Indoor

Finali di Coppa Italia - XXI Edizione, domenica 6 Marzo

images/News_2021/Coppa_Italia/indoor/femminile/DSC_7958.JPG

Articolo di Giovanni Crosato - Foto Archivio FIPT Coppa Italia INDOOR femminile 2021

Maschile a Cossombrato

Chiusi i campionati di Serie A e B maschile e femminile, tempo di Coppa Italia per la stagione indoor con la disputa domenica, rispettivamente a Cossombrato, in provincia di Asti e a Folgaria, in provincia di Trento, della XXI edizione del prestigioso Trofeo.

In terra piemontese presso la Palestra di Cossombrato, organizzato dalla Federazione in collaborazione con il Comitato Regionale Piemonte, il Comitato Provinciale di Asti e la società Cinaglio, in campo le formazioni maschili con i padroni di casa, campioni d’Italia e d’Europa in carica che cercheranno l’en plein, dandosi battaglia contro gli ostici veronesi del Cavaion, freschi vincitori una settimana fa a Guidizzolo del titolo italiano di serie B. L’altra sfida vedrà di fronte la trentina Segno, opposta nel derby al Marco, rispettivamente seconda e terza classificata del campionato.

Squadre in campo nella mattinata di domenica con ad aprire le ostilità l’incontro tra Cinaglio e Cavaion, a seguire Segno-Marco.

Nel pomeriggio la finalissima per l’assegnazione della Coppa e le premiazioni alla presenza delle autorità.

Nell’Albo d’Oro della manifestazione maschile guida il Castellaro con sette successi (2006-2007-2008-2015, 2016, 2019 e 2020), seguito dal Ragusa con sei vittorie (1995-2003-2004-2005-2009-2014), poi la Fulgur Bagnacavallo (2010-2011-2012) con tre e il Noarna (2013), il Mezzolombardo (2018) e il Segno (2021) con una. Non assegnato il Trofeo nel 2017.

Femminile a Folgaria

In Trentino invece, presso il Palazzetto dello Sport di Folgaria, organizzato dalla Federazione in collaborazione con il Comitato di Trento, di scena le compagini femminili con le freschissime campionesse d’Italia in carica del Nave San Rocco, vincitrici dello scudetto una settimana fa a Rovereto nell’eterno scontro con il Mezzolombardo, chiamate a difendere il titolo proprio dall’assalto del team del presidente Cappelletti, che cercherà di vendicarsi dopo aver ceduto alle avversarie anche la Coppa Europa disputata a novembre, dove si sono arrese proprio nel rush finale. Le due formazioni trentine saranno opposte rispettivamente a Ceresara e Cereta, rivincita delle semifinali scudetto della scorsa settimana.

Anche qui gare previste domenica mattina con in apertura lo scontro tra Nave San Rocco e Cereta, a seguire Mezzolombardo-Ceresara.

Nel pomeriggio l’epilogo della manifestazione con la finalissima fra le due vincenti e le successive premiazioni.

Nell’Albo d’Oro femminile dominio assoluto con nove i titoli conquistatati per il Sabbionara Trentino Team (2008-2010-2011-2013-2014-2015-2016-2017 e 2018),  quattro i titoli conquistati dall’Acli Bruno Cosenza (1995-2003-2004-2005), tre per il Paolo Campora Ovada (2006-2009-2012) e per il Nave San Rocco (2019-2020-2021), uno per l’Aeden Santa Giusta (2007).

Non sarà la chiusura della stagione indoor che il prossimo weekend in terra mantovana, presso le strutture di Guidizzolo e Goito vedrà la disputa delle Finali Nazionali giovanili nelle categorie giovanissimi e allievi maschile e femminile. Il weekend successivo, a Firenze, in programma le finali juniores.

Programma

Maschile – Coppa Italia

Palestra di Cossombrato (Asti) – Domenica 6 marzo

Arbitri: Garetto, Macchia, Garibaldi

Ore 10 – Cinaglio-Cavaion

A seguire – Segno-Marco

Ore 15.45 – Finalissima

 

Femminile – Coppa Italia

Palazzetto dello Sport di Folgaria (Trento) – Domenica 6 marzo

Arbitri: Frasnelli, Filippi, Negherbon

Ore 9.30 – Nave San Rocco-Cereta

A seguire – Mezzolombardo-Ceresara

Ore 15 – Finalissima