica 4 luglio ore 16

Segno-Mezzolombardo 0-2 (2-6, 2-6), Cavrianese-Tigliolese 0-2 (2-6, 0-6)

Qualificazione Coppa Italia – Andata – domenica 4 luglio ore 16

San Paolo d’Argon-Dossena rinviata a martedì 6 luglio ore 18

Serie B femminile – Semifinali Andata Play off – domenica 4 luglio ore 16

Cereta-Tuenno 2-0 (6-3, 6-1), Aldeno-Ceresara 4-5 sospesa recupero martedì 6 luglio ore 21.30

]]>
federtamburello@federtamburello.it (Sara Pucciatti) Open Mon, 05 Jul 2021 11:18:21 +0200