Specialità

logo-frc

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

DOMENICA A GUIDIZZOLO (Mantova) LA XVIII EDIZIONE

CASTELLARO SI CONFERMA IMBATTIBILE

 

FASI INTERREGIONALI GIOVANILI MASCHILI

SABATO A SANT’AMBROGIO DI VALPOLICELLA GLI JUNIORES

DOMENICA A GUIDIZZOLO I GIOVANISSIMI

 

AT E. Guerra Castellaro Mantova vince la Coppa Italia Indoor 2019

AT E. Guerra Castellaro (Mantova) vince la Coppa Italia Indoor 2019 - Fonte foto FIPT

 

 

di Giovanni Crosato

Si è disputata domenica a Guidizzolo, in Provincia di Mantova, la XVIII edizione della Coppa Italia indoor maschile, che ha visto in campo il Castellaro, campione d’Italia 2019, il Marco, secondo classificato nel massimo campionato, il Cinaglio, fresco vincitore proprio a Guidizzolo domenica scorsa del titolo italiano di serie B, e il Segno, sconfitto domenica nella finalissima dalla compagine astigiana. Detentrice del Trofeo era la trentina Mezzolombardo che nella passata stagione a Madone conquistò il prestigioso traguardo sconfiggendo in finale l’Arcene.

All’interno della manifestazione si è disputata anche la fase Interregionale nella categoria giovanissimi maschile per la zona 1 dove quattro squadre, Cerro Tanaro, Carianese, Cereta e Noarna si sono contese i tre posti disponibili per la qualificazione alle finali nazionali, in programma a Firenze i prossimi 2 e 3 marzo.

E’ stato subito un grande inizio con la Carianese che, dopo aver subito la rimonta di un ottimo Cereta, ha conquistato la qualificazione alle finali nazionali all’ultimo quindici del quaranta pari decisivo, a seguire nessun problema nella prima semifinale di Coppa Italia per il Castellaro che si è imposto con un netto 13-1 sulla trentina Segno.

Di nuovo spazio peri giovanissimi con la Cerrese che piegava la resistenza del Noarna e a chiudere la mattinata di gare il Marco che concedeva soli 3 giochi al Cinaglio.

Nel pomeriggio ad aprire le ostilità lo spareggio nei giovanissimi con il netto successo del Noarna sul Cerata. A seguire conferma la propria netta superiorità il Castellaro che concede solo quattro giochi al Marco e nell’Albo d’Oro agguanta il Ragusa a quota sei trofei.

Al termine dell’incontro le premiazioni alla presenza del Presidente federale Edoardo Facchetti e Gianpaolo Merighi, membro della Commissione Attività Giovanile Fipt.

Nell’Albo d’Oro della manifestazione maschile Ragusa raggiunto con con sei vittorie (1995-2003-2004-2005-2009-2014) dalla mantovana Castellaro (2006-2007-2008-2015, 2016 e 2019), poi la Fulgur Bagnacavallo (2010-2011-2012) con tre e il Noarna (2013) e il Mezzolombardo (2018) con una. Non assegnato il Trofeo nel 2017.

Nella giornata di sabato a Sant’Ambrogio di Valpolicella spazio alla fase Interregionale per la Zona 1 nella categoria juniores maschile con successi netti per la mantovana Pozzolese e la trentina Noarna rispettivamente su Settimo e Pieese. Nel pomeriggio terza qualificazione ottenuta dagli astigiani che hanno piegato 13-6 i veronesi. 

Le vincenti si sono aggiunte alla già qualificata Lazio e nel prossimo weekend a Guidizzolo si giocheranno il titolo italiano nelle finali nazionali di categoria. In campo anche il femminile con le formazioni della Monalese, Carianese, Cavrianese e Nave San Rocco.

AT E. Guerra Castellaro 2019

AT E. Guerra Castellaro - Fonte foto FIPT

Marco 2019

Marco - Fonte foto FIPT

 

Risultati

 

Sant'Ambrogio di Valpolicella (Verona) - sabato 09 febbraio

Arbitro: Agnoli.

Pozzolese-Settimo/Bussolengo 13-3

Noarna-Pieese 13-6

spareggio Pieese-Settimo/Bussolengo 13-6

 

Guidizzolo (Mantova) – domenica 10 febbraio

Arbitri: Bonini G., Vicari, Sogliani, Merigo, Caliaro, Fraccaroli.

Cereta-Carianese giovanissimi maschile  12-13

Castellaro-Segno semifinale Coppa Italia 13-1

Cerrese-Noarna giovanissimi maschile 13-9

Marco-Cinaglio semifinale Coppa Italia 13-3

spareggio giovanissimi maschile Cereta-Noarna 5.13

Finale Coppa Italia – Castellaro-Marco 13-4

Premiazioni