Specialità

logo-frc

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

90 Federazione foto MOSNA 7384 83

Fotogallery

 

DIMOSTRAZIONI ALLO SFERISTERIO DELLE CASCINE

INCONTRI OPEN, A BRACCIALE E MURO

di Giovanni Crosato

Ha festeggiato i suoi primi novant’anni a Firenze, nel weekend appena trascorso, la Federazione Italiana Palla Tamburello, che tra sabato e domenica presso lo storico Sferisterio delle Cascine ha visto la disputa di incontri Open, a Muro, e a Bracciale per celebrare il suo compleanno. Fu proprio nel capoluogo toscano infatti che il 14 novembre del 1926, in via dei Cimatori 8, si riunirono in Assemblea le trentanove maggiori società, che elessero come primo presidente l’avvocato Pietro Pucci. L’esigenza di avere un’organizzazione efficiente diede il là ad un appello lanciato da alcuni appassionati fiorentini a “tutte le società sportive italiane interessate al tamburello per fondare una federazione dedicata a questo sport, per favorirne lo sviluppo e promuovere le manifestazioni, tutelando e coordinando le varie società e i vari giocatori”. Di lì a breve la nascita della Federazione Italiana Giuoco Tamburello.

Più lunga la storia agonistica ufficiale del nostro sport, 120 gli anni trascorsi dal primo torneo organizzato dalla Federginnastica a Treviso che vide l’Udinese conquistare lo scudetto.

Sei gli scudetti di serie A conquistati dalle società toscane (1901 Petrarca Arezzo, 1922 e 1923 SC Pisa, 1924 CS Firenze, 1932 Empolese, 1954 Etruria Prato), otto di serie B (1925 CS Firenze, 1936 Taddei Empoli, 1938 Passigli Firenze, 1939 DL Firenze, 1951 Alhambra Firenze, 1953 Torrita di Siena, 1959 Gori Prato, 1979 Bassa Cerreto Guidi).

La manifestazione resa possibile dalla collaborazione della Federtamburello con la Regione Toscana, il Comune di Firenze, la locale società del Club Sportivo e delle società che hanno consentito ai loro atleti di partecipare, si è aperta nella mattinata di sabato con il saluto delle autorità, da parte dell’Assessore allo Sport del Comune Andrea Vannucci e del Presidente dell’AICS Bruno Molea ed è proseguita nel pomeriggio alle 14 con un incontro tra rappresentative Open. Nella mattinata di domenica spazio al Pallone con Bracciale, con le celebrazioni che si sono chiuse poi nel pomeriggio con una partita di tamburello a Muro.

La manifestazione era stata presenta giovedì 11 novembre, alle ore 12.30, nella sala del Gonfalone del Consiglio Regionale della Toscana alla presenza di Eugenio Giani, Presidente Regionale, del Presidente Federale Emilio Crosato, del delegato provinciale Toscana Paolo Malacarne, del delegato provinciale di Firenze Roberto Sani e del Segretario Generale della FIPT Nada Vallone.

 Foto di Remo Mosna