Specialità

logo-frc

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Locandina Mondiale Indoor 2017IL VIA VENERDI’ 8 DICEMBRE

DODICI NAZIONI FINALISTE AI NASTRI DI PARTENZA
PRESENTI TRE CONTINENTI
EUROPA, AFRICA, AMERICA

12 TEAM NEL MASCHILE, 8 NEL FEMMINILE

di Giovanni Crosato

Sarà la Provincia di Barcellona e precisamente le città di Vilanova Y la Geltrù e Vilafranca del Penedes, in Catalogna, Spagna, ad ospitare la seconda edizione del Campionato del Mondo indoor per squadre nazionali, organizzato dalla Federazione Catalana, su mandato della Federation Internationale de Balle au Tambourin.

Si tratta della seconda rassegna mondiale indoor per il tamburello, dopo quella organizzata in Provincia di Mantova quattro anni fa, a Castel Goffredo, Guidizzolo, Asola e Casalmoro, dalla Federazione Italiana Palla Tamburello, che aveva visto i colori azzurri trionfare sia nel maschile che nel femminile.

Evento clou dell’anno, vedrà la partecipazione di dodici nazioni, provenienti da tre continenti, assenti l’Oceania e l’Asia, visto il forfait dell’ultim’ora dell’India, segno comunque di un movimento in costante crescita anche oltre i confini europei, soprattutto nella specialità indoor, che utilizza spazi più ridotti e risulta di più facile apprendimento rispetto al tradizionale open.

Per l’Europa presenti oltre ovviamente all’Italia, la Francia, la Catalogna, la Spagna, la Germania, San Marino, l’Ungheria, il Portogallo, la Repubblica Ceca e l’Inghilterra; per il Sud America il Brasile e per l’Africa il Benin.

Il sorteggio dei gironi si è svolto lo scorso 15 novembre a Barcellona e nel maschile vede gli azzurri inseriti nel girone A, assieme a Catalogna, Benin e Ungheria. Nel girone B troviamo i vice campioni del Mondo e Campioni d’Europa in carica della Francia, il Portogallo, la Germania e la Repubblica Ceca. Nel girone C il Brasile, sul podio quattro anni fa in Italia, la Spagna, l’Inghilterra e San Marino. Le prime due meglio classificate dei gironi accederanno direttamente alle semifinali, mentre la peggior prima affronterà la peggior seconda nei quarti di finale, e l’altro incontro vedrà opposte le due migliori seconde. Per le altre partite per definire la classifica finale.

Nel femminile gruppo A anche per le azzurre, con Brasile, Germania e Ungheria. Nel Girone B Francia, Spagna, Inghilterra e Catalogna. La prima classificata dei gironi accederà direttamente alle semifinali, mentre la seconda e la terza si affronteranno nei quarti di finale incrociati per definire le altre due semifinaliste.

Il selezionatore della squadra maschile Salvatore Occhipinti, dopo gli stage di allenamento, ha convocato per la rassegna mondiale Federico Merighi, Luca Festi, Davide Gozzelino, Luca Marchidan, Gabriele Weber, Alessandro Merighi e Sergio Battaglia.

Nel femminile agli ordini di Gianni Dessì ci saranno Germana Baldo, Laura Lorenzoni, Beatrice Zeni, Rebecca Lanzoni, Veronica Pinamonti, Ilaria Garau e Chiara Zeni.

Compito degli azzurri sarà quello di provare a ripetere quanto fatto quattro anni fa in terra mantovana, anche se la concorrenza, soprattutto dei francesi, sarà quanto mai agguerrita.

Capo delegazione sarà il Presidente Federale, Edoardo Facchetti, che ha voluto fortemente seguire i ragazzi e le ragazze in questo importante evento. Insieme a Lui, presenti, il Vice Presidente, Flavio Ubiali, il membro Italiano nella Federazione Internazionale, Luigi Baruffi, che sarà anche il responsabile della delegazione, i due Dirigenti accompagnatori, il consigliere federale, Luca Baldini per la squadre maschile ed il Vice Presidente Vicario, Andrea Fiorini ed il Segretario Generale, Maurizio Pecora, in qualità anche di Segretario Generale della Federazione Internazionale.

Inizio degli incontri di qualificazione venerdì mattina nei due impianti di Vilanova Y la Geltrù e in quello di Vilafranca del Penedes, sabato pomeriggio quarti di finale e semifinali, e domenica le finalissime con al termine degli incontri la cerimonia di premiazione di tutti i partecipanti.

Gironi Maschili

 

GIRONE A

GIRONE B

GIRONE C

ITALIA

FRANCIA

BRASILE

CATALOGNA

PORTOGALLO

SPAGNA

UNGHERIA

GERMANIA

INGHILTERRA

BENIN

REPUBBLICA CECA

SAN MARINO

Gironi Femminili

 

GIRONE A

GIRONE B

ITALIA

FRANCIA

BRASILE

SPAGNA

GERMANIA

INGHILTERRA

UNGHERIA

CATALOGNA

Calendario

Regolamento

Programma