Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Federazione

SABATO 13 A CASTENEDOLO - Brescia - PREMIAZIONE DEI CAMPIONI D'ITALIA 2009

 

La cerimonia a conclusione dell’Assemblea Straordinaria per l’approvazione delle modifiche statutarie.

Nella stessa occasione la consegna dei Premi Spezia a Società e Scuole che si sono distinte nella promozione del Tamburello a livello giovanile.

Sabato 13 alle ore 16,30 a Castenedolo (Brescia), presso l’hotel Majestic, premiazione delle ventisette squadre Campioni d’Italia 2009, vincitrici di dieci Scudetti e di diciasette Tricolori: tanti sono infatti i titoli italiani, di serie e di categoria, conquistati sul campo nella passata stagione agonistica nelle diverse specialità federali.

Il maggior numero tra scudetti e tricolori spetta alla provincia di Asti con 10 titoli (quattro scudetti: Serie A open maschile e femminile, Serie A open muro maschile e femminile; sei tricolori: open giovanissimi maschili e juniores maschili, allievi femminile; indoor giovanissimi maschile e allievi maschile, femminile juniores), seguono la provincia di Verona con 5 titoli (cinque tricolori: open maschile serie C; open femminile: serie B, giovanissimi e juniores; indoor femminile: giovanissimi), la provincia di Ragusa con 4 titoli (quattro scudetti: indoor maschile; tambeach singolo m/f e doppio femminile); la provincia di Trento con 3 titoli (tre tricolori: indoor maschile juniores e allievi femminile; veterani), la provincia di Mantova con 2 titoli (due tricolori: open maschili serie B e allievi) e chiudono con 1 titolo ciascuno, le province di Alessandria (uno scudetto: indoor femminile),di Catania (uno scudetto: tambeach doppio maschile) e di Brescia (un tricolore: serie D open maschile).

Nella stessa occasione la consegna del Premio Enzo Spezia: il premio, legato al nome di Enzo Spezia – giornalista mantovano, per tanti anni Capo dell’Ufficio Stampa federale – appassionato di Tamburello e apostolo dell’attività giovanile, è un riconoscimento di grande valore morale che la Federazione assegna annualmente a quelle Società e Scuole che si sono particolarmente distinti nell’azione di promozione, tra i giovani, dello sport tamburellistico.

QUESTI I TITOLI ITALIANI 2009

Open maschili: scudetto serie A Callianetto (Asti); titoli tricolori: serie B Castellaro (Mantova), serie C Monte Peroni (Verona), serie D Corte Franca (Brescia), Veterani Rappresentativa del Trentino; giovanili: giovanissimi Montaldo Scarampi (Asti), allievi Malavicina (Mantova), juniores Monalese Pro Loco di Monale (Asti); femminili: scudetto serie A Pro Loco Settime (Asti); titoli tricolori: serie B Palazzolo (Verona); giovanili femminili: giovanissimi Sona (Verona), allievi Monalese Pro Loco di Monale (Asti), juniores Palazzolo (Verona). Open Muro maschili: scudetto serie A Tonco (Asti); femminile: scudetto serie A Cameranese (Asti).

Indoor, maschili: scudetto serie A GST Ragusa; titoli tricolori: giovanili: giovanissimi Montaldo Scarampi (Asti), allievi Monalese (Asti), juniores Marco (Trento); femminili: scudetto serie A Paolo Campora Ovada (Alessandria); titoli tricolori: giovanili: giovanissimi Sona (Verona), allievi Polisportiva Tuenno (Trento), juniores Cameranese (Asti).

Tambeach, maschili: scudetti singolo Ragusa, doppio Catania; femminili: scudetti singolo Tambeach Kaukana (Ragusa), doppio Tambeach Kaukana (Ragusa).