Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Federazione

TRENTO- SEGNO UNA SOCIETA' DA VETRINA

Nell'indoor giovanile femminile titolo Provinciale nelle giovanissimi, con la squadra che vola alle interregionali in Piemonte; secondo posto nelle juniores.

Decolla nell'indoor anche il settore maschile, con il terzo posto negli allievi ed il quarto negli juniores.

Legittimo l'orglio del Presidente Graziano Tevini, dello staff tecnico e della Direzione della Società.


(Franco Longo)  - L’  U.S.D Segno femminile ha conquistato la vittoria del titolo Provinciale Indoor nella categoria giovanissimi.

Ecco i nomi delle neocampionesse:  Agnese Chilovi, Ylenia Melchiori, Alessia Odorizzi, Giorgia Pilati e Anna Uez; allenatori Giulio Pilati e Francesca Deromedi.

Per la formazione della Val di Non si tratta del terzo successo consecutivo. Vincendo il Titolo di campioni Provinciali Alessia Odorizzi e compagne approdano alle finali Interregionali che si svolgeranno in Piemonte.

Positivo anche il risultato nelle Juniores femminile, dove la squadra ha ottenuto il secondo posto.

Per la prima volta presente al campionato Indoor la squadra degli Juniores maschile, che si è classificata al quarto posto. Un bel terzo posto per la squadra degli Allievi maschile. Entrambe le squadre hanno partecipato domenica 31 gennaio alla I Coppa Trentino Indoor  Giovanile a Besenello.

Prossimi impegni per le squadre dell’U.S.D. Segno, domenica  7 febbraio, per la squadra Giovanissimi Femminile, la I Coppa Trentino a Marco  contro il Mezzolombardo.

A fine mese ci sarà il grande esordio delle bambine e dei bambini dai cinque agli otto anni nel campionato del Mini Tamburello, al quale la società partecipa con ben due squadre

Legittimo a questo punto l’orgoglio e la soddisfazione del presidente Graziano Tevini, degli allenatori e della direzione.