Specialità

logo-frc

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

tambeachvasto2015

di Luigi Spadaccini

Si è chiuso con grande entusiasmo il III Trofeo nazionale Città del Vasto di tambeach, il tamburello sulla spiaggia che continua a registrare sempre più interesse tra gli sportivi “on the beach” e i semplici curiosi con un numero di atleti partecipanti costantemente in crescita nelle tre diverse categorie.

Organizzato dal Comitato Fipt Abruzzo grazie all’impegno della responsabile tecnica regionale, Lidia D’Ercole, e del presidente dell’Apav Vasto, Guido Giangiacomo, in collaborazione con il CSI Chieti e sotto l’egida della Federazione Italiana Palla Tamburello e il patrocinio del Comune di Vasto, il trofeo ha saputo regalare grandi emozioni con un tasso tecnico apparso in grande crescita e matches combattuti punto a punto per cercare di aggiudicarsi quel titolo che quest’anno ha regalato ai vincitori la possibilità di essere ospiti della FIPT nella tre giorni delle finali tricolori “Funny Tambeach” in programma a Sottomarina di Chioggia dal 21 al 23 agosto prossimi.

E sui campi grinta e sudore non sono mancati fino alle finali disputate sul campo WEM del lido La Sirenella, che, insieme al lido Zio Fiore, ha ospitato le varie gare disputate in un caldissimo week-end.

Tre le categorie in gara, dunque, che hanno visto la vittoria della coppia Russo – De Mutiis nella finale juniores; della Acquarola – D’Ercole, che ha sconfitto la giovane coppia romana D’Angeli – Pompili, nella finale mista; infine, dopo una combattutissima semifinale contro il duo Di Berardino – Monteodorisio, il titolo maschile è finito in capo alla coppia De Filippis – Sabatini che ha sconfitto per 2 set a 0 quella avversaria formata dal duo Menna – Bozzelli.

I vincitori della varie categorie sono stati, dunque, premiati dall’assessore allo Sport del Comune di Vasto, Luigi Masciulli, dall’assessore ai Servizi, Luigi Marcello, dal presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Forte, dal delegato regionale FIPT Abruzzo Mimmo Puracchio.

Giuseppe De Filippis e Antonio Sabatini hanno ricevuto il premio direttamente dalle mani della segretaria generale FIPT, Nada Vallone, che, dopo aver espresso grande soddisfazione per la manifestazione vastese e per il livello tecnico raggiunto, tale da consentire il salto di qualità sui campi di più grandi dimensioni per l’assegnazione dei titoli assoluti “Tambeach Pro”, ha ribadito la volontà di portare sulle nostre spiagge un evento di grande importanza nazionale e internazionale, a cominciare dalle finali tricolori.

Nei giorni scorsi Mimmo Puracchio aveva già ricordato come si voglia lavorare per fare di Vasto un centro federale per la Palla Tamburello e il Tambeach.