Open

Serie A e B maschile - il riepilogo del fine settimana

images/News_2022/OPEN/Calendari_Serie_AeB_Maschile/Foto/MARCOBare__Arcene-Tuenno/289305671_2841211459346725_133792366296560809_n.jpg

Articolo di Franco Longo - Foto di Marco Bare

Serie A: Castellaro ko nel derby; la squadra di Luca Baldini perde contro il Guidizzolo. Risale ancora il Fontigo che vince contro il Cavaion, Tuenno scivola all'ultimo posto.

Il Castellaro non sa vincere più? Analizzando gli ultimi risultati della squadra di Luca Baldini, abituata sempre a vincere e a non lasciare nulla agli avversari, c'è sicuramente da preoccuparsi. Luca Festi e compagni sono stati sconfitti nel derby virgiliano dal Guidizzolo e nelle ultime due gare hanno conquistato solo due punti contro Cremolino e Guidizzolo, squadre di buon livello ma decisamente inferiori ai campioni d'Italia.

Vola in vetta alla classifica il Sommacampagna che con un'altra prestazione convincente mette ko il Cremolino. A fine gara il direttore tecnico dei veronesi elogia la sua squadra. “Direi che siamo in un momento di forma davvero eccellente. Stiamo giocando bene tutti e i risultati si vedono”.

In vetta anche l'Arcene che questa volta piega il Tuenno che non riesce a conquistare punti come era capitato nella gara di andata, vinta dai bergamaschi ma solo al tie break. In casa Tuenno, da segnalare il rientro del terzino titolare Gianmaria Tretter. Questi i parziali del primo set: 0-2, 1-3, 2-4, 3-5, 3-6. Nel secondo set il copione della gara non cambiava. L'Arcene andava avanti fino al 4-0. Il Tuenno riduceva lo svantaggio ma si doveva arrendere alla forza dei ragazzi di Stefania Mogliotti.

Grande spettacolo sabato nel derby virgiliano Cavrianese – Solferino, gara durata quattro ore e mezza. Ben nove i quaranta pari, 7-2 per la Cavrianese.

Continua il momento positivo del Fontigo. I trevigiani si sono lasciati alle spalle le difficoltà di inizio campionato e hanno ottenuto una vittoria convincente contro una squadra diretta concorrente nella lotta per non retrocedere. Per il Cavaion, scnfitto con un doppio 6-3, il momento negativo continua.

Il Sabbionara conquista due punti preziosi vincendo al tie break contro la mantovana Ceresara. Nel primo set la squadra di Andrea Fiorini non ha lasciato nulla ai rivali. Nel secondo set la formazone ospite iniziava a giocare meglio, andando avanti sul 3-1, 4-2. Gli aviensi rimontavano sul 4-4, ma non riuscivano ad evitare la sconfitta. Al tie break, Alessandro Fraccaro e compagni ottenevano la vittoria.

Serie B: il Valle San Felice ferma la capolista, Bardolino ko nel derby contro il Palazzolo

Il Valle San Felice ottiene un punto contro la capolista Castiglione che si impone solo al tie break. Per la compagine della Val di Gresta, il momento favorevole continua: sette punti nelle ultime tre gare. Nel primo set i mantovani si imponevano con poche difficoltà. Nel secondo equilibrio fino al 4-4, poi i trentini con il cuore e la grinta facevano loro il set. Nel finale di secondo set nel Castiglione si è rivisto in campo Federico Pastrone, punto di forza della compagine virgiliana, anche se la condizione fisica non è ancora al top.

Tutto facile per il Segno contro la veronese Monte, avversario mai capace di mettere in difficoltà i trentini. Veronesi privi di Stefano e Nicola Vicentini.

Gara molto combattuta a Valgatara con il Castelli Calepio che si impone al tie breal. Al vantaggio iniziale degli orobici 3-1 i veronesi rispondevano portandosi in parità: 3-3. Gara che viveva ancora sul 3quilibrio e al campio campo era ancora parità 4-4. Seguiva il successo dei veronesi. Nel secondo set il Castelli Calepio risciva a difendere il vantaggio. Nel Valgatara, lieve infortunio per Alberto Tommasi, uscito all'inizio del secondo set.

Il Cereta supera il Dossena in un tie break interminabile. Successo finale dei virgiliani 16-14.

Vittoria esterna per il Malavicina che con un doppio 6-2 mette ko il fanalino di coda Capriano del Colle e fa suo il derby lombardo.

Inaspettata battuta d'arresto per il Bardolino nel derby veronese contro il Palazzolo. I gardesani dopo la vittoria contro il Castigllione non riescono più ad esprimersi ai loro livelli di gioco. Il direttore tecnico Andrea Baietta commenta cosi l'esito finale della gara. “Da parte mia nessun dramma, sicuramente è un momento negativo, possiamo e dobbiamo fare di più. In settimana riprenderemo a lavorare perchè il campionato di B è impegnativo, se cala la concentrazione si perde contro qualsiasi squadra.

Serie A maschile 2° di ritorno

Cavrianese – Solferino 6-4, 4-6 (tb 8-10); Tuenno – Arcene 3-6, 1-6; Sabbionara – Ceresara 6-0, 4-6 (tb 11-9); Sommacampagna – Cremolino 6-3, 6-0; Castellaro – Guidizzolo 3-6, 3-6; Cavaion – Fontigo 3-6, 3-6.

Classifica: Sommacampagna e Arcene 35, Castellaro 32, Solferino 30 Cavrianese 24, Guidizzolo 17, Cremolino 14, Ceresara 13, Fontigo 11, Cavaion e Sabbionara 9, Tuenno 8. Arcene e Fontigo una gara in più.

Serie B maschile 2° di ritorno

Valgatara – Castelli Calepio 6-4, 4-6 (tb 4-8): Castiglione – Valle San Felice 6-2, 4-6 (tb 8-4): Segno – Monte 6-0, 6-1; Cereta – Dossena 6-3, 3-6 (tb 16-14); Palazzolo – Bardolino 6-4, 6-2; Capriano del Colle – Malavicina 2-6, 2-6.

Classifica: Castiglione 32, Segno 28, Malavicina 27,Bardolino e Castelli Calepio 26, Dossena 23, Palazzolo 19, Valgatara 16, Cereta 15, Valle San Felice 10,Monte, Capriano del Colle 3