Open

Serie A e B maschile: 5° giornata di andata

images/News_2022/OPEN/Calendari_Serie_AeB_Maschile/Foto/Grandi_Guidizzolo-Arcene_03.04.2022/277767679_5885830181434189_8553956373492763365_n.jpg

Articolo di Franco Longo - Foto di Giancarlo Grandi

Serie A: Guidizzolo altro colpo; dopo il Castellaro, anche il Soferino rallenta contro il quintetto di Tiberio Biagi. Al Tuenno il derby trentino, Sommacampagna in vetta a puunteggio pieno .

Negli anticipi della quinta giornata di Serie A maschile Sommacampagna e Arcene si confermano su ottimi livelli di gioco. I veronesi centrano la quinta vittoria piena, mentre gli orobici hanno ottenuto il loro quarto successo da tre punti più uno al tie break vincendo contro il Tuenno. Le squadre di Gianpaolo Merighi e Stefania Mogliotti sono in uno stato di forma eccellente. Il derby veneto è stato senza storia. Troppo netto il divario fra i veronesi e i trevigiani, ancora privi di Matteo De Zambotti, pedina troppo importante per carisma ed esperienza nella squadra di Stefano Mazzero. L'Arcene ha fatto suo il derby lombardo contro la matricola Cavrianese. Al vantaggio degli orobici al primo cambio campo, i mantovani reagivano portandosi in parità sul 2-2, ma poi non riuscivano ad andare oltre. Medesimo copione nel secondo set con gli ospiti che andavano avanti fino al 4-0 senza grandi difficoltà

Altro colpo del Guidizzolo che in questa prima fase di campionato si merita la fama di ferma grandi. I ragazzi di Tiberio Biagi dopo aver tolto un punto al Castellaro si sono ripetuti contro il Solferino. Dopo il primo set perso 6-4, Manuel Beltrami e compagni nel secondo ottenevano una vittoria di misura per poi dilagare al tie break

Va al Tuenno il derby trentino. I tuennesi hanno avuto il merito di essere più continui, mentre i ragazzi di Andrea Fiorini hanno giocato a fasi alterne. Nel primo set il Tuenno andava avanti sul 4-1, ma Marco Ferrera e compagni subivano la reazione dei padroni di casa che si riportavano in parità. Gli aviensi cedevano ai rivali che chiudevano il set sul 6-4. Nel secondo set il Sabbionara partiva meglio, andando in vantaggio 2-1. I ragazzi di Jonny Negherbon con un parziale di 5-0 mettevano ko i rivali.

Il Castellaro stenta nel primo set contro il Cavaion andando sotto 3-0. La squadra di Luca Baldini ha avuto un avvio di gara da incubo, tanti falli e tanti errori. Solo a quel punto si è visto il vero Castellaro, capace di rimontare con la classe e il carisma dei suoi fuoriclasse.

Ancora ko il Cremolino sconfitto a Ceresara. Gli alessandrini nel secondo set sono arrivati sul 5-5 ad un passo dalla vittoria ottenuta poi dai mantovani.

Serie B maschile: Torna alla vittoria il Segno, primo successo per il Cereta

Non si ferma il Bardolino che procedendo a piccoli passi muove la classifica anche sull'ostico campo del Castelli Calepio. Bergamaschi vittoriosi nel primo set per 6-1. Nella prima parte di gara i lacustri veronesi sono stati troppo timidi, partendo come loro solito a rilento. Ben altra musica nel secondo set di gara, con il Bardolino più deciso che trascinato da Davide Battisti ed Enrico Vantini faceva suo il set, ripetendosi in seguito al tie break

Bella vittoria del Dossena ai danni del Valle San Felice. La compagine trentina fatica ad essere costante, mentre il Dossena si riscatta dopo il mezzo passo falso rimediato la settimana scorsa contro il Bardolino.

Ottima prova del Castiglione che nel primo set mette ko il Monte con un 6-0 che si commenta da solo. Andrea Belluardo e compagni stentano nel secondo set andando sotto nel punteggio 5-3, poi con un finale da incorniciare si riportano in parità e fanno il sorpasso confermando di avere grande carattere. Si riscatta immediatamente il Segno dopo il primo ko casalingo. I trentini mettono ko il Palazzolo, confermandosi una squadra micidiale in trasferta, dove fino ad oggi hanno sempre vinto. I ragazzi di Alessandro Tretter hanno giocato una buona gara a livello di collettivo. I giovani ormai sono delle garanzie. In panchina l'esperto Franco Zeni, mentre Stefano Mosna è entrato nel secondo set per dare il suo contributo alla causa. Prima vittoria stagionale per il Cereta che si impone con un doppio 6-3 ai danni del Capriano del Colle nel derby lombardo.

Grande spettacolo a Valgatara, fra i padroni di casa e il Malavicina, con i mantovani che si impongono al tie break dopo quasi quattro ore di gara.

Serie A risultati 5° di andata

Castellaro – Cavaion 6-3, 6-0;

Solferino – Guidizzolo 4-6, 6-5 ( tb 8-2); Ceresara – Cremolino 6-3, 6-5

Sabbionara – Tuenno 4-6, 2-6;

Sommacampagna – Fontigo 6-0, 6-0;

Cavrianese – Arcene 2-6, 1-6.

Classifica: Sommacampagna 15, Arcene e Castellaro 14, Solferino 11, Cavrianese 6, Cavaion, Ceresara e Guidizzolo 5, Tuenno 4, Sabbionara 3, Fontigo e Cremolino 1. Ceresara, Cavrianese, Cremolino e Solferino una partita in meno.

Serie B 5° di andata

Palazzolo – Segno 1-6, 2-6;

Castelli Calepio – Bardolino 6-1, 2-6 (tb 5-8);

Dossena – Valle San Felice 6-1, 6-3;

Valgatara – Malavicina 4-6, 6-5( tb 8-3);

Castiglione – Monte 6-0, 6-5;

Cereta – Capriano del Colle 6-3, 6-3.

Classifica: Castiglione 13, Segno 12, Castelli Calepio 10, Dossena 9, Malavicina e Bardolino 8, Palazzolo 6, Valgatara 4, Monte, Cereta e Capriano del Colle 3, Valle San Felice 2. Valle San Felice, Valgatara, Malavicina e Palazzolo una gara in meno. Recuperi Valle San Felice – Valgatara e Malavicina – Palazzolo, mercoledì 4 maggio ore 16