Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Open

Maschile: Serie A vincono Solferino e Castellaro, fra i cadetti continua a vincere la Cavrianese

Articolo di Franco Longo - Foto di Giancarlo Grandi

Serie A vincono Solferino e Castellaro, terza vittoria consecutiva per il Cremolino, Sabbionara ko in casa nel derby contro il Tuenno, fra i cadetti continua a vincere la Cavrianese, Bardolino seconda vittoria consecutiva, Monte a due punti di distanza dalla capolista

Va al Tuenno il derby trentino. La stagione agonistica per il Sabbionara sembra proprio non riuscire a decollare. Nel team aviense, oltre alla sconfitta, a testimoniare una giornata decisamente sfortunata, anche l'infortunio di Sanuele Fiorini. Per il Sabbionara, il quarto ko stagionale, mentre il Tuenno ottiene tre punti preziosi, portandosi a quota sei, non male per una matricola. Il Sabbionara ha avuto un buon inizio. Nel primo set gli aviensi erano in totale controllo della gara. Riccardo Bonando e compagni arrivano al 5° gioco in vantaggio 4-0. In seguito il Tuenno ha iniziato a fare gioco e con un parziale di 6-0 riusciva a vincere. Il Sabbionara giocava bene anche nel secondo set arrivando a condurre 5-3, ma come accaduto nel primo non riusciva a dare il colpo del ko ai rivali I ragazzi di Jonny Negherbon hanno avuto il grande merito di crederci fino alla fine e cosi sono riusciti a vincere, conquistando tre punti di fondamentale importanza. Il Sabbionara ha avuto il demerito di non essere riuscito a dare il ko ai rivali.

Il Solferino si aggiudica il testa coda della giornata facendo suo il derby virgiliano contro il Ceresara, splendida rivelazione degli ultimi campionati, che quest'anno deve ancora trovare il primo successo stagionale. Il Solferino con i suoi innesti di qualità è ormai una big del campionato.

Continua il momento favorevole del Cremolino che dopo i successi ottenuti contro Sabbionara e Ceresara centra la terza vittoria consecutiva. Vittima degli alessandrini, unica compagine piemontese nella massima serie il Cavaion. Dopo il turno di riposo osservato la settimana scorsa torna in campo nel migliore dei modi l'Arcene che con un doppio 6-0 fa suo il derby lombardo. Vittima dei bergamaschi la matricola mantovana Castiglione.

Vince anche il Castellaro contro il Guidizzolo. Confermando i pronostici della vigilia la squadra di Luca Baldini quest'anno per la conquista del tricolore dovrà vedersela contro il Solferino. Turno di riposo per il Sommacampagna.

In B, con il quarto successo consecutivo ottenuto sabato la Cavrianese lancia un segnale molto preciso al campionato. Luca Merlone e compagni sono la squadra più completa e fino ad oggi continua. Un solo gioco lasciato al Palazzolo è un dato di fatto che si commenta da solo. Un'ora e mezza di gara due soli quaranta pari, entrambi vinti dalla capolista. I virgiliani sono scesi in campo decisi fin dall'inizio. Il Palazzolo ha provato a stare in partita, ma contro un avversario cosi forte non c'è stato nulla da fare. Nella Cavrianese ottima gara di tutto il collettivo: sugli scudi Luca Merlone, un lusso per il campionato cadetto, giocatore di altra categoria e Andrea Moratelli. Unico gioco del Palazzolo fatto nel secondo trampolino del primo chiuso sul 3-1 per gli ospiti, poi un vero e proprio monologo della Cavrianese. Doppio successo del Monte ai danni del Capriano del Colle: 6-3, 6-3. Per i veronesi un bel passo in avanti in classifica. Il sodalizio del patron Denis Busselli si porta a quota dieci punti in classifica superando il Palazzolo. Il team bresciano ha disputato una prestazione decisamente negativa. Per Fabio Miglioratti e compagni, una gara da cancellare al più presto possibile.

Il Cereta si aggiudica agevolmente il primo set di gara contro il Castelli Calepio. Bergamaschi molto imprecisi e mai in partita nel primo set. Giornata non positiva per Matteo Locatelli, sostituito da Enrico Camotti. Secondo set decisamente più equilibrato. Si arrivava al 4-4, poi diventava decisiva la pioggia che costringeva l'arbitro Ottavio Caliaro alla sospensione della gara per impraticabilità del campo.

Si riprendeva domenica mattina. Alla fine il Cereta otteneva una vittoria di misura: 6-5. In casa Cereta, buona gara per Nicola Zandonà e Manuel Campolongo.

Niente da fare per il Valle San Felice. Il Ciserano si impone in entrambi i set dimostrando di essere una squadra nettamente più esperta. I trentini hanno fatto anche domenica molta fatica a tenere alto il ritmo per tutta la durata della gara.

Altro successo del Bardolino che sembra essersi lasciato definitivamente alle spalle l'avvio non esaltante di campionato. I lacustri si rilanciano in classifica superando in entrambi i set il Bonate, piacevole rivelazione di questa prima parte di campionato. Vittoria esterna del Fontigo sul campo del Malavicina. I ragazzi di Mirko Piazza con questo successo si portano nelle parti alte della classifica raggiungendo il Bonate.

Serie A risultati 4° di andata

Sabbionara-Tuenno 4-6, 5-6

Ceresara-Solferino 0-6, 1-6

Cavaion-Cremolino 4-6, 3-6

Guidizzolo-Castellaro 1-6, 1-6

Arcene-Castiglione 6-0, 6-0.

Classifica: Solferino, Castellaro e Sommacampagna 9 Arcene e Cremolino 6, Tuenno 3, Guidizzolo 2, Castiglione* 1, Sabbionara, Ceresara e Cavaion 0

Serie B 4° giornata

Ciserano-Valle San Felice 6-4, 6-1

Malavicina-Fontigo 2-6, 1-6

Bonate Sopra-Bardolino 4-6, 1-6

Palazzolo – Cavrianese 1-6, 0-6

Monte – Capriano del Colle 6-3, 6-3

Cereta – Castelli Calepio 6-1, 6-5

Classifica: Classifica:

Cavrianese 12, Monte 10, Bonate Sopra e Fontigo 8, Palazzolo e Cereta 7, Ciserano e Bardolino 6, Castelli Calepio 5, Capriano del Colle 2, Malavicina.1, Valle San Felice 0.