Specialità

logo-frc

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Fratelli di SportIl Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed il CONI hanno rinnovato l’Accordo di programma per la promozione delle politiche di integrazione nello sport.

Il progetto “Sport e Integrazione” nasce con l’obiettivo di sviluppare azioni finalizzate a favorire l’integrazione sociale della popolazione straniera attraverso lo sport e contrastare le forme di intolleranza e discriminazione.

L'edizione 2016 di “Sport e Integrazione” intende promuovere e incentivare i progetti di integrazione in ambito sportivo, realizzati dalle Società e Associazioni Sportive Dilettantistiche: un cammino che punta a far ‘emergere’ dal territorio, attraverso una CALL pubblica, tutte quelle esperienze positive mirate a favorire l’inclusione e l’integrazione dei giovani di prima e seconda generazione, provenienti da un contesto migratorio, e tese a contrastare la discriminazione nell’accesso allo sport.

Possono partecipare alla CALL:

- Le Associazioni sportive iscritte al registro CONI;
- Altre forme di associazioni che abbiano promosso iniziative o azioni di integrazione attraverso lo sport (indicare la forma giuridica ed eventuale iscrizione ad albi/registri nazionali o locali).

Per partecipare alla CALL, si dovrà compilare un modulo (sarà possibile fare un download dai siti istituzionali del CONI e del MLPS e dal sito di progetto www.fratellidisport.it) riportante tutte le informazioni necessarie.
Il modulo compilato, scansionato in pdf, sarà inviato ad una apposita casella email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. inserendo come oggetto dell’email PROGETTO DI INTEGRAZIONE IN AMBITO SPORTIVO.

Il Comitato Scientifico di “Sport e Integrazione”, affiancato da una Commissione di valutazione i cui membri saranno indicati dal CONI e dal MLPS, esaminerà i progetti segnalati attraverso la CALL e, sentito il parere dell’organismo sportivo di affiliazione in relazione alla idoneità della società sportiva partecipante, individuerà quelli più virtuosi, al fine di premiare fino a 10 progetti.

La pubblicazione della CALL sarà attiva sino al 31 luglio 2016.