Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Open

I due scontri clou della settimana: Castellaro-Cavaion e Cavrianese-Ciserano

Articolo di Franco Longo - Foto di Giancarlo Grandi

A e B maschile spicca Castellaro – Cavaion, due squadre che negli ultimi anni si sono sempre contese trofei.
Ceresara e Sabbionara alla ricerca dei primi punti, in B il Bardolino non può fallire; lacustri in casa contro il Malavicina.

Si giocherà domenica la terza giornata di andata del campionato di serie A maschile. Pensando agli ultimi campionati spicca Castellaro – Cavaion, incontro fra squadre che negli ultimi anni si sono sfidate per la conquista di tutti i trofei. Le cose sono cambiate. I mantovani hanno mantenuto il loro organico, mentre i veronesi non hanno più i loro punti di forza. I ragazzi di Edoardo Peroni restano una buona squadra, ma non sono certo all'altezza dei rivali. Questa volta il pronostico è tutto per la squadra di Luca Baldini (ex di turno). Difficilmente si potrà assistere ad una gara lunga ed equilibrata come accadeva negli ultimi anni. Castellaro – Cavaion resta sempre una sfida che evocava grande spettacolo, grandi battaglie, finali combattute, una partita che sapeva far appassionare gli amanti del tamburello.

Gara interessante Cremolino – Ceresara. Gli alessandrini domenica hanno ottenuto la loro prima vittoria dopo un brutto ko nella gara d'esordio. Vittima di Ivan Briola e compagni il Sabbionara, Il Ceresara ha ottenuto due sconfitte, ma ha avuto dalla sua un calendario decisamente duro affrontando prima Sommacampagna e poi Castellaro. Incontro molto incerto con i padroni di casa che vorranno confermarsi dopo aver ottenuto i primi punti stagionali e gli ospiti che dopo due sconfitte vorranno ottenere le loro prime soddisfazioni stagionali.

Nettamente favorito il Solferino contro il Sabbionara. Manuel Beltrami e compagni hanno iniziato al meglio il campionato. I trentini sono stati sempre sconfitti e domenica hanno esibito anche una prestazione deludente.

Favorito anche il Sommacampagna impegnato in casa contro il Guidizzolo che comunque vorrà ben figurare.

Molto equilibrata si annuncia la sfida fra matricole ovvero Tuenno – Castiglione. I trentini dopo il turno di riposo della prima giornata hanno perso sul campo del Solferino, mente il Castiglione ha osservato domenica scorsa il suo turno di riposo. A riposo per l'Arcene, protagonista di un buon avvio di campionato, con due vittorie in entrambe le gare disputate. Davide Gozzelino e compagni si sono imposti contro Cavaion alla prima e domenica scorso contro il Guidizzolo.

In B la capolista Cavrianese sarà impegnata nel derby lombardo contro la bergamasca Ciserano, avversario sicuramente temibile, anche per la compagine mantovana del patron Oscar Tondini, quest'anno vogliosa di tornare nella massima serie parte con i favori del pronostico.

Altro derby, ma veneto Fontigo – Palazzolo, due squadre che hanno tutte le carte in regola per ben figurare in questo campionato. I trevigiani si sono bloccati all'esordio contro la Cavrianese, il Palazzolo finora ha sempre vinto.

Dopo due ko consecutivi il Bardolino non può permettersi altri passi falsi. I ragazzi di Sergio Zantedeschi ospiteranno il Malavicina. Sulla carta i lacustri sono più forti, ma il loro valore lo devono dimostrare in campo, cosa non del tutto riuscita fino ad oggi.

Incerta si preannuncia Capriano del Colle – Bonate Sopra. Gli ospiti hanno tre punti di vantaggio sui rivali che vorranno pertanto vincere per fare l'operazione aggancio in classifica e guadagnare un po' di fiducia nell'affrontare un campionato molto duro come quello cadetto.

Chiude la giornata Cereta – Valle San Felice, con i mantovani che vorranno conquistare l'intera posta in palio sul loro terreno e gli ospiti trentini alla ricerca dei primi punti stagionali in questo campionato cadetto che fino ad oggi li ha visti sempre sconfitti, alla prima contro il Monte, alla seconda contro la Cavrianese, in una sfida decisamente impari. Tre gli anticipi in programma: Castelli Calepio – Monte, Cereta – Valle San Felice, Cavrianese – Ciserano. Si gioca nel festivo del 25 aprile. Domenica è la ricorrenza della liberazione dell'Italia dai regimi nazisti e fascisti, ma si spera con la ripresa dell'attività agonistica che ci si avvii a piccoli passi verso la liberazione dal dramma Covid, la pandemia che ha fatto male all'economia mondiale e causato numerose vittime.

Serie A 3° giornata domenica 25 aprile ore 15:30

Solferino – Sabbionara

Arbitro: Teli (Paganelli Assoni)

Cremolino – Ceresara

Arbitro: Garibaldi (Pastore, Bonando)

Castellaro – Cavaion

Arbitro: Angeli (Formolo, Negherbon)

Sommacampagna – Guidizzolo

Arbitro: Agnoli (Rizzi, Sona)

Tuenno – Castiglione

Arbitro: Tavernini (Gazzini, Frasnelli)

Riposa Arcene

Classifica serie A: Solferino, Castellaro, Sommacampagna e Arcene 6, Cremolino 3, Guidizzolo 2, Castiglione 1, Sabbionara, Ceresara, Tuenno, Cavaion 0. 

 

Serie B 3° giornata domenica ore 15:30

Cavrianese – Ciserano (sabato ore 15:30)

Arbitro: Rizzi

Fontigo – Palazzolo

Arbitro: Calliaro

Bardolino – Malavicina

Arbitro: Bressan

Capriano del Colle – Bonate Sopra

Arbitro: Locatelli

Castelli Calepio – Monte (sabato ore 15:30)

Arbitro: Gambirasio

Cereta – Valle San Felice (sabato ore 15:30)

Arbitro: Angeli

Classifica serie B: Cavrianese e Palazzolo 6, Monte e Bonate Sopra 5, Castelli Calepio 4, Ciserano e Fontigo 3, Malavicina e Cereta 1, Valle San Felice e Bardolino 0.