Specialità

logo-frc

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo


30848758 10216258237871497 6024937763860823557 oL’INFORTUNIO A MANUEL FESTI FERMA LA FINALISSIMA CAVAION-CASTELLARO (maschile)

 

TIGLIOLESE E PIEESE CEDONO ALLE FORMAZIONI FRANCESI, NOTRE DAME AL TERZO CENTRO (femminile)

 

CAVAION E ALEGRA SETTIME DETENEVANO IL TITOLO

 

di Giovanni Crosato

Si è svolta a Segno, piccolo paese della Provincia di Trento in Val di Non, la XXIII edizione della Coppa Europa Open maschile, la XVIII edizione della Coppa Europa Open femminile e la I edizione della F.I.Ba.T Cup, organizzata su mandato della Federazione Internazionale alla Federazione Italiana Palla Tamburello in collaborazione con la locale società, che festeggia quest’anno il 70° anniversario di fondazione e ha voluto così ospitare una manifestazione di livello, la società Rallo, la Regione autonoma Trentino Alto Adige, la Provincia autonoma di Trento, la Comunità della Val di Non, i comuni di Predaia e Ville d’Anaunia, il Consorzio dei Comuni BIM Adige, l’ASUC Segno e l’Associazione Culturale Padre Eusebio Chini e il Comitato provinciale Fipt di Trento.

In campo maschile a contendersi il titolo le italiane Cavaion e Castellaro e le francesi Cazouls d’Herault e Vendemian; nel femminile, a rappresentare i colori azzurri Tigliolese e Pieese, visto il ritiro alla vigilia dei campionati della società Alegra Settime, detentrice del Trofeo e campione d’Italia in carica, opposte alle francesi Cournonsec e Notre Dame de Londres.

Il 2018 è stato anche l’anno della prima edizione della F.I.Ba.T. Cup, manifestazione che si disputerà sul campo di Rallo nella sua fase eliminatoria, alla quale parteciperanno le formazioni del Rallo, del Tamburello Madrid, del Club Tambourì Marina e dell’Aniane. La Coppa è nata per dare la possibilità a compagini di altre nazioni europee di poter partecipare all’evento e di potersi confrontare con squadre di pari livello.

Il Cavaion è chiamato a difendere il titolo conquistato nella passata stagione, quando sul campo di Cazouls d’Herault si impose in finale nel derby con il Castellaro, salendo così per la quarta volta consecutiva sul gradino più alto d’Europa; gli altri trionfi a Mezzolombardo, Cournonterral e Negrar.

Non potrà difendere il proprio successo l’Alegra Settime, reduce da quattro centri consecutivi.

Ad aprire le ostilità nel pomeriggio di venerdì sul campo di Rallo la F.I.Ba.T. Cup con gli incontri del girone di qualificazione. In serata poi sul campo di Segno alle ore 20.30 c’è stata la Cerimonia di apertura della manifestazione, con a seguire un incontro promozionale giovanile, alla presenza delle autorità politiche e sportive.

Il via delle gare di Coppa Europa nella mattinata di sabato a Segno con le compagini azzurre che nel femminile cedevano alle transalpine, con la Pieese che cedeva di misura al Notre Dame de Londres, mentre precedentemente la Tigliolese aveva ceduto al Cournonsec.

Più agevole il pomeriggio/sera per le squadre maschili che, come da pronostico, avevano la meglio senza difficoltà sulle francesi.

Domenica mattina a Segno le due finali, di consolazione e per il primo posto della F.I.Ba.T. Cup, con successo della trentina Rallo in finale per 13-5 sulla francese Aniane, preceduta dal successo del Marina in quella per il terzo posto con il Madrid. Sui due campi di Rallo sempre in mattinata in scena le finali per il 3° posto della Coppa Europa, con la Tigliolese che guadagnava il podio femminile superando 13-5 la Pieese e il Cazouls d’Herault quello maschile grazie alla netta vittoria nel derby con il Vendemian. Nel pomeriggio a Segno finale femminile con il Notre Dame de Londres che agguantava la propria terza Coppa Europa piegando in finale Cournonsec.

A seguire spazio poi al gran finale Castellaro-Cavaion, gara purtroppo sospesa sul 5-2 per il serio incidente occorso al mezzovolo del Castellaro Manuel Festi che nel tentativo di recupero di una pallina rimaneva ferito alla testa. Immediati i soccorsi e il trasporto in elicottero all’ospedale di Trento, dove rimane ricoverato in osservazione. Attimi di paura e sospensione della gara, che ora la Federazione Internazionale deciderà se recuperare. Da tutti gli sportivi un augurio a Manuel di una pronta ripresa.

Presenti sul campo il Presidente della Federazione Internazionale Bernard Barral, il presidente federale Edoardo Facchetti, il Segretario Generale di Fipt e Fibat Maurizio Pecora, il Presidente della CTF italiana, Roberto Caranzano, il membro italiano della FIBaT, Luigi Baruffi ed il tesoriere della FIBaT, Paul Do. Positiva come sempre anche la prestazioni degli arbitri che hanno garantito il regolare svolgimento della manifestazione.

L’Albo d’Oro non vede ancora vittorie nel maschile per le formazioni francesi, mentre troviamo per gli azzurri le dieci del Callianetto, le quattro del Cavaion Peroni Marmi (2014(Monte)-2015-2016-2017), le tre del Borgosatollo (2000-2001 e 2002), le due del Castellaro (1998 e 1999), le due del Castelferro (1996 e 1997) e quella del Solferino nel 2008, al momento non assegnata l’edizione del 2018, in attesa della decisione che prenderà la Federazione Internazionale su un eventuale recupero. Nel femminile salgono a tre le vittorie francesi nella prima edizione 2001, in quella del 2013 e quest’anno sempre grazie al Notre Dame del Londres e poi cinque centri per l’Alegra Settime (2009, 2014, 2015, 2016 e 2017) quattro centri per il Callianetto (2005, 2006, 2007 e 2008),  due per il Chiusano (2002 e 2003), due per il San Paolo d’Argon (2010 e 2011), uno per il Chiusano /Callianetto (2004) e nel 2012 per il Sabbionara Trentino Team.

Risultati manifestazione

Venerdì 6 luglio

campo di Rallo

Ore 15 – FIBaT Cup – Madrid-Rallo 2-13

Ore 17.30 – FIBaT Cup – Aniane-Marina 13-6

Campo di Segno

Ore 20.30 Cerimonia di Apertura

Sabato 7 luglio

Coppa Europa – campo di Segno

ore 9 Femminile 1^ semifinale: Tigliolese-Counonsec 8-13

ore 10.30 Femminile 2^ semifinale: Pieese-Notre Dame de Londres 11-13

ore 16.00 Maschile 1^ semifinale: Castellaro-Cazouls d’Herault 13-6

ore 21.15 Maschile: 2^ semifinale: Vendemian-Cavaion 3-13

FIBaT Cup – campo di Rallo

Ore 10 – Rallo-Marina (campo A) 13-2

             Aniane-Madrid (campo B) 13-8

Ore 15.30 – Madrid-Marina (campo A) 9-13

                  Rallo-Aniane (campo B) 13-4

Domenica 8 luglio

Coppa Europa – campo di Rallo

Ore 10 – Finale 3° posto femminile (campo B) Tigliolese-Pieese 13-5

               Finale 3° posto maschile (campo A) Cazouls d’Hearult-Vendemian 13-5

Campo di Segno 

ore 9 Finale 3° posto FIBaT Cup  - Marina-Madrid 13-2

ore 11 Finale 1° posto FIBaT Cup  - Rallo-Aniane 13-5

ore 15.00 Femminile Finale 1° posto Coppa Europa - Notre Dame-Cournonsec 13-7

ore 17.00 Maschile Finale 1° posto Coppa Europa – Castellaro-Cavaion sospesa sul 5-2.

 

Albo d’Oro

Maschile
1996 – Pol. M. De Negri Castelferro (Alessandria)
1997 – Pol. Castelferro Tecnoreg (Alessandria)
1998 – A.T. E.G. Castellaro (Mantova)
1999 – A.T. E.G. Castellaro (Mantova)
2000 – T.C. Borgosatollo (Brescia)
2001 – T.C. Borgosatollo (Brescia)
2002 – T.C. Borgosatollo (Brescia)
2003 – U.S. Callianetto (Asti)
2004 – U.S. Callianetto (Asti)
2005 – U.S. Callianetto (Asti)
2006 – U.S. Callianetto (Asti)
2007 – U.S. Callianetto (Asti)
2008 – A.S.D.T. Solferino (Mantova)
2009 – ASD Callianetto (Asti)
2010 – ASD Callianetto (Asti)
2011 – ASD Callianetto (Asti)
2012 – ASD Callianetto (Asti)
2013 – ASD Callianetto (Asti)
2014 – ASDT Monte Peroni (Verona)
2015 – ASDT Cavaion Monte Peroni (Verona)
2016 – ASDT Cavaion Peroni (Verona)
2017 – ASDT Cavaion Peroni (Verona)
2018 -

Femminile
2001 – Notre-Dame de Londres (Francia)
2002 - U.S. Chiusano Rilate Verde (Asti)
2003 - U.S. Rilate Verde Chiusano (Asti)
2004 - Chiusano/Callianetto (Asti)
2005 – U.S. Callianetto (Asti)
2006 – U.S. Callianetto (Asti)
2007 – U.S. Callianetto (Asti)
2008 – A.S.D. Callianetto Torino (Asti)
2009 – Settime (Asti)
2010 – San Paolo d’Argon (Bergamo)
2011 – San Paolo d’Argon (Bergamo)
2012 – Sabbionara Trentino Team (Trento)

2013 – Notre-Dame de Londres (Francia)
2014 – ASD Alegra Settime (Asti)

2015 – ASD Alegra Settime (Asti)
2016 – ASD Alegra Settime (Asti)
2017 – ASD Alegra Settime (Asti)

2018 – Notre-Dame de Londres (Francia)