Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Open

Serie C e D finali nazionali, resoconto 2° giornata

images/News_2021/Calendari_Open_Serie_A_e_B_maschile/Negarine-SerieC.jpg

Articolo di Franco Longo - Foto d Mario Fedrigo

C e D la seconda giornata, in C debutto convincete per Segno e Valgatara, in D vittoria al tie break per il Chiusano contro il Fumane

Le finali nazionali di serie C e D sono state protagoniste domenica con la seconda e penultima giornata. In C, tutto facile per le big Segno e Valgatara che al debutto non hanno avuto grandi problemi a mettere ko Baganacavallo e Torre De Roveri. La qualità del gioco, l'esperienza dei giocatori che i due team hanno in organico sono stati fattori decisivi. Il Segno è stata l'unica compagine trentina a conquistare i tre punti. Il divario tecnico fra la compagine trentina del direttore tecnico Alessandro Tretter e il quintetto ravennate è stato netto in tutta la gara.. Debutto amaro per il Faedo che sul terreno di casa viene sconfitto dalla Tigliolese, team che anche in campo femminile questo fine settimana ha dato grandi dispiaceri al tamburello trentino, mettendo ko nella finale di Super Coppa il Mezzolombardo. Altro ko quello del Besenello. La squadra di Gigi Beltrami dopo il convincente esordio sul campo del Negarine viene sconfitta in casa dal Dossena. Turno di riposo per il Rallo che tornerà in campo nel prossimo turno contro la corazzata veronese Valgatara, team che ha tutte le carte in regola per centrare la promozione nella serie cadetta. Simone Boldo e compagni hanno iniziato al meglio mettendo ko il Torre De Roveri. La squadra veronese sembra davvero completa in tutti i reparti.

In D, debutto con vittoria sofferta per l'astigiana Chiusano che mette ko al tie break il Fumane. Successo esterno del Gussago contro la marchigiana Treiese. Turno di riposo per il Noarna. Nel girone tre soffre ma vince il Cereta che piega solo al tie break il Mazzurega.

Nel quarto raggruppamento Ko per l'altra compagine di Noarna. La squadra trentina si deve arrendere alla mantovana Ceresara e sabato prossimo per il team lagarino gara decisiva contro il Castelnuovo. Vincere è d'obbligo

Serie C 2° giornata

Girone 1

Faedo-Tigliolese 2-6, 3-6

Classifica: Tigliolese 3, Arcene 2, Faedo .1

Girone 2

Besenello-Dossena 3-6, 3-6

Classifica: Dossena 3, Besenello 2, Negarine 1

Girone 3

Torre de Roveri-Valgatara 1-6, 0-6

Classifica: Rallo e Valgatara .3, Torre de Roveri 0

Girone 4

Bagnacavallo-Segno 0-6, 1-6

Classifica: Sordelliana Goito e Segno .3, Bagnacavallo.

Serie D 2° giornata

Girone 1

Fumane-Chiusano 5-6, 6-5 (Tb 2-8)

Classifica: Fumane 4, Chiusano 2, Madone 0

Girone 2

Treiese-Gussago 2-6, 5-6 riposa Noarna

Classifica: Noarna e Gussago 3, Treiese 0

Girone 3

Cereta-Mazzurega 6-3, 3-6 (tb 10-8)

(Arbitro: Bonini), riposa Tigliolese

Classifica: Cereta 5, Mazzurega 1, Tigliolese 0.

Girone 4

Ceresara-Noarna 6-2, 6-1

Classifica: Castelnuovo e Ceresara 3 Noarna 0.