Specialità

logo-frc

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

18838944 793354837500470 4722295049275875759 n

A MEZZOLOMBARDO I TRADIZIONALI INCONTRI AMICHEVOLI ITALIA-FRANCIA

ANCORA AZZURRA LA IV COPPA DELL’AMICIZIA
7-1 IL BILANCIO, UNA SOLA SCONFITTA NELLE JUNIORES FEMMINILE

di Giovanni Crosato

Si sono chiusi nel pomeriggio di ieri a Mezzolombardo, terra trentina, da sempre vicina e protagonista nel nostro sport, i tradizionali incontri amichevoli tra le nostre nazionali e le formazioni francesi. Quarta edizione della Coppa dell’Amicizia, è annualmente anche occasione per rinsaldare i rapporti amichevoli tra le due Federazioni leader a livello mondiale per il Tamburello e a verificare i progressi tecnici fatti dalle rispettive squadre nazionali nelle categorie giovanili.

La manifestazione ottimamente organizzata, su mandato della Federazione Internazionale, dalla Federazione Italiana Palla Tamburello, con la stretta collaborazione della società ASDT Mezzolombardo, guidata dal Presidente Nicola Merlo, anche consigliere federale delegato all’Attività Giovanile e dal Comune di Mezzolombardo.

Anche quest’anno bilancio favorevole agli azzurri, con ben sette successi e una sola sconfitta nelle juniores femminile e vittoria quindi nel Trofeo dell’Amicizia.

Migliorato il cinque a tre dello scorso anno, quando in terra francese, a Notre Dame des Londres fu battaglia, con bilancio positivo e la conquista per la terza volta della Coppa dell’Amicizia, ma difficoltà per gli juniores maschili che avevano ceduto in entrambe le sfide contro i pari età francesi, di misura la prima, secca e senza attenuanti la seconda. Un ko anche per gli allievi, prontamente rifattisi poi con una netta vittoria per 13-7. Bravi i giovanissimi e le nostre juniores che si erano imposte in tutte e due le sfide contro le compagini transalpine.

Gli incontri hanno preso il via nella mattinata di sabato con l’apertura ufficiale della manifestazione, alla presenza delle autorità politiche e sportive e poi via alle gare con gli allievi maschili a concedere un solo gioco ai francesi. Nel pomeriggio netti successi anche per i giovanissimi e le juniores e, in serata, degli juniores. Domenica mattina ancora un trionfo per i giovanissimi, con a seguire il primo e unico ko, quello delle juniores che hanno ceduto 13-8 alle transalpine. A chiudere poi ancora due centri per gli allievi e gli juniores e quindi la conferma nella quarta Coppa dell’Amicizia.

Al termine degli incontri si sono svolte le premiazioni di tutti i giovani atleti partecipanti, alla presenza del consigliere federale delegato all’Attività giovanile, nonché presidente del Mezzolombardo, Nicola Merlo, dei membri della Commissione Attività giovanile, di Luigi Baruffi, membro della Federazione Internazionale e presidente del Comitato Provinciale Fipt di Verona, del presidente del Comitato provinciale di Trento, Monica Morandini, del presidente del Consiglio comunale di Mezzolombardo Alessandro Calliari, del senatore della Repubblica Franco Panizza, del presidente della Federazione Francese Yvan Buonomo. Nel corso della manifestazione presente anche il Presidente federale Edoardo Facchetti.

Tamburello giovanile che tornerà protagonista in provincia di Trento nell’ultimo weekend di agosto, con la disputa sui campi della Val di Non delle finali dei campionati nazionali giovanili, anche quest’anno assegnati all’organizzazione della Polisportiva Tuenno.


Dal 2000 il bilancio degli incontri per le nostre nazionali è positivo: 95 vittorie, 4 pareggi e 29 sconfitte. Il 2000 si apre con 4 successi (A, B, under 16 e 18 maschili) ed una sconfitta (A femminile);
l’anno successivo bis dei successi dell’anno precedente e pareggio della A femminile;
nel 2002 vittorie A, under 16 e under 18 maschili, pareggio della A femminile e sconfitta della B maschile; nel 2003 quattro vittorie (A, B, under 16 e 18 maschili) e sconfitta della A femminile;
brutta annata il 2004, con due sole vittorie (A e B maschili), un pareggio (A femminile) e tre sconfitte (under 16, under 18 maschili e B femminili); meglio il 2005 con sei vittorie (A, B, under 16 e under 18 maschili e under 16 e under 18 femminili); calice amaro anche nel 2006, con quattro vittorie (A e B, under 18 maschili e under 16 femminile) e quattro sconfitte (under 16 maschile; A, B, under 18 femminili); en-plein azzurro nel 2007 a Bonate Sopra; nel 2008 cinque vittorie delle squadre italiane: con A, B, under 14, 16 e 18 maschili, tre sconfitte con A, B e under 18 femminili; nel 2009 agli azzurri è mancato un soffio per l’en plein, con cinque vittorie nelle nazionali A e B maschili, nella B femminile e nelle maschili under 16 e under 18; hanno ceduto la A femminile e la under 14; nel 2010 infine vittorie con A, B under 14, 16 maschili e B femminile; cadono under 18 maschile e A femminile. Pareggia la Under 18 femminile. Nel 2011 en plein azzurro in terra trentina a Mezzolombardo. Nel 2012 a Meze sei vittorie e due sole sconfitte (under14 maschile e serie B femminile). Nel 2013 a Faedo tre vittorie (serie A maschile, under 18 maschile e femminile) e una sola sconfitta (Serie A femminile).

Nel 2014 a Viols le Fort l’esordio della Coppa dell’Amicizia, con incontri doppi ma solo nel giovanile: bilancio finale di sei vittorie (due under 18 e under 14 maschile, una under 18 femminile e under 16 maschile) e due sconfitte (under 18 femminile e under 16 maschile). Nel 2015 a Solferino, otto vittorie azzurre su altrettanti incontri disputati. Nel 2016 a Notre Dame des Londres cinque vittorie azzurre (due nelle juniores femminile  e nei giovanissimi maschile, una negli allievi maschile) e tre per i transalpini (due negli juniores maschile e una negli allievi maschile). Quest’anno a Mezzolombardo sette vittorie e una sola sconfitta nelle juniores femminile.

Risultati degli incontri:

Sabato 29 luglio

Domenica 30 luglio

0re 9.45

Apertura della manifestazione

Ore 9

Giovanissimi maschile 13-4

Ore 10.15

Allievi maschile 13-1

Ore 13

Juniores femminile 8-13

Ore 15

Giovanissimi maschile 13-3

Ore 15

Allievi maschile 13-4

Ore 17

Juniores femminile 13-6

Ore 17

Juniores maschile 13-6

Ore 21

Juniores maschile 13-3

Ore 19

Premiazioni

Questi gli atleti convocati:


ITALIA

Juniores femminile (under18): Rebecca Agosti (Roncola), Giulia Piatti (San Paolo d’Argon), Francesca Balasina (San Paolo d’Argon), Rebecca Lanzoni (Alegra Settime), Rachele Bissoli (Ceresara), Rebecca Angeri (Ceresara), Carola Bosticco (Monalese), Sofia Bussola (Valgatara), Martina Nicolis (Valgatara), Aurora Perina (Negarine).

DT: Fabio Gariglio.

Juniores maschile (under18): Luca Marchidan (Pieese), Nicolas Busselli (Mazzurega), Marco Facchinetti (Cavalcaselle), Matteo Locatelli (Arcene), Marco Ferri (Pozzolese), Enrico Bertagna (Cereta), Gabriele Weber (Mezzolombardo), Damiano Lucin (Segno).

DT: Giampaolo Merighi.

Allievi maschile (under16): Francesco Tanino (Chiusano), Filippo Martinetto (Chiusano), Lorenzo Venturini (Cavalcaselle), Riccardo Cattoi (Valle San Felice), Andrea Cimarosti (Pozzolese), Filippo Michelini (Pozzolese), Alessandro Merighi (Noarna), Samuele Fiorini (Noarna), Gianni Borsoi (Fontigo).

DT: Paolo Ferri.

Giovanissimi maschile (under14): Lorenzo Tonon (Cinaglio), Riccardo Baietta (Negarine), Efrem Lavarini (Negarine), Matteo Lado (Negarine), Luca Facchinetti (Cavalcaselle), Mirco Campolongo (Besenello), Eros Valentini (Segno), Gabriele Puglisi (Mezzolombardo), Jacopo Job (Mezzolombardo), Marco Vaccari (Ceresara).

DT: Giuseppe Arcozzi.

FRANCIA
Juniores femminile (under18): Chloé Alignan, Océane Pastor, Léa Donzova, Ayan Auzier, Sarah Essayie, Mathilde Pic, Mathilde Vidal, Lucie Febre.

DT Patrice Charles.

Juniores maschile (under18): Matthieu Dellavalle, Lucas Durango, Cyril Barbozo, Mélia Valentin, Gregoire Fages, Florian Amet, Antoine Gay, X Yann, Jebril Vessiere.

DT Gautier Vidal.

Allievi maschile (under16): Florent Sanchez, Ronan Bouchon, Galant Douglas, Sacha Dussup, Kylian Puech, Maxime Bourniquel, Baptiste Mongien.

DT Denis Arrazat.

Giovanissimi maschile (under14): Alexi Barral, Daniel Dellavalle, Marius Gay, Sacha Genies, Clément Lafont, Flaviene Laleque, Lucas Rabastens, Cyrian Zumstein.

DT Thierry Alignan e Frederic Gounel.

Ranking dal 2000

Anno

Luogo

Vittorie

italiane

Vittorie

francesi

2000

Pignan

4

1

2001

Solferino

4

0

2002

Balaruc les Bains, Lavérune

3

1

2003

Chiusano, Montechiaro, Settime

4

1

2004

Jacou

2

3

2005

Trento

6

2

2006

Vendémian, Montarnaud, Gignac

4

4

2007

Bonate Sopra, Bonate Sotto

7

0

2008

Notre-Dame-de-Londres, Viols-le-Fort, Causse-de-la-Salle

5

3

2009

Bonate Sopra

5

2

2010

Vendemian

5

2

2011

Mezzolombardo

8

0

2012

Meze

6

2

2013

Faedo

3

1

2014

Viols-le-Fort

6

2

2015

Solferino

8

0

2016

Notre Dame de Londres

5

3

2017

Mezzolombardo

7

1