Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Open

Serie A e B penultima partita di ritorno

images/News_2021/Calendari_Open_Serie_A_e_B_maschile/Bruno-Gamba_2016.jpg

Articolo di Franco Longo - Foto Bruno Gamba

A e B penultima di ritorno tutto da decidere per la conquista del tricolore e la lotta per non retrocedere, in B gara di cartello Fontigo – Bardolino, trevigiani ad un passo dalla serie A, veronesi in cerca del successo per continuare a sperare.

Il massimo campionato maschile sarà protagonista domenica con la decima e penultima giornata di ritorno. Ancora da emettere i verdetti più attesi, quali il tricolore e la squadra che retrocederà nel campionato cadetto. In vetta continua il duello fra le due compagini mantovane Castellaro e Solferino con i primi che dalla loro hanno un punto di vantaggio in classifica e il morale a mille dopo i trofei conquistati in agosto in terra trentina: Coppa Italia e Coppa Europa. La compagine di Luca Baldini giocherà in trasferta contro il Cremolino, avversario sicuramente di ottimo livello, ma ormai privo di obiettivi da conquistare. Certo un successo contro il Castellaro sarebbe sempre un ottimo risultato, anche se i campioni d'Italia in questo momento oltre ad un organico superiore rispetto a quello degli alessandrini hanno anche molte motivazioni dovendo chiudere il discorso scudetto che dovrebbe decidersi, salvo sorprese nell'ultimo turno di campionato con lo scontro diretto.

La seconda della classe Solferino sarà impegnata contro il Sommacampagna, avversario che se in giornata può lottare alla pari con tutti. I veronesi, ormai certi del terzo posto vorranno chiudere al meglio il loro campionato comunque molto positivo a causa degli innesti di qualità fatti dal patron Silvano Albertini che ha acquistato giocatori di grande classe e spessore come Gabriele Weber, Federico Merighi, oltre all'esperto Stefano Previtali. In casa Solferino è ammesso solo un risultato: la vittoria.

In chiave salvezza il Tuenno ha leggermente rallentato. Prima della sosta Enrico Magnani e compagni in casa avevano ottenuto cinque punti sul campo neutro di Sporminore superando Sabbionara e Ceresara e domenica dovranno muovere la classifica sempre in casa, ma a Rallo sul loro campo di gioco per poter festeggiare la permanenza nella massima serie, obiettivo stagionale della società a inizio campionato. I trentini saranno opposti al Guidizzolo, squadra ormai salva. L'impresa è alla portata, ma non si deve assolutamente abbassare la guardia.

Il Sabbionara si presenta con il morale a mille dopo il successo ottenuto nello scontro diretto domenica scorsa contro il Castiglione. I ragazzi di Andrea Fiorini hanno lasciato ai mantovani l'ultimo posto. Il team aviense ospiterà l'Arcene dell'ex Davide Gozzelino, team al quale nella gara di andata riuscì a togliere un punto. Con un successo i trentini potrebbero festeggiare la salvezza con un turno di anticipo avendo dalla loro il vantaggio negli scontri diretti.

Il Castiglione, fanalino di coda solitario dopo il ko di domenica scorsa nello scontro diretto contro il Sabbionara affronterà in trasferta il Ceresara, compagne ormai priva di obiettivi da raggiungere. Turno di riposo per la veronese Cavaion.

SERIE B

Per quanto riguarda il campionato dovevano essere quattro quattro le gare in programma sabato in anticipo. Scenderanno in campo, Valle San Felice – Bonate Sopra, Palazzolo – Cereta e Capriano del Colle – Cavrianese. Domenica la gara di cartello Fontigo – Bardolino e Ciserano – Castelli Calepio oltre a Monte – Malavicina, inizialmente in programma sabato.

Il Malavicina grande protagonista di questo finale di campionato cercherà altri punti sul campo della veronese Monte. Il Valle San Felice ormai salvo dovrà tentare di congedarsi dal suo pubblico nel migliore dei modi. La squadra trentina dopo aver conquistato la salvezza ha perso molto in termini di grinta e cattiveria agonistica, ma la stagione resta comunque positiva. Gara molto equilibrata quella fra Cereta e Monte, mentre la Cavrianese cercherà i tre punti sul campo della bresciana Capriano del Colle. I mantovani ormai sono ad un passo dalla A che potrebbe arrivare già domenica in caso di vittoria e di passo falso del Bardolino impegnato in trasferta sul campo della capolista Fontigo decisa ormai a mettere la parola fine al campionato. Fontigo ormai ad un passo dalla serie A. La compagine trevigiana dopo aver conquistato la Coppa Italia di B maschile in agosto è ad un passo da un altro traguardo. La compagine di Mirko Piazza sarà opposto al Bardolino. I veronesi credono ancora nel secondo posto che vorrebbe dire serie A. E' la gara di cartello della giornata che vede opposte la prima contro la terza in classifica. Nel derby orobio favori del pronostico per il Ciserano contro il già retrocesso Castelli Calepio.

Serie A 10° di ritorno

Tuenno-Guidizzolo

Arbitro: Formolo (Angeli, Negherbon),

Ceresara-Castiglione

Arbitro: Sona (Bertoloni, Assoni),

Sabbionara-Arcene

Arbitro: Carletti (Frare, Fraccaroli)

Solferino-Sommacampagna

Arbitro: Bressan (Postinghel, Sogliani),

Cremolino-Castellaro, riposa Cavaion.

Serie B 10° di ritorno

Valle San Felice-Bonate Sopra sabato ore 15

Arbitro: Tavernini

Monte-Malavicina ore 15

Arbitro: Rizzi,

Palazzolo-Cereta sabato ore 15

Arbitro: Caliaro,

Ciserano-Castelli Calepio domenica ore 15

Arbitro: Legnani,

Capriano del Colle-Cavrianese sabato ore 15

Arbitro: Teli

Fontigo-Bardolino

Arbitro: Viviani