Specialità

logo-frc

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

FINALI COPPA ITALIA SERIE A E B MASCHILE E FEMMINILE

NELLA TRADIZIONALE SETTIMANA DI FERRAGOSTO

 

A GUIDIZZOLO

CASTELLARO FA SUA LA 40^ COPPA ITALIA

CAVAION KO AL TERMINE DI UNA SFIDA STRAORDINARIA

 

Logo per copertina CS Coppa Italia FIPT 2019

 

di Giovanni Crosato

Si sono chiuse ieri le fasi finali della XL edizione della Coppa Italia di serie A, della XIV di serie B maschile, della XVIII edizione della serie A e la XI della serie B femminile, confermate per il terzo anno consecutivo in terra mantovana nella tradizionale settimana di Ferragosto, dal 6 al 14.

Organizzata dalla Federazione Italiana Palla Tamburello, con la collaborazione delle società Castellaro, Cavrianese e Guidizzolo, dei rispettivi comuni, del Comitato Regionale FIPT Lombardia e del Comitato Provinciale FIPT di Mantova, con il contributo della Regione Lombardia e della Provincia di Mantova.

A chiudere la manifestazione, dopo le vittorie in serie A femminile della Tigliolese, in serie B femminile del Ceresara e in serie B maschile del Castelli Calepio, la finalissima della massima serie maschile con l’”eterno confronto" - almeno in questi ultimi anni - tra Castellaro e Cavaion qualificatesi all’epilogo grazie ai successi in semifinale, rispettivamente su Arcene e Solferino.

Chi aveva previsto un match ad alta intensità e spettacolarità, non solo non ha visto deluse le proprie aspettative, ma si è trovato di fronte - senza ombra di dubbio - il miglior incontro degli ultimi anni, dove le due squadre in campo non si sono risparmiate, giocandosela a viso aperto, senza esclusione di colpi.

Primo set equilibrato, con il Cavaion avanti e il Castellaro a rincorrere, a raggiungere e superare gli avversari sul 5-4, con i veronesi ad impattare sul 5 pari. Come nei migliori film gialli si arrivava al 40 pari per assegnare il primo set ed era la formazione del Presidente Arturo Danieli ad aggiudicarselo, grazie anche ad un briciolo di fortuna che rendeva vincente un recupero di destro di Manuel Festi. Avvio del secondo set sempre sui binari dell’equilibrio e dello spettacolo, con i primi quattro giochi chiusisi sul 40 pari ed equamente divisi tra le due squadre. Qui lo strappo del Castellaro che, con un parziale di 12 punti a 0, si portava sul 5-2 e  chiudeva sull’ultimo 40 pari 6-2, portando a casa la sua quarta Coppa Italia, succedendo nell’Albo d’Oro proprio ai veronesi.

Complimenti davvero a tutti gli interpreti di questa gara, che hanno dato tutto, e più e più volte strappato gli applausi del numeroso pubblico presente allo Sferisterio Curzio Bonazzi di Guidizzolo, che di certo questo incontro non se lo dimenticherà facilmente. Difficile stilare una graduatoria di merito, ma Luca Festi si è confermato migliore in campo, seguito dai fratelli Federico e Alessandro Merighi.

Grande gioia in casa mantovana e logica delusione in quella veronese, per una sfida che animerà anche il finale di campionato, dove le due formazioni si giocheranno lo scudetto numero 107.

 

Al termine dell’incontro le premiazioni delle squadre alla presenza del Presidente Federale FIPT Edoardo Facchetti, del Segretario Generale FIPT Maurizio Pecora, del Presidente del Comitato Regionale FIPT Lombardia Enzo Cartapati, del Presidente del Comitato Provinciale FIPT di Mantova Giancarlo Rizzi, del Presidente del sodalizio locale Claudio Bertasi, del Sindaco di Guidizzolo Stefano Meneghelli.

Perfetta anche in questa occasione l’organizzazione da parte della Federazione in collaborazione con le società di Castellaro, Cavriana e Guidizzolo.

Un ringraziamento va anche agli arbitri che hanno garantito il regolare svolgimento della manifestazione.

 

Dopo la finalissima di ieri sera niente vacanza per il nostro sport: previste infatti nel fine settimana, a Dossena, le finali del campionato italiano Master.

 

Nell’Albo d’Oro  maschile per la serie A guida il Castelferro con undici Trofei conquistati (dal 1987 al 1992, 1994, 1996, 1997, 1999, 2000), seguito dal Callianetto con dieci (dal 2003 al 2009 e dal 2011 al 2013), dal Bussolengo (1980, dal 1984 al 1986) e dal Castellaro con quattro (1998, 2014, 2016 e 2019) e dal Cavaion con tre (2015 come Cavaion Monte – 2017 e 2018 come Cavaion), dal Bonate Sotto (1993), Tuenno (1995), San Paolo d’Argon (2001), Bardolino (2002) e Mezzolombardo (2010) con una. Tre edizioni sono state disputate per Rappresentative Regionali, due vittorie per il Veneto (1982 e 1983), una per Mantova (1981).

In serie B due Trofei per il Castiglione (2010 e 2012), uno per Chiusano (2006), Callianetto (2007), Sacca (2008), Malavicina (2009), Castellaro (2011), Sabbionara (2013), Cinaglio (2014), Ciserano (2015),  Mezzolombardo (2016), Ceresara (2017), Bonate Sopra (2018) e Castelli Calepio (2019).

Nel femminile in serie A guida l’Alegra Settime con sei vittorie (2012, 2013, 2014, 2015, 2016 e 2017), seguita dal Callianetto con quattro (2005, 2006, 2007 e 2008), due per il Rilate Verde Chiusano (2002 e 2003), uno a testa per Sabbionara Trentino Team (2011), Aldeno (2001), San Paolo d’Argon (2010), Chiusano/Callianetto (2004), Settime/Callianetto (2009), Dossena (2018) e Tigliolese (2019).

In serie B tre ora sono i successi per il Ceresara (2016, 2017 e 2019), due per il Palazzolo (2009 e 2012) e per la Pieese (2011 e 2013), uno a testa per Cameranese (2010), Dossena (2014), Monalese (2015) e Cavrianese (2018).

 

Risultati e programma della Manifestazione

 

Martedì 6 agosto

Campo di GUIDIZZOLO

ore 20.00 - Cerimonia di apertura Coppa Italia Open 2019

ore 21.00 - Incontro Giovanile Internazionale Promozionale Allievi Maschile – Italia-Francia 13-8

(Arbitri: Rizzi, Vicari, Bianchi, Sogliani)

 

Mercoledì 7 Agosto

Campo di CASTELLARO

ore 16.30 Serie A Femminile – 1° semifinale DOSSENA (BG) vs MONALESE (AT)           6-2, 6-3

(Arbitri: Formolo, Frasnelli, Angeli, Negherbon)

ore 21.00 Serie A Femminile – 2° semifinale TIGLIOLESE (AT) vs MEZZOLOMBARDO (TN) 6-1, 6-2

(Arbitri: Carletti, Sperotto, Bianchi, Sogliani)

 

Giovedì 8 Agosto

Campo di CAVRIANA

ore 16.30 Serie B Femminile – 1° semifinale CERESARA (MN) vs SEGNO (TN) 6-4, 6-5

(Arbitri: Merigo, Carletti, Viviani, Arcozzi)

ore 21.00 Serie B Femminile – 2° semifinale SACCA (MN) vs RALLO (TN)  6-1, 6-3

(Arbitri: Teli, Paganelli, Bertola, Locatelli)

 

Venerdì 9 Agosto

Campo di GUIDIZZOLO

ore 21.00 Serie B maschile – 1° semifinale CASTIGLIONE (MN) vs CASTELLI CALEPIO (MN) 2-6, 3-6

(Arbitri: Brunelli, Agnoli, Sona, Viviani)

 

Sabato 10 Agosto

Campo di CAVRIANA

ore 21.00 Serie B maschile- 2° semifinale FONTIGO (TV) vs BARDOLINO (VR) 4-6, 6-3, 7-9

(Arbitri: Garetto, Michelutto, Artuffo, Ruzzafante)

 

Domenica 11 Agosto

Campo di CASTELLARO

ore 16.30 FINALE COPPA ITALIA SERIE B FEMMINILE – CERESARA (MN)-SACCA (MN) 6-1, 6-1

 (Arbitri: Gambirasio, Galli, Paganelli, Pedrali)

ore 21.00 Serie A maschile – 1° semifinale CASTELLARO (MN) vs ARCENE (BG) 6-4, 6-3

 (Arbitri: Caliaro, Merigo, Fraccaroli, Sona)

 

Lunedì 12 Agosto

Campo di GUIDIZZOLO

ore 16.30 FINALE COPPA ITALIA SERIE A FEMMINILE – TIGLIOLESE (AT)-DOSSENA (BG) 6-4, 6-2

 (Arbitri: Bonando, Sperotto, Sogliani, Facciotti)

Campo di CASTELLARO

ore 21.00 Serie A maschile – 2° semifinale CAVAION (VR) vs SOLFERINO (MN) 6-5, 6-5

(Arbitri: Teli, Legnani, Bertola, Locatelli)

 

Martedì 13 Agosto

Campo di CAVRIANA

ore 21.00 FINALE COPPA ITALIA SERIE B MASCHILE – CASTELLI CALEPIO (BG) – BARDOLINO (VR) 6-1, 6-1

 

Mercoledì 14 Agosto

Campo di GUIDIZZOLO

ore 21.00 FINALISSIMA COPPA ITALIA SERIE A MASCHILE – CASTELLARO (MN)-CAVAION (VR) 6-5, 6-2