Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Indoor

Nave San Rocco si conferma Campione d'Italia per la Serie A Femminile. Week-end in campo anche per la Serie B Maschile

Articolo di Giovanni Crosato - Foto Mosna

SERIE A FEMMINILE
A ROVERETO NAVE SAN ROCCO SI CONFERMA CAMPIONE D’ITALIA
MEZZOLOMBARDO CEDE ANCORA IN FINALE

Si è chiuso nel weekend a Rovereto il Campionato di serie A femminile, il 35° dal primo disputato nel 1987, con il Nave San Rocco che ha confermato il titolo conquistato lo scorso mese di novembre sempre nella cittadina trentina in un’altrettanto avvincente finale ancora contro il Mezzolombardo.

Erano sette le squadre al via, visto la rinuncia comunicata dall’Aeden Santa Giusta, impossibilitata a partecipare viste le notevoli difficoltà di collegamento con la penisola a causa del perdurare dell’emergenza Covid-19.

Lo scorso fine settimana a Guidizzolo si erano disputate le fasi di qualificazione; nel girone Rosa, orfano delle sarde, abbiamo visto darsi battaglia le campionesse d’Italia in carica del Nave San Rocco e le neopromosse Ceresara e Carianese. Le trentine si sono imposte senza troppe difficoltà su entrambe le avversarie, il Ceresara ha guadagnato la piazza d’onore. Nel girone Azzurro, di scena a Rovereto, si sono giocate le migliori posizioni in graduatoria tra le trentine Mezzolombardo e Segno, Roma e la mantovana Cavrianese. Ad ottenere la prima posizione finale il Mezzolombardo, grazie a cinque vittorie su sei incontri disputati, seguito dal Segno, dalla Cavrianese e da Roma, capace comunque di portare a casa due punti importanti, a conferma della costante crescita del team laziale.

Sabato e domenica a Rovereto le finali nazionali con quarti di finale incrociati tra i due gironi, semifinali e finali per determinare la squadra campione d’Italia 2021.

Vista l'assenza dell'Aeden, la prima squadra classificata del girone Azzurro - il Mezzolombardo - ha guadagnato direttamente il pass alle semifinali.

Formula modificata dalla Commissione Indoor per la classificazione dal 5° al 7° posto, con la disputa di un girone all’italiana tra le perdenti nei quarti di finale.

Gare al via nel pomeriggio di sabato presso la Palestra Fucine. In apertura Il Segno si è imposto senza troppe difficoltà sulla Carianese, concedendo soli due games.  A seguire è stata la volta del derby mantovano Ceresara-Cavrianese, con la compagine del presidente Fabrizio Pezzini ad imporsi per 13-7. A chiudere i quarti la vittoria del Nave San Rocco contro Roma.
La giornata di sabato si è conclusa con una doppia sfida per la conquista del quinto posto, con la Cavrianese che ha battuto nettamente la Carianese e Roma che, al gioco decisivo, ha strappato la vittoria sempre contro le veronesi, ipotecando così il sesto posto. Domenica chiusura del girone con la Cavrianese che, imponendosi per 13-2 su Roma, guadagnava la quinta piazza finale.

Semifinali domenica mattina presso il Palazzetto dello Sport di Rovereto, con il Nave San Rocco che, dopo un inizio stentato, ha rimontato e portato casa il successo nel derby con il Segno. A seguire il Mezzolombardo ha costretto al ko la virgiliana Ceresara.

Nel pomeriggio finale per il terzo posto tra Segno e Ceresara, conclusasi con la vittoria per 13-7 delle trentine che hanno così anche ottenuto la qualificazione alla prossima Coppa Italia.
Epilogo con l’ennesima finalissima tra Nave San Rocco e Mezzolombardo e, anche in questa occasione, come nello scorso mese di novembre, grande battaglia, con le campionesse d’Italia in carica che riuscivano a confermarsi superando per 13-10 le agguerrite avversarie e portando a tre gli scudetti consecutivi conquistati.

Al termine degli incontri le premiazioni delle squadre alla presenza del nuovo comitato Trentino guidato dal Presidente Franco Panizza.

Nell’Albo d’Oro guida l’Acli Bruno Cosenza con 10 scudetti (1991-1992-1994-1995-1996-1997-1998-1999-2000-2003), seguita dal Sabbionara Trentino team con 8 (2008-2012-2013-2014-2015-2016-2017-2018), dal Cotignola (1988-1989-1990), dall’Aldeno (1993-2004-2006) e dal Nave San Rocco (2019-2020-2021) con 3, da Bergamo (2001-2002) e Ovada (2005-2009), San Paolo d’Argon (2010-2011) con 2, dall’Aeden Santa Giusta (2007) e dall’Atletica Modica (1987) con 1.

 

SERIE B
A PADOVA IL GIRONE 1 MASCHILE, A FIRENZE IL 4

In campo anche la serie B maschile. Domenica a Padova la seconda ed ultima giornata del girone 1 con, ad affrontarsi, Sabbionara, Marco, Segno, Padova e Mezzolombardo.

Grande battaglia anche in questa occasione. Ben tre infatti le gare chiusesi al gioco decisivo; il Marco ha ottenuto la prima piazza finale con 10 punti, seguito da Sabbionara e Mezzolombardo a quota sette, con i primi a spuntarla per la qualificazione, grazie al successo ottenuto una settimana fa nello scontro diretto. Quarta posizione per il Segno a quota 6 e a chiudere il Padova.

A Firenze in campo il girone 4 con la fase di qualificazione disputatasi su un’unica giornata e il Firenze 1 ad ottenere il pass per la fase finale grazie al successo di misura ottenuto in chiusura sul Torrita, che si giocherà invece la qualificazione nello spareggio con la Treiese. Piazze di rincalzo per la seconda formazione del Firenze e la Polisportiva Bacchereto.

 

Risultati

Maschile 

Serie B

Girone 1 – Palazzetto dello Sport di Padova ore 9
Arbitro: Carletti

Padova-Marco 7-13
Mezzolombardo-Segno 13-12
Segno-Sabbionara 13-12
Padova-Sabbionara 3-13
Mezzolombardo-Marco 13-12
Classifica: Marco p.10, Sabbionara* e Mezzolombardo p.7, Segno p.6, Padova p.0.
* Sabbionara qualificato per vittoria nello scontro diretto

Girone 2

Classifica: Monte p.12, Castelnuovo p.9, Castellaro p.5, Cereta p.4, Carianese p.0.

Girone 3

Classifica: Bagnacavallo 1 e Treiese p.12, Bagnacavallo 2 p.11, San Marino p.1.

Girone 4 – Palestra DLF Firenze – ore 9
Arbitro: Cruciani
Firenze 1–Firenze 2 13-2
Bacchereto-Torrita 4-13
Firenze 1-Bacchereto 13-0
Firenze 2-Torrita 1-13
Firenze2-Bacchereto 13-5
Firenze1-Torrita 13-11
Classifica: Firenze 1 p.8, Torrita p.7, Firenze 2 p.3, Bacchereto p.0.

 

Femminile

Serie A

Quarti di Finale – Palestra Fucine Rovereto – Sabato 6 febbraio ore 14.30
Arbitri: Formolo, Angeli, Tavernini, Negherbon

Carianese-Segno 2-13
Ceresara-Cavrianese 13-7
Nave San Rocco-Roma 13-5
Spareggio 5° posto – Cavrianese-Carianese 13-5
Spareggio 5° posto – Carianese-Roma 12-13

Domenica 7 febbraio – Palazzetto dello Sport ore 9.45
Arbitri: Formolo, Angeli, Tavernini, Negherbon

Ore 9.30 – 1^ Semifinale – Nave San Rocco-Segno 13-8
Ore 10.45 – 2^ Semifinale – Ceresara-Mezzolombardo 7-13
Ore 12 – Spareggio 5° posto – Cavrianese-Roma 13-2
Ore 14.30 – Finale 3° posto – Segno-Ceresara 13-7
Ore 16 – Finalissima – Nave San Rocco-Mezzolombardo 13-10

 

Serie B

Girone 1

Classifica: Grassobbio p.18, Bonate Sotto p.9, Pieese p.7, Capriano del Colle p.2.

Girone 2

Classifica: Cereta p.18, Valgatara p.11, Cavalcaselle p.5, Padova p.2.

Girone 3

Classifica: Firenze p.6, Bacchereto p.0.