Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Articolo di Franco Longo - Foto di Giancarlo Grandi

Serie A a riposo il Sommacampagna, Sabbionara, Ceresara e Cavaion ancora alla ricerca dei primi punti stagionali, fra i cadetti gara di cartello Palazzolo – Cavrianese, veronesi reduci da un ko al tie break a Fontigo, virgiliani in vetta solitari a punteggio pieno.

Dopo il turno di riposo dell' Arcene domenica toccherà ad un'altra big del campionato non giocare ovvero al Sommacampagna. Il team veronese guidato quest'anno da Gianpaolo Merighi fino ad oggi ha sempre vinto, confermando i pronostici della vigilia.

Spicca il derby trentino Sabbionara – Tuenno. Per i padroni di casa c'è l'obbligo di vincere per conquistare i primi punti stagionali e agganciare i rivali in classifica. E' necessario anche cancellare la pessima prestazione del debutto casalingo contro il Cremolino. Non sarà facile. Il Tuenno è in forma. Contro il Solferino ha ben figurato e contro il Castiglione ha centrato l'intera posta in palio, risultato che fa morale, perché ottenuto contro una squadra di pari livello.

Derby mantovano Ceresara – Solferino con gli ospiti che partono con i favori del pronostico. Si tratta di un testa coda, una sfida fra una squadra che non ha ancora vinto e una che fino ad oggi ha ottenuto solo vittorie. Pronostico per Manuel Beltrami e compagni, anche se il Ceresara ha il dovere di provarci. Certo, anche domenica il calendario non è favorevole al sodalizio del patron Fabrizio Pezzini.

Il Cremolino dovrà cercare conferme contro il Cavaion, ancora fermo al palo, anche se i ragazzi di Edoardo Peroni, fino ad oggi non hanno mai demeritato. La grinta c'è. Servono solo i primi punti stagionali per dare una scossa al gruppo e una svolta al campionato. Gli alessandrini dopo un avvio non facile hanno battuto Sabbionara e Ceresara, dimostrando uno stato di forma molto buono. Per Ivan Briola e compagni un test significativo per capire le reali potenzialità e ambizioni.

Favorito il Castellaro nell'altro derby mantovano di giornata. I campioni d'Italia saranno opposti al Guidizzolo. La differenza di valori è netta, ma il Guidizzolo deve provare a impensierire la squadra di Luca Baldini che contro il Ceresara nel secondo set ha sofferto e non poco.

Al ritorno in campo l'Arcene che affronterà nel derby lombardo il Castiglione. I bergamaschi hanno sempre vinto, mentre il Castiglione domenica ha perso di misura sul campo di Rallo contro il Tuenno. Non sarà facile per l' Arcene conquistare l'intera posta in palio perchè la squadra di Eros Ruffoni è in piena forma e domenica con un pizzico di fortuna in più avrebbe anche potuto conquistare qualche punto.

Quarta giornata anche per il campionato cadetto. Trasferta molto complicata per il fanalino di coda Valle San Felice, ancora alla ricerca dei primi punti stagionali. I trentini saranno sul campo del Ciserano, squadra che sabato scorso è riuscita per buona parte della gara a mettere in difficoltà la Cavrianese. Pronostico dalla parte del team orobico.

Gara di cartello Palazzolo – Cavrianese. I padroni di casa domenica scorsa hanno rallentato la loro corsa perdendo al tie break sul campo del Fontigo, avversario molto grintoso e dotato di buone individualità. I mantovani fino ad oggi hanno sempre vinto e vincendo anche questo scontro diretto lancerebbero un segnale molto chiaro al campionato.

Il Fontigo si presenta sul campo della mantovana Malavicina. Favori del pronostico per il team di Mirco Piazza, anche se il Malavicina ha bisogno di punti.

Il Bardolino dopo un avvio di stagione non esaltante si è sbloccato domenica scorsa superando il Malavicina in casa. I ragazzi di Sergio Zantedeschi sono chiamati adesso a dare continuità al loro campionato. I bergamaschi al momento sono la grande rivelazione e occupano la seconda posizione, distaccati di una sola lunghezza dalla capolista.

Favorito il Monte contro il Capriano del Colle, aperta a qualsiasi risultato Castelli Calepio – Cereta. In classifica i bergamaschi hanno un punto di vantaggio, ma il Cereta è reduce dalla vittoria interna contro il Valle San Felice, successo che lo ha rilanciato in classifica.

Serie A 4° di andata domenica 2 maggio ore 16

Sabbionara-Tuenno

Arbitro: Frasnelli (Negherbon, Gazzini)

Ceresara-Solferino

Arbitro: Bressan (Postinghel, Sogliani)

Cavaion-Cremolino

Arbitro: Carletti (Sona, Rizzi)

Guidizzolo-Castellaro

Arbitro: Caliaro (Fraccaroli, Viviani)

Arcene-Castiglione.

Arbitro: Gambirasio (Galli, Legnani).

Riposa Sommacampagna.

Classifica serie A: Solferino, Castellaro e Sommacampagna 9 Arcene e Cremolino.6, Tuenno 3, Guidizzolo 2, Castiglione 1, Sabbionara, Ceresara e Cavaion 0.

 

Serie B 4° di andata domenica 2 maggio ore 16

Ciserano-Valle San Felice

Arbitro: Locatelli

Palazzolo-Cavrianese (sabato ore 16)

Arbitro: Tavernini

Malavicina-Fontigo

Arbitro: Merigo

Bonate Sopra-Bardolino

Arbitro: Agnoli

Monte-Capriano del Colle sabato ore 15

Arbitro: Bressan

Cereta-Castelli Calepio sabato.

Arbitro: Caliaro

Classifica serie B: Cavrianese 9 Bonate Sopra 8, Palazzolo e Monte 7, Castelli Calepio e Fontigo 5, Cereta 4, Ciserano e Bardolino 3, Capriano del Colle 2, Malavicina 1, Valle San Felice 0.