Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Indoor

Sabato a Rovereto presentato il Campionato del Mondo

images/News_2019/Mondiale_INDOOR_2019/3_mondiale_indoor_presentazione_foto_mosna_6924_31_20191130_1269673619.jpg

Articolo di Giovanni Crosato - Foto Mosna

E’ stato presentato ufficialmente alla stampa sabato 30 novembre alle ore 11.00, presso l’Urban Center di Rovereto, la terza edizione del Campionato del Mondo Indoor la cui prima edizione (2013) si è svolta nelle Terre dell’Alto Mantovano e, dopo la parentesi in terra catalana di due anni fa, torna quest’anno in Italia - a Rovereto - nel weekend dell’8 dicembre.

La manifestazione è organizzata dalla Federazione Italiana Palla Tamburello, su mandato della Fédération Internationale de Balle au Tambourin, in collaborazione con la Provincia di Trento, il Coni e il Comune di Rovereto.

Alla Conferenza Stampa di apertura presenti il Vice Presidente Federale Andrea Fiorini, il Segretario Generale Maurizio Pecora, l’Assessore allo Sport del Comune di Rovereto Mauro Bortot, il Presidente del Coni point di Trento Paola Mora, il Presidente dell'Agenzia dello Sport della Vallagarina Ruggero Pozzer ed il Vice Presidente del Comitato FIPT Provinciale di Trento Sarre Ferrera.

Tutti nel loro intervento hanno sottolineato l’importanza dell’evento, sia per quanto riguarda il fattore sportivo che per l’opportunitá di far vivere un territorio come quello trentino.

Sarà l’evento clou dell’anno, con la partecipazione di undici nazioni, a conferma di un movimento in fermento ed in costante crescita anche oltre i confini europei. Significativa la presenza di Brasile e Cuba, soprattutto nella specialità indoor, che utilizza spazi più ridotti ed è di più facile apprendimento.

Per l’Europa presenti oltre ovviamente all’Italia, la Francia, la Catalogna, la Spagna, la Germania, San Marino, l’Ungheria, l’Inghilterra e il Portogallo.

Nel weekend proprio nel Comune ospitante, presso la Palestra Fucine, si é svolto l’ultimo stage di preparazione della nazionale sia femminile che maschile.

A difendere i colori azzurri durante il Mondiale in questione, per il femminile, agli ordini del selezionatore Gianni Dessì, convocate le atlete Beatrice e Chiara Zeni (Nave San Rocco), Rebecca Lanzoni (Nave San Rocco), Germana Baldo (Nave San Rocco), Veronica Trapletti (Nave San Rocco), Laura Lorenzoni (Mezzolombardo), Noemi Sogliani (Cavrianese) e Arianna Calliari (Mezzolombardo) chiamate a difendere il doppio titolo iridato conquistato nel 2013 a Castel Goffredo e confermato poi nel 2017 in Catalogna.

Per il maschile, guidato da Salvatore Occhipinti, convocati Luca e Manuel Festi (Castellaro), Alessandro e Federico Merighi (Castellaro), Gabriel Fiorini (Marco), Marco Ferrera (Marco), Graziano Perottoni (Marco) e Gabriele Weber (Castellaro).

Per ogni ulteriore informazione sul mondiale: www.federtamburello.it/mondialeindoor2019