Open

Serie A e B maschile del fine settimana

images/News_2024/OPEN/Dossena_Serie-B-Masch.jpg

Articolo di Franco Longo - Foto dal web, ASD Dossena

Serie A: Ottavi di finale per accedere alla Coppa Italia, accedono ai quarti  Castellaro, Castiglione, Cavrianese e Arcene; eliminate Sommacampagna, Valgatara, Fontigo e Guidizzolo.

Hanno avuto inizio domenica le gare di serie A maschile valide per stabilire le due compagini che andranno alle semifinali di Coppa Italia, dove sono già qualificate di diritto Solferino e Ceresara giunte nelle prime due posizioni al termine del girone di andata. Negli ottavi successi per Castiglione, Cavrianese, Arcene e Castellaro che rispettando i pronostici della vigilia si impongono contro Valgatara, Fontigo, Guidizzolo e Sommacampagna. Mercoledì 19 giugno alle ore 16, avranno inizio i quarti di finale con i seguenti accoppiamenti: Castiglione - Castellaro e Cavrianese - Arcene.

Serie B: in B il Segno fa sua la gara di cartello, Castelli Calepio ko, punti preziosi per il Tuenno in chiave salvezza

Nella seconda giornata di serie B maschile il  Rallo vincendo il derby contro il Valle San Felice si conferma primo in coabitazione con il  Dossena. Il quintetto della Val di Non partiva a rilento andando sotto nel primo set 3-0. Simone Corradini e compagni non si abbattevano e cosi tornavano in parità, chiudendo il set a loro favore. Nel secondo il Rallo si ripeteva conquistando altri tre punti in questo campionato, fino ad oggi perfetto. Va al Segno la gara di cartello della giornata. Stefano Mosna e compagni mettono ko il Castelli Calepio.Trentini privi di Davide Battisti non al meglio. A fondocampo hanno giocato Gabriele Merighi e Alessio Franzoi. Partita molto positiva per il Segno, prestazione convincente di tutto il quintetto. Superlativi i terzini Stefano Mosna e Stefano Cozza. Niente da fare per il Faedo contro il Bardolino. I gardesani hanno dimostrato di essere nettamente superiori. Nel primo set il Faedo faceva l'unico gioco sotto di 5-0. Nel secondo, dal punteggio di 1-1 in avanti, era un monologo dei veronesi. Sale il Tuenno che vincendo al tie break conquista due punti contro il Palazzolo, diretta concorrente nella lotta salvezza. Il risultato dà sicuramente morale a Cristian Cominolli e compagni che anche nel prossimo turno potranno contare sul fattore campo, giocando in casa contro il Valle San Felice.  Vince il Dossena contro il Cinaglio rendendo cosi incerta la lotta per il primo posto, dove tutto può accadere. I bergamaschi dalla loro hanno un ottimo organico, ma in un campionato cosi equilibrato nessuna gara è da ritenersi agevole. Il Cinaglio si comportava egregiamente andando in vantaggio nel primo set fino al 3-2. Analogo copione di gara nel secondo set. Partivano meglio gli astigiani, 2-1 poi monologo di Efrem Lavarini e compagni.  Bella gara fra Cereta e Fumane, gara disputata sabato in notturna, primo set avanti Cereta 2-0, rimonta del Fumane 4-2, nuova parità 5-5, poi successo del Cereta. Nel secondo set equilibrio fino al 4-4 e ultimi due giochi al Cereta che riscatta così la brutta prestazione nella gara valida contro il Castelli Calepio, valida per accedere alla Coppa Italia.  Nel complesso, gara piacevole e combattuta durata quasi tre ore. Fumane non molto concreto davanti con i terzini.

Risultati e Classifiche

Serie A

Castiglione - Valgatara 6-1, 6-4; Cavrianese - Fontigo 6-3, 6-4; Arcene - Guidizzolo 6-0, 6-0; Castellaro - Sommacampagna 6-0, 6-2.

Serie B

Valle San Felice - Rallo 4-6, 5-6; Dossena - Cinaglio 6-3, 6-2; Cereta - Fumane 6-5, 6-4; Segno - Castelli Calepio 6-2, 6-4; Bardolino - Faedo 6-1, 6-1; Tuenno - Palazzolo 4-6, 6-4 (tb 8-6).

Classifica: Rallo e Dossena 30, Bardolino 28, Castelli Calepio 26,  Segno e Cereta 24, Fumane  Valle San Felice 16, Cinaglio 13, Palazzolo 12, Tuenno 8, Faedo 2