Specialità

logo-frc

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

fotogig f.te 3LA SPUNTANO CERESARA E NOARNA, KO DI MISURA CASTIGLIONE  E TUENNO

 

FINALI NAZIONALI COPPA ITALIA SERIE A 

A CASTELLARO, CAVRIANA E GUIDIZZOLO (Mantova)

QUARTA GIORNATA

 

OGGI A CAVRIANA LE SEMIFINALI DI A

ALLE 16 CAVAION-SOLFERINO

ALLE 21 CASTELLARO-CAVRIANESE

DOMANI ALLE 16 A GUIDIZZOLO FINALISSIMA DI SERIE B NOARNA - CERESARA

di Giovanni Crosato

Foto Giancarlo Grandi

Quarta giornata ieri a Guidizzolo delle fasi finali della XXXVIII edizione della Coppa Italia di serie A, quest’anno III Memorial Angelo Ferrando, e della XII di serie B, che sono tornate in terra mantovana nella tradizionale settimana di Ferragosto.

Organizzate dalla Federazione Italiana Palla Tamburello, con la collaborazione delle società Castellaro, Cavrianese e Guidizzolo, dei rispettivi comuni, del Comitato Regionale Lombardia e del Comitato Provinciale Fipt di Mantova, con il patrocinio della Regione Lombardia e della Provincia di Mantova e dei tanti sponsor,locali e non, che hanno voluto dare il loro contributo per la realizzazione della manifestazione.

Dopo che le prime tre giornate avevano definito le semifinali di serie A, in programma oggi sul campo di Cavriana, con nel pomeriggio Cavaion-Solferino e in serata Castellaro-Cavrianese, ieri, sempre sul campo della società presieduta dal presidente Oscar Tondini è andato in scena il grande spettacolo delle semifinali di serie B, perché così è stato, con due match ben giocati e combattuti fino all’ultimo quindici, che hanno divertito e entusiasmato il numeroso pubblico presente sullo sferisterio, che ha resistito fino alla fine, nonostante il freddo della sera.

Alle 16 il derby mantovano Ceresara-Castiglione, con la capolista e ormai proiettata verso la massima serie che ha dovuto faticare e non poco per avere la meglio sugli avversari, che, recuperato Simone Boldo, hanno dato battaglia, sfiorando il successo finale. La partita è filata via sui binari dell’equilibrio, con il Castiglione avanti e il Ceresara ha rintuzzare i loro tentativi di fuga. Sembrava arrivato il momento propizio per Sergio Facchetti e soci sul punteggio di 9-7, ma di nuovo la leader della serie cadetta ad agguantare il 9-9. Il Castiglione arrivava fino all’11-10, ma un perfetto ultimo trampolino del Ceresara, unito a qualche errore di troppo avversario, consentiva al team del presidente-giocatore Fabrizio Pezzini di chiudere 13-11 e ottenere la qualificazione alla finalissima di domenica a Guidizzolo.

Grande spettacolo anche in serata nel derby trentino Noarna-Tuenno, proprio come nella sfida di campionato di poco meno di un mese fa, con la formazione lagarina che è partita fortissimo, complici anche gli avversari troppo fallosi e timorosi, tanto da portarsi sul 5-1, controllare i tentativi di rientro dei nonesi, mantenendo i quattro giochi di vantaggio fino al 9-5. Qui il direttore tecnico del Tuenno Quinto Leonardi, variava la sua formazione ed il cambio produceva gli effetti sperati, con la compagine seconda in serie B che si avvicinava via via agli avversari e con un parziale di sette giochi a uno, caratterizzato da ben cinque quaranta pari, si portava in vantaggio per 12-10, ad un passo dalla finale. Ma quando tutto sembrava ormai deciso, ecco tornare di prepotenza il Noarna che, giocando il tutto per tutto e sfruttando un black out degli avversari agguantava il 12 pari. Si andava così al tie break e lo spettacolo non mancava nemmeno qui, con il Tuenno avanti fino al 6-4, e il Noarna a ribaltare la situazione, arrivando a chiudere 9-7 al secondo match point. Alla fine grandi applausi per tutti e come non segnalare nel Noarna le ottime prestazioni dei sedicenni Samuele Fiorini e Alessandro Merighi, a conferma di quanto il piccolo paese trentino sia fucina di talenti per il nostro sport. 

Oggi, sempre a Cavriana, semifinali di serie A, con nel pomeriggio il Solferino che proverà a ripetere, ovviamente allungando la sua durata, la prima ora e mezza di gara disputata nell’incontro d’esordio contro il Castellaro, per provare ad impensierire il Cavaion, che parte con tutti i favori del pronostico, deciso a conquistare la finalissima.

In serata Castellaro-Cavrianese, con la compagine del presidente Arturo Danieli logica favorita, e i padroni di casa che, sulle ali dell’entusiasmo delle ottime prestazioni fornite con Cavaion e Sabbionara, che gli hanno garantito la semifinale sul terreno amico, faranno il loro per mettere in difficoltà i campioni d’Italia, cosa tra l’altro già accaduta, almeno nella prima parte, nella gara di ritorno in notturna di campionato.

Sulla carta due semifinali dal pronostico scontato, visti i risultati fin qui ottenuti dalle squadre in campionato, ma qui siamo in Copoa Italia e, si sa, le partite secche fanno storia a sé.

A margine della Coppa Italia, nella mattinata a Goito, si terrà la riunione della Commissione Tecnica Federale, guidata dall’avvocato Roberto Caranzano.

Poi gran finale domenica 13 a Guidizzolo con l’epilogo della serie B tra Ceresara e Noarna, con i mantovani che partono favoriti contro i trentini che sicuramente daranno battaglia. Obiettivo di entrambe sarà quello di iscrivere il per la prima volta il proprio nome nell’Albo d’Oro della manifestazione. Lunedì a Castellaro la finalissima di serie A, tutte e due previste nel pomeriggio alle 16.

Nell’Albo d’oro di serie A guida il Castelferro con undici Trofei conquistati (dal 1987 al 1992, 1994, 1996, 1997, 1999, 2000), seguito dal Callianetto con dieci (dal 2003 al 2009 e dal 2011 al 2013), dal Bussolengo con quattro (1980, dal 1984 al 1986), dal Castellaro con tre (1998, 2014 e 2016), dal Bonate Sotto (1993), Tuenno (1995), San Paolo d’Argon (2001), Bardolino (2002), Mezzolombardo (2010) e Cavaion Monte (2015) con una. Tre edizioni sono state disputate per Rappresentative Regionali, due vittorie per il veneto (1982 e 1983), una per Mantova (1981).

In serie B due Trofei per il Castiglione (2010 e 2012), uno per Chiusano (2006), Callianetto (2007), Sacca (2008), Malavicina (2009), Castellaro (2011), Sabbionara (2013), Cinaglio (2014), Ciserano (2015) e Mezzolombardo (2016).

Composizione gironi di Finale

Girone 1

Girone 2

Cavaion

Castellaro

Sabbionara

Cremolino

Cavrianese

Solferino

CALENDARIO GARE SERIE A E B

Martedì 8 agosto – Campo di Castellaro

16.00 Serie A – Castellaro-Solferino 13-6

21.00 Serie A – Cavaion-Cavrianese 13-7

Mercoledì 9 Agosto– Campo di Guidizzolo

16.00 Serie A – Sabbionara-Cavrianese 3-13

21.00 Serie A – Cremolino-Solferino 2-13

Giovedì 10 Agosto – Campo di Guidizzolo

16.00 Serie A – Cavaion-Sabbionara 13-6

21.00 Serie A – Castellaro-Cremolino 13-9

Classifica Girone 1: Cavaion p.6, Cavrianese p.3, Sabbionara p.0.

Classifica Girone 2: Castellaro p.6, Solferino p.3, Cremolino p.0.

Venerdì 11 Agosto – Campo di Cavriana

16.00 SERIE B – 1° semifinale – Ceresara-Castiglione 13-11

21.00 SERIE B – 2° semifinale – Noarna-Tuenno 12-12 tb 9-7

Sabato 12 Agosto – Campo di Cavriana

16.00 SERIE A – 1° semifinale – Cavaion-Solferino

21.00 SERIE A – 2° semifinale – Castellaro-Cavrianese

Domenica 13 Agosto – Campo di Guidizzolo

16.00 FINALE COPPA ITALIA di SERIE B – Ceresara-Noarna

Lunedì 14 Agosto – Campo di Castellaro

16.00 FINALISSIMA COPPA ITALIA di SERIE A

Albo d’Oro

Serie A maschile

1980

Maria Pia Vassanelli Bussolengo (VR)

1999

Pol. De Negri Castelferro (AL)

1981

Rappresentativa Mantova

2000

Pol. De Negri Castelferro (AL)

1982

Rappresentativa Verona

2001

UST San Paolo d’Argon (BG)

1983

Rappresentativa Verona

2002

AT Bardolino (VR)

1984

Maria Pia Vassanelli Bussolengo (VR)

2003

ASD Callianetto (AT)

1985

Bussolengo CCV (VR)

2004

ASD Callianetto (AT)

1986

Bussolengo CCV (VR)

2005

ASD Callianetto (AT)

1987

Pol. De Negri Castelferro (AL)

2006

ASD Callianetto (AT)

1988

Pol. De Negri Castelferro (AL)

2007

ASD Callianetto (AT)

1989

Pol. De Negri Castelferro (AL)

2008

ASD Callianetto Torino (AT)

1990

Pol. De Negri Castelferro (AL)

2009

ASD Callianetto (AT)

1991

Pol. De Negri Castelferro (AL)

2010

ASDT Mezzolombardo (TN)

1992

Pol. De Negri Castelferro (AL)

2011

ASD Callianetto (AT)

1993

Bonate Sotto (BG)

2012

ASD Callianetto (AT)

1994

Pol. De Negri Castelferro (AL)

2013

ASD Callianetto (AT)

1995

Polisportiva Tuenno (TN)

2014

ASD Ennio Guerra Pasino Castellaro (MN)

1996

Pol. De Negri Castelferro (AL)

2015

ASDT Cavaion Monte Peroni (VR)

1997

Pol. De Negri Castelferro (AL)

2016

ASD Ennio Guerra Pasino Castellaro (MN)

1998

Ennio Guerra Castellaro (MN)

2017

Serie B maschile

2006

US Chiusano (AT)

2012

ASD Castiglione (MN)

2007

ASD Callianetto (AT)

2013

ASDT Sabbionara (TN)

2008

ASD Sacca (MN)

2014

ASD Cinaglio (AT)

2009

NAT Malavicina (MN)

2015

ASD Ubiali Ciserano (BG)

2010

ASD Castiglione (MN)

2016

ASDT Mezzolombardo

2011

Ennio Guerra Pasino Castellaro (MN)

2017