Specialità

logo-frc

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Conegna Targa On. MoleaFotogallery

 

Con una cerimonia di apertura in grande stile, spettacolare, svolta presso lo Stadio Teghil di Lignano Sabbiadoro (UD), cui sono stati invitati ad assistere anche il Presidente Crosato ed il Segretario Generale Vallone, l’8 giugno scorso hanno preso il via gli CSIT World Sports Games, i Giochi Mondiali Sportivi della Confédération Sportive Internationale Travailliste et Amateur, per chiudersi poi lo scorso 14 giugno.

Prestigiosa manifestazione sportiva di ampio respiro internazionale, della durata di una settimana, perfettamente organizzata a Lignano Sabbiadoro dall’AICS, Ente di Promozione Sportiva presieduto dall’On. Bruno Molea, ha visto la presenza di 34 Paesi che si sono confrontati in circa 30 discipline sportive. 

Tra queste, a titolo dimostrativo, grazie all'invito del Pres. On. Molea, per due giorni, anche il Tambeach. La Federtamburello ha avuto così la possibilità di mostrare e di far provare, venerdì 12 e sabato 13 giugno, riscuotendo molti apprezzamenti, la specialità del Tamburello giocato sulla spiaggia, ad Atlete ed Atleti lettoni, austriaci, brasiliani, messicani, indiani e provenienti da tante altre Nazioni, sotto la guida esperta delle Campionesse Tricolori Domenica Celestre ed Emilia Cappello e del Campione Mirko Divita, insieme anche al Presidente dell’ASD Tambueu Padova Stefano Varotto e ad alcuni giocatori, dell’atleta dell’ASD Fontigo Mirko Piazza, del componente della Commissione Tambeach Giorgio Divita e del Segretario Generale Vallone, che lo scorso anno ha partecipato anche in qualità di atleta alle Finali Nazionali del Campionato Femminile di Tambeach e la collaborazione del DP FIPT di Venezia Rossano Boscolo. Non sono mancati neanche gli italiani nella prova della specialità tamburellistica.

L’augurio della FIPT è di poter aumentare la diffusione della pratica del Tambeach in altri Paesi entrando a pieno titolo nel programma delle competizioni della prossima edizione della manifestazione mondiale, prevista a Riga, nel 2017.

 

Nella Foto il Pres. dell'AICS Bruno Molea riceve dal SG Nada Vallone e dal Componente della Comm. Tambeach Giorgio Divita una targa di ringraziamento realizzata da TAMpoint digital.