Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Indoor

XX Coppa Italia INDOOR: A Nizza Monferrato (Asti) Successo del Segno nel Maschile; a Lavis (Trento) conferma per il Nave San Rocco nel Femminile

Articolo di Giovanni Crosato - Foto di Laura Fadanelli

Chiusi i campionati di Serie A e B maschile e femminile, tempo di Coppa Italia per la stagione indoor con la disputa domenica, rispettivamente a Nizza Monferrato - in provincia di Asti - e a Lavis - in provincia di Trento - della XX edizione del prestigioso Trofeo.

In terra piemontese presso il Pala Morino, organizzato dalla Federazione in collaborazione con il Comitato Regionale Piemonte e il Comitato Provinciale di Asti, in campo le formazioni maschili con i campioni italiani in carica del Castellaro, anche detentori del Trofeo, che si sono dati battaglia contro gli astigiani del Cinaglio, la trentina Segno, rispettivamente seconda e terza classificata in campionato, e l’altra trentina Marco, che ha guadagnato il diritto a partecipare grazie alla conquista domenica scorsa a San Paolo d’Argon del titolo italiano di serie B nella finalissima contro il Sabbionara.

Domenica mattina le semifinali con in apertura la bella affermazione del Segno che si imponeva 13-8 sul Cinaglio, vendicando così la sconfitta di misura patita nella semifinale del campionato. A seguire, tutto facile per il Castellaro contro il Marco.

Nel pomeriggio grande battaglia ed equilibrio nella finalissima con il Segno a spuntarla per 13-11 sul Castellaro che seppur privo di Luca Festi ha lottato fino in fondo, cedendo alla giovane squadra trentina che ha meritatamente portato a casa il Trofeo, iscrivendo così per la prima volta nell’Albo d’Oro il proprio nome.

Domenica prossima a Guidizzolo già tempo di rivincita tra le due squadre, con la disputa della Supercoppa.

E’ stato possibile seguire in diretta la manifestazione grazie alla collaborazione tra il Comitato Regionale Piemonte e l’emittente TeleNizza.

Al termine degli incontri le premiazioni alla presenza del Presidente federale Edoardo Facchetti, del Sindaco di Nizza Monferrato Simone Nosenzo e dell’Assessore allo Sport Valeria Verri, del Consigliere federale Alessandra de Vincenzi, del Presidente della CTF Roberto Caranzano, del Presidente del Comitato Regionale Piemonte Roberto Gino e del Comitato Provinciale di Asti Mimmo Basso.

Nell’Albo d’Oro della manifestazione maschile guida il Castellaro con sette successi (2006-2007-2008-2015, 2016, 2019 e 2020), seguito dal Ragusa con sei vittorie (1995-2003-2004-2005-2009-2014), poi la Fulgur Bagnacavallo (2010-2011-2012) con tre e il Noarna (2013), il Mezzolombardo (2018) e il Segno (2021) con una. Non assegnato il Trofeo nel 2017.

In Trentino invece, presso il Pala Lavis, organizzato dalla Federazione in collaborazione con il Comitato di Trento, di scena le compagini femminili con le campionesse d’Italia in carica del Nave San Rocco chiamate a difendere il titolo dall’assalto delle vicine di casa di Mezzolombardo e Segno, seconde e terze del campionato e della mantovana Cereta, giovanissima formazione capace una settimana fa di portare a casa il titolo italiano di serie B, piegando nella finale la resistenza del Grassobbio e bissando così lo scudetto conquistato lo scorso dicembre nella categoria allieve.

Semifinali domenica mattina con il Mezzolombardo ad avere la meglio sul Segno per 13-8 dopo una prima parte di gara equilibrata e il Nave San Rocco ad imporsi nettamente sul Cereta.

Nel pomeriggio la finalissima ed ennesima sfida tra il Nave San Rocco e il Mezzolombardo, scontro che ha caratterizzato le ultime annate sportive e ancora una volta la vittoria ha sorriso a Germana Baldo e compagne che hanno portato a casa la loro terza Coppa Italia consecutiva vincendo per 13-8.

Al termine degli incontri le premiazioni, alla presenza del Vice presidente federale Andrea Fiorini e del Presidente del Comitato Provinciale di Trento Franco Panizza.

Domenica prossima a Rovereto presso il Palazzetto dello Sport ennesima rivincita tra Nave San Rocco e Mezzolombardo con la disputa della Supercoppa.

Nell’Albo d’Oro femminile dominio assoluto con nove i titoli conquistatati per il Sabbionara Trentino Team (2008-2010-2011-2013-2014-2015-2016-2017 e 2018),  quattro i titoli conquistati dall’Acli Bruno Cosenza (1995-2003-2004-2005), tre per il Paolo Campora Ovada (2006-2009-2012) e per il Nave San Rocco (2019-2020-2021), uno per l’Aeden Santa Giusta (2007).

 

Risultati

A Nizza Monferrato (Asti) – Pala Morino

Coppa Italia Indoor maschile – Domenica 28 febbraio

Arbitri: Garetto, Cataldo, G. Bonando

ore 10 – Segno-Cinaglio 13-8

a seguire – Castellaro-Marco 13-3

ore 15.45 – Finalissima – Castellaro-Segno 11-13

 

A Lavis (Trento) – Pala Lavis

Coppa Italia Indoor femminile – Domenica 28 febbraio

Arbitri: Bressan, Postinghel, Frasnelli

ore 10 – Segno-Mezzolombardo 8-13

a seguire – Nave San Rocco-Cereta 13-5

ore 15.30 – Finalissima – Mezzolombardo-Nave San Rocco 8-13