Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Indoor

Coppa Italia Indoor Maschile - Supercoppa Indoor Maschile e Femminile

Sabato 19 E Domenica 20 Dicembre a Guidizzolo (Mantova)

Sabato XIX Coppa Italia Maschile

Domenica VII Supercoppa

 

A Rovereto (Trento)

IX Edizione Femminile

Artocolo di Giovanni Crosato - Foto Alessio d'Angeli

Si chiude sabato a Guidizzolo, già teatro nelle scorse settimane delle finali nazionali giovanili nelle categorie allievi e giovanissimi maschile e femminile, la stagione indoor maschile 2020 con la disputa della diciannovesima edizione della Coppa Italia, alla quale hanno guadagnato il diritto di partecipare i campioni italiani in carica del Castellaro, anche detentori del Trofeo, gli astigiani del Cinaglio, la trentina Segno, rispettivamente seconda e terza classificata in camoionato, e la mantovana Ceresara, vincitrice a fine novembre a Rovereto del titolo italiano di serie B.

Squadre in campo nel pomeriggio di sabato con ad aprire le ostilità il derby mantovano Castellaro-Ceresara, a seguire Cinaglio-Segno e in chiusura la finalissima tra le due compagini vincenti.

Nell’Albo d’Oro della manifestazione maschile guidano Ragusa con con sei vittorie (1995-2003-2004-2005-2009-2014) e Castellaro (2006-2007-2008-2015, 2016 e 2019), poi la Fulgur Bagnacavallo (2010-2011-2012) con tre e il Noarna (2013) e il Mezzolombardo (2018) con una. Non assegnato il Trofeo nel 2017.

Domenica mattina invece si aprirà ufficialmente la stagione 2021 con la disputa della Supercoppa tra il Castellaro, vincitore dello scudetto, e la vincitrice della Coppa Italia. Nel caso in cui il Castellaro si confermasse vincitore anche della Coppa Italia, acquisirebbe il diritto a partecipare la seconda classificata della Coppa Italia.

Nell’Albo d’Oro maschile due Trofei per il Ragusa (2012-2014) e per la Monalese (2015-2016) e uno per il Marco (2018) e il Castellaro (2019), non disputate l’edizione 2013 e 2017.

Nel pomeriggio di domenica a Rovereto, presso il Palazzetto dello Sport, apertura dell’annata indoor 2021 nel femminile con la IX edizione della Supercoppa che vedrà di fronte le campionesse d’Italia in carica del Nave San Rocco, vincitrice anche della Coppa Italia giocata l’ultimo weekend di novembre sempre a Rovereto, e il Mezzolombardo, secondo classificato in Coppa Italia, che proprio un mese fa ha impegnato, e non poco, le avversarie nella sfida decisiva del campionato, cedendo invece nettamente il giorno successivo nella gara che assegnava la coccarda. Fischio d’inizio fissato per le ore 15.

 Nell’Albo d’Oro femminile domina il Sabbionara con cinque successi (2013-2014-2015-2016 e 2017), due per il Nave San Rocco (2018 e 2019), uno per l’Aeden Santa Giusta (2012), che conquistò la prima edizione proprio sul campo di casa contro il Sabbionara.

 

Programma

 

A Guidizzolo

Sabato 19 dicembre – Coppa Italia Indoor maschile

Arbitri: Teli, Locatelli, Bertola

ore 14 – Castellaro-Ceresara

a seguire – Cinaglio-Segno

a seguire – Finalissima

Domenica 20 dicembre

Arbitri: Caliaro, Carletti, Bonini

ore 10 – Supercoppa maschile

 

A Rovereto

Domenica 20 dicembre

Arbitri: Formolo, Negherbon, Gazzini

ore 15 – Supercoppa femminile Nave San Rocco-Mezzolombardo