Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Federazione

CAMPIONATI ITALIANI INDOOR MASCHILI e FEMMINILI - RISULTATI

MASCHILI - A BAGNACAVALLO (Ravenna) LA FULGUR BAGNACAVALLO SBARAGLIA IL CASTELLARO E PIEGA IL COSENZA

FEMMINILI - A SAN PAOLO D’ARGON (Bergamo) UN GRANDE SAN PAOLO SUPERA IL SABBIONARA SI LIBERA DEL TUENNO E TRAVOLGE IL SEGNO

Nel girone maschile due grandi partite del Cosenza che cede al tie-break a Baracca Lugo e Castellaro.

Nel girone femminile il San Paolo d’Argon detta legge a Sabbionara, Tuenno e Segno.

Una grande Fulgur Bagnacavallo con due incontri da manuale domina la giornata (17 gennaio) sul terreno casalingo travolgendo (13-4) il Castellaro, squadra campione d’Europa in carica e concedendo appena un gioco in più alla forte formazione del Cosenza, che da parte sua ha però dato filo da torcere, cedendo solo al tie-break, ma facendo anche in questa fase tirare non poco il collo alle avversarie, al Baracca Lugo prima ed al Castellaro poi.

Nulla da aggiungere a quanto si deduce dai punteggi, che ben riflettono l’andamento degli incontri; una nota positiva in più va alla formazione calabrese, apparsa bene impostata ed in grado di combattere a testa alta contro qualsiasi avversario, alla quale ha forse fatto difetto, sottolinea il dt Giulia Marino “un pizzico di fortuna”.

La classifica trova ora in testa, con 21 punti, la Fulgur Bagnacavallo (ravennate; sette incontri ed altrettante vittorie), seguita a quota 14 dal Baracca Lugo (ravennate; sette incontri: cinque vittorie, di cui una al tie-break; due sconfitte); seguono con 12 punti il Tamburello Cosenza (nove incontri, tre vittorie e sei sconfitte, di cui tre con divisione della posta), con 8 il Ragusa (campione d’Italia in carica; quattro incontri, tre vittorie di cui una con divisione della posta ed una sconfitta); seguono, con 3 punti l’Ennio Guerra Castellaro (mantovana, campione d’Europa in carica; quattro incontri, due vittorie, di cui una con divisione della posta e due sconfitte); chiudono l’Alfa Tamburello Villaricca (napoletana, un incontro, una sconfitta) e lo Scicli (ragusana; otto incontri ed altrettante sconfitte).

Apprezzato l’arbitraggio, curato dagli arbitri Sandro Agnolin; Ottavio Caliaro; Adalberto Trevisani.

Nel girone femminile nord, sul parquet del Palazzetto dello Sport di San Paolo d’Argon, è la squadra di casa, apparsa in forma smagliante, a dominare la scena mettendo a segno tre vittorie, una della quali, sul Sabbionara, particolarmente significativa non solo perché segna la rivincita per la sconfitta subita al tie-break nel girone di andata, ma perché ha oggi messo in evidenza le qualità di fondo, di tenuta, di potente ed incisiva reattività del team bergamasco; pochi numeri a dimostrarlo nell’incontro odierno, bel big-match della giornata: sul 6-6 allungo del Sabbionara che si porta prima a 7, quindi parità; poi altro allungo trentino, che segna l’8; reagisce di forza il San Paolo che fa cinque giochi in fila profittando del calo di tensione delle avversarie; timida reazione trentina ed è 9; con il 13 orobico, infine, il fischio di chiusura.

Senza una piega le altre due vittorie bergamasche, su Tuenno (che cede anche al Sabbionara) e Segno, che lascia il terreno sconfitto anche da Sabbionara e Tuenno.

La classifica vede in testa il San Paolo d’Argon (sedici punti; sei incontri, con cinque vittorie ed una sconfitta con divisione della posta), seguito dal Sabbionara (quattordici punti; sei incontri con cinque vittorie, di cui una con divisione della posta ed una sconfitta), quindi dal Tuenno (sei punti; sei incontri, con due vittorie e quattro sconfitte) ed infine dal Segno (sei incontri bianchi).

Ottimo l’arbitraggio, curato dagli arbitri Giorgio Rinaldini, Fiorenzo Teli, Flaminio Gambirasio.

Girone maschile VII giornata - Risultati

Baracca Lugo-Cosenza 12-12 tie-break 9-7, Fulgur Bagnacavallo-Cosenza 13-5, Fulgur Bagnacavallo-Castellaro 13-4, Castellaro-Cosenza 12-12 tie-break 12-10.

La classifica: Fulgur Bagnacavallo p. 21, Baracca Lugo p. 14, Tamburello Cosenza p. 12, Ragusa p. 8, Castellaro p. 5, Alfa Tamburello Villaricca e Scicli p. 0.

Arbitri: Sandro Agnolin; Ottavio Caliaro; Adalberto Trevisani (Verona).

Luogo di svolgimento della manifestazione: Bagnacavallo (Ravenna) presso la Struttura Geotecnica, Traversa delle Sabbione, Glorie di Bagnacavallo.

Così le squadre in campo

Fulgur Bagnacavallo: Luca Baldini, Mattia Mercatali, Davide Cornacchia, Roberto Baldini, Marco Grassi; DT Giuseppe Baldini; cambio tamburello Fatou Diop

Cosenza: Cristian Belsito, Dario Filice (cap.), Matteo Capitano, Cristian Fata, Carmine Vizza; DT Giulia Marino

Castellaro: Andrea Marcazzan, Gian Luigi Zambetto, Niki Ioris, Jonni Negherbon, Davide Tosadori, Maurizio Zanotti (cap.); DT Mario Bellini.

Baracca Lugo: Fabio Ranzi, Fabio Battaglia; Simone Melandri; DT Alessandra Billeri.

Prossimo turno, a Bagnacavallo, domenica 24 gennaio: Fulgur Bagnacavallo-Baracca Lugo, Baracca Lugo-Alfa Tamburello Villaricca, Fulgur Bagnacavallo-Alfa Tamburello Villaricca.

Girone femminile nord - II concentramento - Risultati

San Paolo D’Argon-Segno 13-1, Sabbionara-Tuenno 13-5, San Paolo D’Argon-Sabbionara 13-9, Segno-Tuenno 9-13, Sabbionara-Segno 13-2, San Paolo D’Argon-Tuenno 13-7.

La classifica: San Paolo d’Argon p. 16, Sabbionara p. 14, Tuenno p. 6, Segno p.0 .

Arbitri: Giorgio Rinaldini, Fiorenzo Teli, Flaminio Gambirasio.

Luogo di svolgimento della manifestazione: Palazzetto dello Sport PalagiocandoSan Paolo D’Argon (Bergamo)

Così le squadre in campo

Sabbionara: Germana Baldo (cap.), Paola Daldoss, Giada Fontana, Jessica Gozzelino, Laura Lorenzoni, Ilenia Tretter; Dt Luigi Beltrami.

San Paolo d’Argon: Serena Barcella, Silvia Di Salvo, Chiara Parodi, Luana Parodi, Eleonora Trapletti, Veronica Trapletti (cap.); Dt Gianfranco Vismara.

Segno: Francesca Bertagnoli, Alessandra Lucin, Raffaella Magnani, Vanessa Odorizzi (cap.), Giulia Zattoni; Dt Alberto Cicolini.

Tuenno: Alice Magnani, Angelica Lorandini, Valentina Leita (cap.), Dilena Leonardi, Giulia Rossi; Dt Nicola Valentini.

Prossimo turno, a Cles (Trento), Palazzetto dello Sport, domenica 7 febbraio:

Tuenno-Sabbionara, Segno-San Paolo D’Argon, San Paolo D’Argon-Sabbionara, Segno-Tuenno, Sabbionara-Segno, San Paolo D’Argon-Tuenno.

per ulteriori informazioni:

F.I.P.T. - SEGRETERIA COMMISSIONE INDOOR

Maurizio Pecora - 06/36854137 – 06/36854134 - 339/8900989; e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.