Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Federazione

CAMPIONATI ITALIANI INDOOR A ROVERETO L'ULTIMO ATTO

week-end di fuoco a Rovereto (Trento)
domani e domenica
le finali nazionali dei Campionati Italiani indoor
gli incontri presso la Palestra dell'Istituto don Milani

finaliste
maschili: Guerra Castellaro (Mantova)
Campione d'Italia e d'Europa in carica,
Baracca Lugo (Ravenna), Tamburello Cosenza, ASDT Ragusa.

femminili: A.T. Sabbionara (Trento),
Campione d'Italia e d'Europa in carica,
Polisportiva Itri (Latina), Paolo Campora Ovada (Alessandria),
Aeden Santa Giusta (Oristano)

La manifestazione sarà presentata alla stampa
martedì 5 alle 11,30 a Trento
presso la Sala Stampa
della Provincia

Il sogno-scudetto si avvicina di giorno in giorno per le otto formazioni finaliste - quattro maschili ed altrettante femminili - che sul parquet dell'Istituto don Milani di Rovereto (Trento) si daranno battaglia, domani e domenica, per conquistare gli scudetti del campionato 2008-2009, il ventiduesimo dalla prima edizione, le cui finali furono disputate a Ragusa nel 1987.
Daranno vita alla manifestazione - organizzata grazie alla collaborazione della Provincia di Trento, del Comune di Rovereto, dell'APT della Vallagarina, del Comprensorio di Rovereto e Vallagarina e con il costruttivo apporto dell'U.S. Marco - superate le precedenti fasi del campionato scattato lo scorso dicembre, le formazioni maschili della mantovana Ennio Guerra Castellaro, Campione d'Italia e d'Europa in carica (ambedue per la seconda volta consecutiva), della ravennate Baracca Lugo, del Tamburello Cosenza e dell'ASDT Ragusa (un albo d'oro, questa Società, ricco di titoli, di cui cinque europei nel '96, 2002, 2003, 2005 e 2007; poi dieci scudetti dall' 87, con repliche nel '92, '94, '96 ed ininterrottamente dal 2001 al 2006); quattro anche le finaliste femminili, prima delle quali l'oristanese A.T. Sabbionara, Campione d'Italia e vice Campione d'Europa (2° classificata lo scorso 20 febbraio ad Oristano, nella stessa manifestazione che ha laureato per la seconda volta sul trono continentale la mantovana Castellaro) in carica, la pontina Polisportiva Itri, l'alessandrina Paolo Campora Ovada (scudetto 2005) e l'oristanese Aeden Santa Giusta (nell'albo d'oro lo scudetto 2007 e il titolo europeo 2008).
Un parterre dunque di assoluto rilievo, in grado di assicurare emozioni e spettacolo sia in campo maschile che femminile.
Favorite d'obbligo le squadre campioni in carica, ma l'esito si presenta in realtà incerto per l'eccellenza della formazioni in campo e questo non solo in considerazione della levatura delle squadre (in campo maschile, tra l'altro, il Castellaro è stato battuto nell'incontro di andata dal Baracca Lugo 13-7 e la successiva rivalsa della formazione mantovana, nell'incontro di ritorno, è stata di una vittoria sul filo del rasoio, di strettissima misura, 13-11: a Rovereto quindi ci sarà un motivo in più, per queste due squadre, per puntare al successo; altro punto da considerare è l'assoluto valore della formazione siciliana e della giovane squadra calabrese. In campo femminile c'è da tener conto della ferma determinazione della squadra sarda, vincitrice di slancio nel proprio girone, a riacquistare la leadership in campo nazionale ed internazionale).
Non ce l'ha fatta invece a qualificarsi per l'ultimo atto la squadra più titolata, che ha dominato la scena dell'indoor femminile nazionale ed internazionale per un lungo periodo - undici scudetti dal '91 al 2000, con replica nel 2003 e quattro titoli continentali dal '96 al '99 - la calabrese Acli Bruno Cosenza.


CALENDARIO DEGLI INCONTRI

SABATO - 9 MAGGIO

ORARIO CATEG. INCONTRO
ORE 9.00 Maschile ASDT LUGO - AT CASTELLARO
ORE 10.00 Femminile AEDEN S. GIUSTA - AT SABBIONARA
ORE 11.00 Maschile TAMBURELLO COSENZA - ASDT RAGUSA
ORE 12.00 Femminile POLISPORTIVA ITRI - OVADA
ORE 15.00 Maschile AT CASTELLARO - ASDT RAGUSA
ORE 16.00 Femminile AT SABBIONARA - OVADA
ORE 17.00 Maschile TAMBURELLO COSENZA - ASDT LUGO
ORE 18.00 Femminile AEDEN S. GIUSTA - POLISPORTIVA ITRI

DOMENICA - 10 MAGGIO


ORARIO CATEG. INCONTRO
ORE 08.00 Femminile AT SABBIONARA - POLISPORTIVA ITRI
ORE 09.00 Maschile TAMBURELLO COSENZA - AT CASTELLARO
ORE 10.00 Femminile OVADA - AEDEN S. GIUSTA
ORE 11.00 Maschile ASDT RAGUSA - ASDT LUGO

Al termine delle gare, previsto per le 12,30
CERIMONIA DI PREMIAZIONE

Albo d'oro dei Campionati Italiani indoor

Serie A maschile
1987 - GST Ragusa
1988 - Pol. Ceresara (Mantova)
1989 - Tamburello Cosenza
1990 - AT Ceresara (Mantova)
1991 - AT Ceresara (Mantova)
1992 - GST Ragusa
1993 - Fulgur Bagnacavallo (Ravenna) *
1994 - GST Ragusa
1995 - Fulgur Bagnacavallo (Ravenna) *
1996 - GST Ragusa
1997 - Fulgur Bagnacavallo (Ravenna) *
1998 - Fulgur Bagnacavallo (Ravenna) *
1999 - Pol. Tuenno (Trento)
2000 - Pol. Tuenno (Trento)
2001 - GST Ragusa
2002 - GST Ragusa
2003 - GST Ragusa
2004 - GST Ragusa
2005 - GST Ragusa
2006 - GST Ragusa
2007 - EG Castellaro (Mantova)
2008 - EG Castellaro (Mantova)

*la Fulgur Bagnacavallo ha cessato l'attività sportiva; l'attuale Società, che porta lo stesso nome, non ne ha ereditato i diritti sportivi.


Serie A femminile
1987 - GSA Modica (Ragusa)
1988 - APT Cotignola (Ravenna)
1989 - APT Cotignola (Ravenna)
1990 - APT Cotignola (Ravenna)
1991 - ACLI L. Bruno Cosenza
1992 - ACLI L. Bruno Cosenza
1993 - SS Aldeno (Trento)
1994 - ACLI L. Bruno Cosenza
1995 - ACLI L. Bruno Cosenza
1996 - ACLI L. Bruno Cosenza
1997 - ACLI L. Bruno Cosenza
1998 - ACLI L. Bruno Cosenza
1999 - ACLI L. Bruno Cosenza
2000 - ACLI L. Bruno Cosenza
2001 - AS Bergamo
2002 - AT Curno (Bergamo)
2003 - ACLI L. Bruno Cosenza
2004 - SS Aldeno (Trento)
2005 - AT Paolo Campora Ovada (Alessandria)
2006 - SS Aldeno (Trento)
2007 - Pol. Aeden Santa Giusta (Oristano)
2008 - A.T. Sabbionara