Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Castellaro e Cinaglio in semifinale, spareggi Segno - Roma e Patone - Ceresara

Articolo di Franco Longo - Fonte Foto ASD Roma Tamburello MMXX

Ha avuto inizio nel fine settimana il campionato di serie A maschile indoor, suddiviso quest'anno in due gironi.

Le gare di andata in programma sabato e quelle di ritorno disputate domenica servivano per determinare le prime due semifinaliste, traguardo raggiunto dalla mantovana Castellaro e dall'astigiana Cinaglio in virtù del primo posto conquistato.

Le altre due semifinaliste scaturiranno dagli spareggi incrociati fra la terze e le seconde.

In base alle classifiche finali gli spareggi, in programma il 23 e 24 gennaio a Guidizzolo (Mantova) saranno Segno – Roma e Patone – Ceresara.

Palcoscenici delle gare la palestra di Monterotondo (Roma) per il girone A, il palazzetto dello sport di Rovereto per il girone B.

Per quanto riguarda il girone B nella prima sfida il Segno si è aggiudicato il derby trentino contro un Patone molto grintoso. A seguire, la sfida fra i ragazzi di Nicola Valentini e il Castellaro, incontro terminato con il successo dei mantovani per 13-5. Il Segno ha giocato al di sotto delle sue potenzialità contro il Patone. Buona, sopratutto in avvio la gara contro il Castellaro, anche se alla lunga, la maggior tecnica dei mantovani è emersa. Terza e ultima sfida di giornata Castellaro – Patone, con i campioni d'Italia che partivano sull'acceleratore, fin dalle battute iniziali, andando a condurre al 10 gioco per 7-2 per poi chiudere sul 13-6. Nella giornata di domenica il Castellaro si è confermata la squadra più forte, mentre il Segno mettendo ancora ko il Patone ha guadagnato il secondo posto alle spalle dei campioni d'Italia. Per le due trentine le semifinali sono un traguardo alla portata. Sulla carta il Segno non dovrebbe avere grandi difficoltà contro Roma, apparsa vogliosa di crescere, ma ancora lontana dal livello di gioco dei trentini. Più arduo il compito del Patone opposto al Ceresara, team composto da giocatori di livello, come Mirko Greco, Mattia Vaccari e Michael Bacchi. Positivo l'operato arbitrale.

Nel girone A ottime prestazioni da parte del Cinaglio, squadra giovane ma composta da giocatori di grandi prospettive. Gli atleti di Bruno Ceron dopo l'ottima stagione precedente si stanno confermano su ottimi livelli di gioco. Piazza d'onore per il Ceresara, mentre Roma sta compiendo significativi passi di crescita. Ai capitolini manca l'esperienza, ma le prospettive di crescita per la compagine capitolina sembrano molto buone.

 

Risultati girone A
sabato
: Ceresara – Roma 13-5; Roma – Cinaglio 5-13; Cinaglio – Ceresara 13-10.
domenica: Roma – Ceresara 3-13; Cinaglio-Roma 13 – 1; Ceresara-Cinaglio 4-13.
Classifica: Cinaglio 12, Ceresara 6, Roma 0.

Risultati girone B
sabato:
Segno – Patone 13-10; Castellaro – Segno 13-5; Patone – Castellaro 6-13.
domenica: Patone – Segno 8-13; Segno – Castellaro 7-13; Castellaro-Patone 13-9.
Classifica: Castellaro 12, Segno 6, Patone 0.