Open

Serie A e B maschile - 3° di andata

images/News_2022/OPEN/Archivio_Merighi_2019.JPG

Articolo di Franco Longo - Foto Archivio FIPT Morena Merighi

A e B maschile 3° di andata in campo sabato. Nel massimo campionato guidano Sommacampagna e Solferino, fra i cadetti gara di cartello Castiglione – Malavicina, Segno in trasferta a Capriano del Colle.

Si giocherà tutta nella giornata di sabato la terza giornata di andata del massimo campionato maschile. Occhi puntati sui campioni d'Italia del Castellaro che domenica clamorosamente hanno rallentato la loro corsa, complice in “primis” un ottimo Guidizzolo e la giornata non proprio esaltante di tutto il quintetto di Luca Baldini. A sfidare Luca Festi e compagni la trentina Tuenno, compagine da non sottovalutare, reduce da un'ottima gara sull'ostico campo di Arcene, dove è riuscita a conquistare un punto. Non sarà facile, ma il Castellaro nonostante il rallentamento di domenica scorsa parte senza dubbio con i favori del pronostico dalla sua.

Venendo alle due capoliste Sommacampagna e Solferino, i mantovani affronteranno nel derby il Ceresara, compagine che domenica ha conquistato i suoi primi punti stagionali, superando al tie break un Sabbionara apparso in crescita. Favori del pronostico per Manuel Beltrami e compagni con il Ceresara che tenterà comunque di fare il risultato clamoroso. Nello sport nessuna gara è scontata e il derby virgiliano della settimana scorsa Guidizzolo – Castellaro lo conferma. Per quanto riguarda i veronesi affronteranno in casa il Guidizzolo, compagine da non sottovalutare, visto il punto conquistato domenica. Sulla carta Federico Merighi e compagni hanno qualcosa in più, ma ogni partita va giocata al meglio e affrontata con lo spirito giusto. Servirà il miglior Sommacampagna e l'esperienza e il carisma dei campioni, su tutti Stefano Previtali.

Impegno casalingo per il Sabbionara in casa contro l'alessandrina Cremolino, unica compagine ancora a secco di vittorie. La classifica non deve trarre in inganno . Il team piemontese ha tanta qualità. Ivan Briola e compagni fino ad oggi hanno avuto l'attenuante di avere un inizio di campionato non facile, avendo affrontato nelle prime due giornate Castellaro e Sommacampagna, squadre di caratura superiore. I trentini domenica hanno mosso la classifica e vorranno dare continuità ai loro risultati. La sfida è molto equilibrata.

Terzo impegno consecutivo interno per la bergamasca Arcene. I ragazzi di Stefania Mogliotti dopo aver ceduto un punto domenica scorsa al Tuenno cercheranno di rifarsi contro la matricola Fontigo che domenica scorsa ha conquistato il suo primo stagionale nel derby veneto contro il Cavaion. In casa Fontigo si spera di recuperare il terzino Matteo De Zambotti, assente domenica scorsa. Il giocatore trentino di Noarna è uno dei punti di forza del sodalizio di Stefano Mazzero.

Chiude la giornata Cavrianese – Cavaion. I veronesi hanno avuto un buon avvio di campionato, mentre la matricola mantovana dopo il successo nella gara d'esordio contro il Fontigo, ben poco ha potuto fare domenica scorsa contro il Solferino.

SERIE B

Terza di andata anche per quanto riguarda il campionato cadetto maschile.

La matricola Valgatara affronterà nel derby veronese il Bardolino. Simone Boldo e compagni domenica hanno perso due punti a Castelli Calepio, ma hanno tutte le carte in regola per fare un buon campionato. Per quanto riguarda i lacustri, facile attendersi una squadra galvanizzata visto il punto conquistato nel turno precedente. Il direttore tecnico Andrea Baietta e la società sanno che quest'anno è un campionato di transazione, dove non mancheranno le difficoltà, ma il direttivo ha deciso di investire sui giovani.

Altro derby ma bergamasco, quello fra Dossena e Castelli Calepio con i padroni di casa che nel turno precedente con una gara ben disputata in tutti i reparti hanno messo ko il Cereta nel derby lombardo.

Impegno casalingo per il Palazzolo opposto alla trentina Valle San Felice, protagonista di un buon avvio di campionato e che quest'anno punta ad una salvezza meno sofferta rispetto a quella del campionato precedente.

Nella gara di cartello la capolista Castiglione sarà opposta nel derby mantovano al Malavicina fermato domenica scorsa sul campo amico dal Capriano del Colle. Il Castiglione fino ad oggi ha sempre vinto e domenica anche se privo del fondocampista Andrea Belluardo ha saputo ottenere l'intera posta in palio sul campo del Valle San Felice.

Altro impegno esterno per l'altra capolista Segno. I ragazzi di Alessandro Tretter andranno a Capriano del Colle, dopo aver espugnato i campi di Cereta all'esordio e Monte domenica scorsa. Il Capriano del Colle non è una squadra facile da affrontare. Servirà pertanto il miglior Segno con la voglia di ben fare dei suoi giovani e l'esperienza e il talento dei suoi giocatori di spicco come Stefano Mosna e Franco Zeni. Chiude la sfida di bassa classica Cereta – Monte, entrambe alla ricerca dei primi punti stagionali e della prima vittoria in questo campionato.