Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Federazione

DPCM 18/10/2020: Consentita solo attività di livello Nazionale e Regionale

Si riportano a seguire le ultime disposizioni in merito agli sport dilettantistici:

  • "Sono consentiti soltanto gli eventi e le competizioni riguardanti gli sport individuali e di squadra riconosciuti di interesse nazionale o regionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato italiano paralimpico (CIP) e dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva, ovvero organizzati da organismi sportivi internazionali; [...] nel rispetto dei protocolli emanati dalle rispettive Federazioni sportive nazionali, Discipline sportive associate ed enti di promozione sportiva, enti organizzatori. [...]" (Art.1 punto 1 lett. d) comma 1 del DPCM 18/10/2020).
  • "Le sessioni di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, degli sport individuali e di squadra, sono consentite a porte chiuse, nel rispetto dei protocolli emanati dalle rispettive Federazioni Sportive Nazionali;" (Art.1 punto 1 lett. d) comma 1 del DPCM 18/10/2020).

Inoltre, la lettera g) del DPCM 13/10/2020 è sostituita dalla seguente:

 

  • “g) lo svolgimento degli sport di contatto, come individuati con provvedimento del Ministro dello Sport, è consentito nei limiti di cui alla precedente lettera e). L’attività sportiva dilettantistica di base, le scuole e l’attività formativa di avviamento relative agli sport di contatto sono consentite solo in forma individuale e non sono consentite gare e competizioni. Sono altresì sospese tutte le gare, le competizioni e le attività connesse agli sport di contatto aventi carattere ludico-amatoriale;

Si fa presente che le Regioni, in completa autonomia, possono disporre normative più stringenti come, ad esempio, quanto avvenuto nelle ultime ore per la Regione Lombardia che, come da nostra news già pubblicata (vedi qui), dichiarava possibili solo gli eventi di rilievo NAZIONALE, comprese le sedute di allenamento delle squadre impegnate in appuntamenti di tale levatura.

 

DPCM 18.10.2020

Allegato A DPCM 18.10.2020