Open

Supercoppa, così nel weekend a San Paolo D’argon (BG)

images/News_2022/OPEN/Supercoppa_A-B_Masch/arcene.jpg

Articolo di Giovanni Crosato - Foto di Bruno Gamba

Si è svolta a San Paolo d’Argon, in provincia di Bergamo - già teatro lo scorso 2 giugno della manifestazione Giovani Promesse e della Coppa delle Regioni nella categoria Giovanissimi - la XXX edizione della Supercoppa di serie A maschile e della XV di serie B, organizzata dalla Federazione Italiana Palla Tamburello in collaborazione con il Comitato Provinciale di Bergamo e la locale società della ASDT San Paolo d’Argon guidata dal presidente Veronica Trapletti.

En plein del Castiglione in Serie B

Sabato pomeriggio in campo la serie cadetta con il Castiglione, già vincitore di  Coppa Italia e titolo italiano, che ha completato la sua stagione da dominatore sconfiggendo ancora una volta il Castelli Calepio, che ha dato battaglia nel primo set, riuscendo a rimanere agganciato fino al 4 pari, per poi cedere i seguenti otto giochi e quindi il match per 6-4 6-0. Per la formazione del presidente Mario Margoni si tratta del terzo trionfo in Supercoppa che va a completare un’annata davvero speciale.

Nell’Albo d’Oro di serie B tre sono i successi per il Castiglione (2007-2017 e 2022), due per il Ceresara (2007 e 2017), uno ciascuno per Carpeneto (2008), Malavicina (2009), Travagliato (2010), Castellaro (2011), Sabbionara (2013), Cinaglio (2014), Ciserano (2015), Mezzolombardo (2016), Cereta (2018) e Fontigo (2021).

Arcene stende Sommacampagna in Serie A

Domenica pomeriggio spazio alla massima serie con il Sommacampagna, fresco del primo scudetto della propria storia, arrivato al termine di un campionato equilibratissimo, decisosi solo all’ultimo turno, opposto all’Arcene che, proprio finendo inaspettatamente ko a Cremolino, ha consegnato nelle mani della formazione del Presidente Silvano Albertini il tricolore numero 109. C’è stata battaglia nel primo set, con i veronesi a guidare fino al 4-2, prima di subire il ritorno veemente degli orobici che con un parziale di quattro giochi a zero ribaltavano la situazione portando a casa il primo parziale. A senso unico il secondo set, con l’Arcene a dominare in lungo e in largo contro un Sommacampagna molto probabilmente appagato dallo scudetto conquistato la scorsa settimana proprio ai danni dei bergamaschi, che chiudono un 2022 oltre le più rosee aspettative della vigilia, con vittoria in Coppa Italia e Supercoppa, con unico neo la ciliegina sulla torta del campionato sfuggito proprio al fotofinish.

Al termine degli incontri le premiazioni alla presenza del Presidente federale Edoardo Facchetti, del Presidente del Comitato provinciale di Bergamo Gerolamo Testa e del Presidente della società organizzatrice Veronica Trapletti, a fare gli onori di casa, unitamente al sindaco del comune di San Paolo d’Argon Graziano Frassini.

Ottimi anche gli arbitraggi che hanno garantito il regolare svolgimento della due giorni di gare.

Nell’Albo d’Oro di A guida il Callianetto con ben otto vittorie (dal 2003 al 2009, 2011), seguito dal Castelferro con sei (1992-1993-1994, 1997-1998, 2001), dal Cavaion con cinque (2013-2014-2015, 2017-2019), dal Castellaro con quattro (1999-2016-2018-2021), dal San Paolo d’Argon (2000-2002) con due,  da Bardolino (1995), Tuenno (1996), Mezzolombardo (2010), Medole (2012) e Arcene (2022) con una.

Risultati Supercoppa – San Paolo d’Argon (Bergamo)

Sabato 1 ottobre ore 14.30 – Serie B – Castiglione-Castelli Calepio 2-0 (6-4, 6-0) (Arbitri: Teli, Reccagni, Assoni)

Domenica 2 ottobre ore 14.30 – Serie A – Sommacampagna-Arcene 0-2 (4-6, 1-6) (Arbitri: Gambirasio, Galli, Paganelli)