Open

Serie A e B maschile 11° e ultima giornata di andata

images/News_2022/OPEN/Calendari_Serie_AeB_Maschile/Foto/Grandi_Fontigo-Virtus/284935185_6078744468809425_887982176267999451_n.jpg

Articolo di Franco Longo - Foto di Giancarlo Grandi

Serie A scontro salvezza Tuenno – Fontigo, trevigiani galvanizzati dal primo successo stagionale ottenuto domenica contro il Guidizzolo, esame Solferino per il Sommacampagna.

In campo domenica pomeriggio ore 16 l'undicesima e ultima giornata del girone di andata del massimo campionato maschile. La giornata si disputa tutta domenica perché decisiva per stabilire quali squadre accedono alla fase finale della Coppa Italia, in programma dal 6 al 14 agosto a Noarna (Trento). Accedono di diritto le prime due classificate, mentre le squadre classificate dal terzo al sesto posto disputeranno degli spareggi in gara unica mercoledì 22 giugno. Gioca in casa la squadra che si è piazzata meglio in classifica. Questi gli accoppiamenti: 3- 6, 4-5. La vincitrice della sfida quarta contro quinta in semifinale affronterà la prima classificata al termine del girone di andata, la vincente dell'altro spareggio troverà la seconda classificata sempre al termine del girone di andata.

Due le gare di cartello della giornata: Solferino – Sommacampagna per l'alta classifica e lo scontro salvezza Tuenno – Fontigo ovvero la penultima contro l'ultima della classe.

A Solferino il Sommacampagna dovrà confermare di essere una “big” anche in una sfida con le dirette concorrenti per la conquista del titolo. Fino ad oggi i veronesi hanno preso due punti contro l'Arcene e nessuno contro il Castellaro. Nel turno precedente contro il Sabbionara hanno vinto, ma non convinto. Lo stesso Giampaolo Merighi a fine gara ci ha detto che dalla sua squadra si aspetta molto di più. Il Solferino si presenta con il morale a mille dopo i due punti conquistati in trasferta contro i campioni d'Italia e d'Europa del Castellaro, risultato che tiene i ragazzi di Mario Spazzini in corsa per il titolo.

Tuenno – Fontigo è la sfida salvezza fra due squadre che si presentano con due stati d'animo diversi. I padroni di casa nelle ultime gare non riescono a muovere la classifica e cosi si ritrovano in piena zona retrocessione. I trevigiani sono reduci dalla prima affermazione stagionale ottenuta domenica scorso contro il Guidizzolo e se riuscissero a fare punti potrebbero affrontare il girone di ritorno con più convinzione. La compagine di Stefano Mazzero (ex di turno) fino ad oggi ha sofferto il salto di categoria, ma nulla è ancora compromesso. Sta di fatto che entrambe le squadre devono fare punti.

Il Guidizzolo sconfitto domenica scorsa a Fontigo cercherà riscatto in casa contro il Cavaion. I veronesi sono penultimi insieme al Tuenno e hanno bisogno di punti per migliorare una classifica molto deficitaria.

Sfida interessante Arcene - Cremolino con gli alessandrini reduci da tre successi consecutivi e i bergamaschi che si stanno confermando sugli ottimi livelli di gioco della scorsa stagione. Nel turno precedente Davide Gozzelino e compagni hanno travolto il Ceresara con un doppio 6-0.

Il Ceresara nettamente umiliato la settimana scorsa dall'Arcene dovrà cercare di riscattarsi contro il Castellaro, reduce da una battuta d'arresto al tie break domenica scorso nella gara di cartello della giornata contro il Solferino. Il pronostico è per Luca Festi e compagni, ma il Ceresara deve lottare, non certo disputare una prestazione opaca e deludente come quella della settimana scorsa.

Chiude la giornata Cavrianese – Sabbionara. Per i mantovani un'altra sfida con una squadra trentina, dopo la vittoria esterna del turno precedente contro il Tuenno a Mezzolombardo. I trentini sono reduci da un ko a Sommacampagna, gara dove hanno ben figurato.

Serie B - fra i cadetti impegno insidioso per la capolista Castiglione opposta al Castelli Calepio nel derby lombardo, trasferta insidiosa anche per il Segno a Malavicina. Gare in programma tutte domenica pomeriggio. La giornata serve per stabilire le squadre che accedono alla Coppa Italia.

Undicesima e ultima giornata di andata anche fra i cadetti, con due gare di alta classifica che si preannunciano molto interessanti. Queste sono Castelli Calepio – Castiglione e Malavicina – Segno.

A Castelli Calepio si sfidano la seconda contro la prima della classe. Gli ospiti virgiliani dalla loro hanno un vantaggio di sei lunghezze e con un successo lancerebbero un chiaro segnale al campionato. I padroni di casa vorranno fare il colpo per avvicinarsi alla capolista. Federico Tanino e compagni vorranno dare il massimo e chiudere il girone di andata con un successo di prestigio. Facile aspettarsi una gara molto combattuta, aperta a qualsiasi risultato.

Il Segno fino ad oggi molto convincente in trasferta andrà sul campo del Malavicina, ben sapendo che i mantovani daranno battaglia. Entrambe le formazioni sono reduci da derby vittorioosi. Il Segno ha piegato senza troppe difficoltà il fanalino di coda Valle San Felice, mentre Matteo Locatelli e compagni hanno avuto la meglio contro il Cereta.

L'altra trentina Valle San Felice ospiterà in casa la veronese Monte che dovrebbe presentarsi in Val di Gresta priva di Nicola e Stefano Vicentini, anche se la compagine veronese ha dei giovani molto interessanti che domenica contro il Bardolino hanno ben figurato. Per la squadra trentina, la classica gara da ultima spiaggia in un girone di andata che ha dato ben poche soddisfazioni ai ragazzi di Remo Fiorini.

Favori del pronostico per il Bardolino impegnato in casa contro il Capriano del Colle, fanalino di coda in coabitazione con il Valle San Felice. I ragazzi di Andrea Baietta sono una piacevole rivelazione di questo girone di andata.

Impegno casalingo per il Dossena opposto in casa alla veronese Palazzolo, reduce dal successo nel derby veronese contro il Valgatara. I bergamaschi dalla loro hanno un vantaggio di quattro punti.

Chiude la giornata Cereta – Valgatara, entrambe sconfitte in un derby la settimana scorsa. Luca Sorio e compagni hanno alzato bandiera bianca contro il Malavicina, mentre i ragazzi di Luciano Filippini si sono arresi al Palazzolo.

Serie A 1° giornata di andata

Tuenno – Fontigo

ARBITRO: Angeli (Pallaver, Frasnelli)

Guidizzolo – Cavaion

ARBITRO: Tavernini (Carletti, Viviani

Arcene – Cremolino

ARBITRO: Gambirasio (Galli, Pagnoncelli)

Ceresara – Castellaro

ARBITRO: Sona (Bonini, Bianchi)

Solferino – Sommacampagna

ARBITRO: Agnoli (Fraccaroli, Miriam Sogliani)

Cavrianese – Sabbionara

ARBITRO: Bressan (Postinghel, Matteo Sogliani)

Classifica: Castellaro 27 Sommacampagna 26, Solferino 25, Arcene 23, Cavrianese 18, Cremolino 13, Guidizzolo e Ceresara 12, Sabbionara 7, Cavaion e Tuenno 6, Fontigo 5.

Serie B 11° di andata

Malavicina – Segno

ARBITRO: Caliaro

Valle San Felice – Monte

ARBITRO: Formolo

Bardolino – Capriano del Colle

ARBITRO: Arduini

Castelli Calepio – Castiglione

ARBITRO: Locatelli

Dossena – Palazzolo

ARBITRO: Scanzi

Cereta – Valgatara

ARBITRO: Merigo

Classifica:

Castiglione 28, Segno e Castelli Calepio 22 Bardolino 20, Malavicina 18, Dossena 17, Valgatara 15,Palazzolo 13, Cereta 10, Monte 9, Capriano del Colle e Valle San Felice 3.